Lettore 20 Minuten
Il vergognoso striscione esposto ieri: «Ci «fottiamo e meniamo le donne di Winterthur».
ZURIGO
27.05.2019 - 15:190
Aggiornamento : 31.05.2019 - 11:54

Striscione sessista in curva dello Sciaffusa, scoppia la polemica

I "tifosi" della squadra ospite hanno creato scandalo durante la partita Winterthur-Sciaffusa. Il club ha già condannato l'accaduto , mentre la polizia ha avviato un'indagine

WINTERTHUR - Ha suscitato indignazione uno striscione esposto ieri dai tifosi dello Sciaffusa, durante la partita contro il Winterthur, in cui inneggiavano alla violenza contro le donne. In una presa di posizione, il club ospite ha condannato l'accaduto e annunciato provvedimenti. Intanto, la polizia zurighese ha aperto un'indagine.

Durante la partita i fan delle due squadre hanno incominciato a punzecchiarsi, finché dalle file degli Sciaffusani è stato esposto uno striscione provocatorio in cui si poteva leggere «Winti Fraue figgä und verhaue» ("ci «fottiamo» e meniamo le donne di Winterthur").

L'atto non è passato inosservato. Molte le condanne sui social. La consigliera di Stato zurighese Jacqueline Fehr (PS) ha chiesto tramite twitter al club sciaffusano di adottare misure tenuto conto del contenuto dello striscione, interpretabile come un chiaro invito alla violenza sulle donne.

Lo Sciaffusa ha condannato in una nota ogni tipo di violenza, discriminazione e sessismo, dicendo di essere in contatto con le persone coinvolte e i capi dei tifosi. Il club informerà su ulteriori passi.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 02:22:44 | 91.208.130.85