Facebook / Didier Dana
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRECIA / SVIZZERA
27 min
Migranti si fingono una squadra di pallavolo per volare a Zurigo
SVIZZERA/ FRANCIA
2 ore
Svizzero strafatto di LSD sparisce a Disneyland
SVIZZERA
3 ore
«I genitori che lavorano e assistono i figli malati vanno sostenuti»
TURGOVIA
3 ore
Zimmermann condannato per atti sessuali su un 15enne
BERNA
4 ore
Fallimento Thomas Cook: una novantina gli svizzeri interessati
VAUD
5 ore
Pista di ghiaccio a Malley, dopo i lavori spazio all'hockey
SAN GALLO
5 ore
Duemila chilometri in tre giorni, fermato camionista-stacanovista
SVIZZERA / REGNO UNITO
5 ore
Thomas Cook, a Zermatt non piace il "piano Matterhorn"
SVIZZERA
6 ore
Credit Suisse ai dipendenti: «Concentratevi sui clienti, non su Khan»
TURGOVIA
7 ore
Tremila pazienti psichiatrici sottoposti a test con farmaci
ZURIGO
7 ore
Ora parla Swiss Life: «L'offerta di Manor era irrealistica»
SVIZZERA
7 ore
Meno morti e meno feriti sulle strade svizzere
VAUD
8 ore
Il Governo vodese sostiene l'iniziativa per una cassa malati cantonale
SVIZZERA
10 ore
Prima viaggi, poi paghi. Dall'anno prossimo lo si potrà fare
SVIZZERA / BRASILE
10 ore
Evase a Zugo nel 2010, riacciuffato in Brasile
VAUD
25.08.2019 - 09:220
Aggiornamento : 15:28

Il treno si ferma troppo tardi, i passeggeri scendono sulla massicciata

Nessuno è rimasto ferito, ma l'incidente avviene in un periodo critico per l'ex regia federale

MORGES - Un treno delle FFS l'altro ieri ha frenato troppo tardi alla stazione di Morges (VD) e i passeggeri sono dovuti scendere sulla massicciata, ben oltre il marciapiede. Nessuno è rimasto ferito, ma l'incidente avviene in un periodo critico per l'ex regia federale dopo l'incidente mortale dell'inizio del mese a causa di porte difettose.

L'azienda ha confermato ieri sera l'informazione dell'edizione principale del telegiornale della televisione romanda RTS e del sito 20minutes.ch. Il problema si è verificato verso le 19.00: solo i passeggeri dell'ultima carrozza hanno potuto scendere sul marciapiede. Chi invece aveva trovato posto negli altri vagoni si è ritrovato sulla massicciata, tra due binari.

Immagini mostrano un controllore mentre accompagna una passeggera all'esterno e chiede agli altri di recarsi in fondo al treno per scendere. Contemporaneamente sul video appare un treno che entra nella stazione di Morges in direzione opposta.

Il macchinista di questo secondo convoglio era già stato avvertito dal suo collega e ha potuto rallentare in tempo, ha spiegato il portavoce delle FFS Patrick Walser. «Le FFS condurranno un'indagine interna per comprendere meglio questo evento straordinario», ha aggiunto.

Questo nuovo disguido avviene mentre l'ex regia è già confrontata con il problema di una serie di porte difettose. Il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) mercoledì scorso ha confermato che la causa dell'incidente che ha provocato la morte di un capotreno a Baden (AG), rimasto incastrato in una porta di una carrozza di tipo CU IV il 4 agosto, è un difetto tecnico relativo alla chiusura. L'altro ieri l'Ufficio federale dei trasporti ha ordinato alle FFS di adottare provvedimenti per garantire il corretto funzionamento delle porte delle carrozze e sottoporre all'esame di un organo esterno la manutenzione dei rotabili.

