La prima neve causa qualche disagio
Lettore 20 Minuten
ULTIME NOTIZIE Svizzera
FOTO
SOLETTA
1 ora
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
2 ore
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
VALLESE
3 ore
Il ticket per famiglie che non vale per le famiglie arcobaleno
L'esperienza di due papà dai Paesi Bassi agli impianti di risalita dell'Aletsch Arena, in Vallese
GINEVRA
4 ore
Donna uccisa a colpi di pistola
Il corpo è stato trovato questa mattina in un'abitazione di Vandoeuvres, nel Canton Ginevra. Marito in manette
SVIZZERA
6 ore
Certificato dei guariti, una strategia di Berna in vista del voto?
I guariti avranno più facilmente diritto al Covid-pass, e si inizia a parlare di una prossima revoca dell’obbligo.
GRIGIONI
8 ore
I certificati gratis hanno spinto i test aziendali alle stelle
Sono 593 le imprese che si sono registrate per la prima volta, come spiegato oggi a Coira.
FRIBORGO
8 ore
Scuola elementare vandalizzata da due 14enni
I danni superano i 100mila franchi. I due autori verranno denunciati al Tribunale dei minorenni.
SVIZZERA
8 ore
«Non è la vaccinazione a dividerci, è la pandemia»
Conferenza stampa con Alain Berset e Lukas Engelberger. Tra i temi trattati, la settimana nazionale di vaccinazione.
SVIZZERA
10 ore
I contagi curvano verso l'alto
Altri 1478 positivi in Svizzera. Continua il trend al rialzo. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
10 ore
Crediti Covid, gli hacker rubano 130mila nomi
EasyGov sotto attacco da parte dei pirati informatici. Un enorme furto di dati
SVIZZERA
28.10.2018 - 21:270
Aggiornamento : 29.10.2018 - 07:01

La prima neve causa qualche disagio

Ad Arosa sono caduti ben 70 centimetri in poco tempo. In Ticino la neve ha raggiunto la Valle Bedretto

COIRA - La stavamo aspettando (o forse no), ed è arrivata. La neve è tornata, soprattutto nei Grigioni, dove, ad Arosa, ne sono caduti ben 70 centimetri. Nella regione di Coira, le cattive condizioni meteorologiche hanno disturbato il traffico, a causa di alcune strade innevate.

In Ticino la neve si è fatta vedere in particolar modo in Valle Bedretto nella giornata di sabato. Nella Svizzera francese, Meteo Svizzera ha parlato ancora di alcuni fiocchi nella mattinata di domenica, poco sopra i 700 metri. Se il tempo rimane nuvoloso, tuttavia, le precipitazioni dovrebbero fermarsi nel pomeriggio, mentre domani il limite di neve salirà a 1400 metri. Lo stesso vale per la Svizzera tedesca, dove il limite della neve è passato dai 500-800 metri del mattino ai circa 2200 metri per il resto della giornata, secondo gli esperti.


Lettore tio.ch - 20 minuti

Traffico ferroviario disturbato - Questa mattino, le abbondanti nevicate hanno costretto le ferrovie del Giura a interrompere il traffico sulla linea che porta alle Franches-Montagnes, tra Glovelier e Saignelégier. Sono stati messi in azione i bus sostitutivi. Anche il traffico ferroviario dei Grigioni ha subito gravi disagi.


Lettore 20 Minuten

Incidenti - Sulla strada del Passwang, nel Canton Soletta, un autopostale di traverso ha bloccato il traffico per più di un'ora. Rimasto intrappolato nella neve non è più riuscito a ripartire. 


Lettore 20 Minuten

 

Nella notte la polizia di Coira è intervenuta numerose volte sempre a causa della prima nevicata. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma si sono registrati alcuni danni, soprattutto dovuti a rami o alberi caduti a causa del peso della neve. 


Polizia di Coira

Piogge attese - Le abbondanti piogge che stanno cadendo sulle Alpi meridionali mettono la regione a rischio di inondazioni e frane, avverte Meteo Svizzera. In Ticino è stato diramato un grado di pericolo 4 (su una scala di 5). Più di 200 litri di pioggia per metro quadrato sono previsti entro martedì, una volta e mezza le precipitazioni mensili. Come oggi, anche nella giornata di domani le precipitazioni saranno perlopiù continue, a tratti a carattere temporalesco e localmente abbondanti, specie nell'alta valle Maggia e alta valle Bedretto.

Anche nell’Alto Vallese è stato segnalato un livello di allerta 4, in particolare per la giornata di lunedì, quando si potrà vivere una situazione «preoccupante», afferma MeteoSvizzera sul suo sito web.

Lettore 20 Minuten
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-21 22:51:11 | 91.208.130.86