Keystone
Era la prima volta che il vertice si svolgeva in Romandia.
VAUD
02.06.2019 - 16:040

Bilderberg, conclusa la "discreta conferenza"

Si sono riunite quasi 130 personalità politiche ed economiche provenienti dall'Europa e dal Nord America

MONTREUX - La "discreta conferenza" Bilderberg si è conclusa oggi a Montreux (VD). Ha riunito quasi 130 personalità politiche ed economiche provenienti dall'Europa e dal Nord America, tra cui il segretario di Stato americano Mike Pompeo e il presidente della Confederazione Ueli Maurer.

Questa edizione 2019 «nella bella città di Montreux è stata un grande successo», ha affermato oggi Henri de Castries, che presiede il comitato di direzione del Gruppo Bilderberg (detto anche Conferenza Bilderberg o club Bilderberg). «Dibattiti stimolanti, un'organizzazione molto professionale e una grande ospitalità lasceranno un'impressione duratura ai partecipanti», ha aggiunto in una breve dichiarazione, ringraziando «le persone e le autorità che hanno reso possibile questo incontro».

Era la prima volta che il vertice si svolgeva in Romandia. L'ultimo in Svizzera, nel 2011, si era tenuto a St. Moritz (GR). Per garantire la massima riservatezza, la conferenza, in cui le personalità partecipano a titolo "privato", è stato annunciato all'ultimo momento.

I nomi dei partecipanti sono resi pubblici attraverso la stampa e la conferenza è chiusa al pubblico e ai media. Le discussioni non sono mai registrate o riportate all'esterno, e questi incontri sono stati oggetto di critiche e di varie teorie del complotto. I critici considerano la conferenza una sorta di governo ombra mondiale, un club dei potenti della terra le cui riunioni sono sempre tenute segrete fino all'ultimo.

Gli organizzatori della conferenza, tuttavia, spiegano le scelta con l'esigenza di garantire ai partecipanti maggior libertà di esprimere la propria opinione senza la preoccupazione che le loro parole possano essere travisate dai media.

In Svizzera questa fine di settimana, il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo non era sulla lista ufficiale dei partecipanti, ma ha preso parte all'incontro. Era presente ieri pomeriggio e sera, hanno riferito a Keystone-ATS gli organizzatori.

Al Palace Hotel di Montreux è giunta una serie di personalità di spicco, tra cui il ministro francese dell'economia Bruno Le Maire, il primo ministro olandese Mark Rutte e la ministra tedesca della difesa Ursula von der Leyen. Ha partecipato all'incontro anche il genero di Donald Trump, Jared Kushner.

Tra la personalità svizzere, oltre al capo del Dipartimento federale delle finanze Maurer sulle rive del Lemano c'erano il presidente della direzione di Credit Suisse Tidjane Thiam e il presidente del consiglio di amministrazione dell'editore Tamedia Pietro Supino.

Sui contenuti delle discussioni, poche le informazioni. I temi trattati sono stati molto variati, come il futuro dell'Europa, la Brexit, le relazioni con la Cina e la Russia, i cambiamenti climatici, le minacce informatiche e le reti sociali.

Le manifestazioni di oppositori all'incontro «hanno riunito fino a un massimo di venti persone in uno spirito pacifico e senza creare perturbazioni», ha indicato la polizia cantonale vodese. Il sistema di sicurezza, revocato oggi pomeriggio, ha permesso di limitare gli inconvenienti per la popolazione ed evitare la chiusura delle strade. La polizia parla comunque di un "intenso impegno" con «da 100 a 370 collaboratori impiegati per quattro giorni 24 ore su 24, per non parlare del significativo numero di agenti di sicurezza privata assunti dall'organizzatore».

Commenti
 
robyk 4 mesi fa su tio
Chiacchieroni ?? Quelli decidono delle sorti del mondo !!
Pier 4 mesi fa su tio
Per chi sa cosa sia il/la Bilderberg, il fatto che ci siano personalità politiche ed economiche svizzere non crea certo stupore. Naturalmente ognuno è libero di interpretare, capire, approfondire come vuole. Personalmente cerco di evitare di essere manipolato e quindi non approvo il/la Bilderberg poi, ...
streciadalbüter 4 mesi fa su tio
E chi ha pagato per la sicurezza di quei chiaccheroni?Ma il contribuente svizzero,perbaccoi!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 08:40:43 | 91.208.130.85