Commenti
 
Agnese Z'graggen 4 sett fa su fb
Per quanto riguarda il.Ticino, mi sono stufata, spero che questi disagi e ritardi subiiti, portino migliori orizzonti di agio e movimento! Transit senz Alp
bobà 4 sett fa su tio
Mah? Boh? Il treno non poteva tornare indietro ?
Hugh Norsa Damus 4 sett fa su fb
che schifo 🤮
Ambra Gregorio 4 sett fa su fb
Diciamo la verità! Le FFS non son più quelle di una volta: il servizio è pieno di inciampi e i prezzi sono troppo alti per far preferire SEMPRE questo mezzo pubblico. Alla ricerca delle responsabilità, considerato che le lamentele continuano da tempo, senza che si noti un vero cambiamento, ovviamente non si può far altro che pensare che "il pesce puzza dalla testa"! Ovvero, se il CEO non cambia, si cambi il CEO!
Photoartjuse Switzerland Landscape 4 sett fa su fb
Ecco la situazione di sicurezza 🤬
Ivana Kohlbrenner 4 sett fa su fb
Uff pori num oramai ffs allo sbando andate s vedere la statistica degli incidenti ....che oramai l è lunga
Dana Cobos 4 sett fa su fb
il prezzo dei biglietto molto caro, servizio offerto molto basso e sta ancora diminuendo mentre prezzi salgono.
Simon James Wachter 4 sett fa su fb
Lugano-Zurigo CHF 19 biglietto risparmio non è per niente caro.
Janna Wilford 4 sett fa su fb
Simon James Wachter Certo, ma e una lotteria, io per la tratta che mi interessava 3 volte non ho trovato.
Simon James Wachter 4 sett fa su fb
Prima si prenota, più biglietti risparmio (e più economici) si trovano
Dana Cobos 4 sett fa su fb
Simon James WachterBeh sarà anche cosi, ma parliamo in generale quando ti servono non ci sono mai, e di rado si può prenotare in anticipo.
Simon James Wachter 4 sett fa su fb
Ci sono biglietti risparmio per domani dal Ticino per la Svizzera interna...ci sono ci sono...
Dana Cobos 4 sett fa su fb
Simon James Wachter - blablabla, allora non hai capito?. Ho scritto che quando servono non ci sono mai, e ha ragione la Janna Wilford biglietti regolari sono tropo cari per servizi offerti. Se si vorrebbe invogliare la gente ad usufruire di più dei mezzi pubblici questi dovrebbero essere più convenienti per la gente e anche per chi deve spostarsi occasionalmente.
Simon James Wachter 4 sett fa su fb
Ci sono tutti i giorni biglietti risparmio, ci sono molte altre offerte che permettono di viaggiare per molto poco. Bisogna semplicemente informarsi sul sito ffs oppure recarsi allo sportello per una consulenza mirata.
Dana Cobos 4 sett fa su fb
Simon James Wachter Ma tu veramente capisci un c...o
Dana Cobos 4 sett fa su fb
Simon James Wachter Stare seduti su i gradini dopo un operazione al ginocchio, pure pagando biglietto intero secondo te e giusto? PARLANDO CON LA GENTE SI CAPIVA BENISSIMO CHE SEMPRE COSI, QUINDI AGGIUNGERE UN VAGONE VISTO CHE QUASI TUTTI I POSTI ERANO GIA RISERVATI SI POTEVA O NO?
Dana Cobos 4 sett fa su fb
Simon James Wachter O BISOGNA FARE LA UNIVERSITà PER CAPIRE CHE CON FFS CE QUALCOSA CHE NON VA?
Dana Cobos 4 sett fa su fb
Simon James Wachter PURTROPPO HO AVUTO SOLO BRUTE ESPERIENZE VIAGGIANDO IN TRENO SVIZZERO E DI CERTO COLPA NONE MIA.
Simon James Wachter 4 sett fa su fb
Non è che non capisco. Capisco benissimo, e quando si sbaglia sono più che d’accordo con i viaggiatori. Io parlo del prezzo dei biglietti, per pagare poco ci sono offerte e prodotti per tutti. Non so cos’è successo quando ha viaggiato lei.
Francesco Mismirigo 4 sett fa su fb
Alla fermata provvisoria di Rotkreuz mi e' già capitato che il treno non imboccasse un binario con un quai ma uno di transito...dopo un primo visibile panico dell'unica persona FFS a bordo l'annuncio di non scendere e di aspettare la prossima fermata. Ovviamente il disagio per i passeggeri c'è stato e le FFS poi non se ne sono più occupate una volta scesi. Ma a nessuno è stato permesso di scendere sui binari... Certi eventi andrebbero decisamente meglio contestualizzati e comunicati. Per esempio si parla meno dei Tilo che sulla tratta Milano Chiasso si fermano più volte in piena campagna senza nessun annuncio. Mentre altri treni FS e FFS sfrecciano. I problemi non sembrano esserci per gli altri treni ma sistematicamente una volta giunti in Ticino l'annuncio dà sempre la colpa ad un evento all'estero...quando il problema magari è solo di quella composizione e non dell'estero.
Daniel Caruso 4 sett fa su fb
Sono dovuti scendere, non "hanno dovuto scendere" . 🙈
Francesco Mismirigo 4 sett fa su fb
Daniel Caruso Tio...😂
Andrea Nese 4 sett fa su fb
Le FFS hanno un pessimo servizio ritardi tutti i giorni mancate coincidenze ecc .. personale spesso maleducati e scortese. Ci mancava solo che che i passeggeri sono dovuti scendere sulla massicciata . Spero che al macchinista sia stato fatto il test dell’alcol e che venga aperta un inchiesta d’ufficio e che prima che si metta in cabina di guida faccia un corso o che per un periodo vada assieme ad un collega
Gregory Delessert 4 sett fa su fb
Sperando che il giornalaio dell’articolo legga...le sue boiate... solo per magari provare a ragionare... le persone non sono state fatte scendere o obbligate a scendere nella massicciata... hanno deciso di infrangere le regole e il buonsenso e si sono messe DA SOLE in una situazione pericolosissima. Il personale del treno suppongo che sia capace a gestire una tale situazione (per quanto scandalosa per taluni....che probabilmente non combinano un granché tranne scrivere minchiate in FB ecc...si tratta di un errore ma di certo non grave se ci si pensa un po’...). Forse si potrebbe ammettere che anche se il macchinista ha forse commesso un errore (possono esserci anche altre cause) non è così scemo da riprendere il viaggio senza assicurarsi che chi doveva scendere sia sceso e viceversa... ma bom oggi è domenica quindi parola agli esperti... 😉
Brenno Arcara 4 sett fa su fb
Ah il giornalismo e l’ingigantimento delle cose. Si creano legami con dei difetti alle porte che non hanno assolutamente nulla a che fare e si riporta con scalpore una frenata un po’ troppo lunga, di uno dei 5000 treni che circolavano ieri, a una delle 800 stazioni della rete. Tra l’altro, nessuno ha obbligato i passeggeri a scendere sulla massicciata ma come riportato, il personale li ha invitati a scendere sul marciapiede tramite l’ultimo vagone. Un incidente è per definizione una disgrazia, infortunio. Non vedo nulla del genere qui.
Luca Lavizzari 4 sett fa su fb
I treni Svizzeri una volta erano un fiore all'occhiello, ora sono solo un pugno in un'occhio!!!
Gregory Delessert 4 sett fa su fb
Luca Lavizzari un tempo la gente ragionava...ora scrive a vanvera, sa tutto di tutto e ha un master nel dare la colpa agli altri 😉
Raffaella Norsa 4 sett fa su fb
Gregory Delessert e di chi sarebbe la colpa se le porte del treno hanno le porte difettose e il treno si ferma oltre la banchina?
Giancarlo Schraner 4 sett fa su fb
Raffaella Norsa la colpa è di Murphy. Infatti disse "se è meccanico, prima o poi deve rompersi".
Энтони Демарки 4 sett fa su fb
Giancarlo Schraner Non era: Tutto ciò che può accadere, accadrà?
Gregory Delessert 4 sett fa su fb
Raffaella Norsa mai sbagliato nella vita? Più sul concreto, già provato a fermare un treno? E 50-60 volte in in giorno? E ca 13000 volte in un anno? Io credo che ogni tanto prima di parlare o scrivere bisognerebbe contare fino a dieci... per le porte, malgrado il tragico evento non penso sia in grado di capire l’argomento a meno che sia del mestiere in quando l’argomento è complesso e in ballo ci sono sia procedure, che fattori umani che meccanici non che una buona dose di fatalità. Per quanto sia inaccettabile è altrettanto arrogante credere che abbiamo il controllo totale di tutto e possiamo evitare tutto.
Alessandro Aquila 4 sett fa su fb
ieri ho viaggiato su un treno svizzero diretto in ticino. Tutti i wc della seconda classe erano chiusi, tranne uno che aveva letteralmente la porta sradicata e appoggiata sul cesso!! Ho fatto anche la foto... ditemi voi. Manco in Nigeria
Campanelli Lucy Arty 4 sett fa su fb
Alessandro Aquila colpa degli umani incivili purtroppo 🙄
Gregory Delessert 4 sett fa su fb
Alessandro Aquila si mi pare che sia il CEO di FFS che fa in giro ad intasare i gabinetti e spaccare le porte. Sta mattina presto, dato che è domenica e gli cresce un po’ di tempo, mi pare sia andato a sprayare qualche giruno nuovo di pacca a Rivera e Bellinzona (aveva la cuffia per non farsi riconoscere). Per fortuna che non ci sono gruppetti che fanno apposta a intasare i gabinetti e spaccare le porte....sarebbe grave.
sedelin 4 sett fa su tio
privatizzazioni... e voilà!
Micaela Scalabrini 4 sett fa su fb
Servizio pessimo, costo troppo elevato . Un connubio perfetto !
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 22:47:06 | 91.208.130.89