BASILEA CAMPAGNA
26.12.2015 - 15:180

Ladro manesco, sassi e bottiglie contro la polizia

Il 29enne ha malmenato anche un agente di sicurezza, solo con l'uso dello spray al peperoncino sono riusciti a bloccarlo

MÜNCHENSTEIN - Un presunto ladro particolarmente manesco e aggressivo è stato fermato dalla polizia la sera della vigilia di Natale a Münchenstein, nel cantone di Basilea Campagna.

Il 29enne svizzero ha tentato di intrufolarsi nel tendone di vendita di un grande distributore. Un agente della sicurezza lo ha sorpreso ma è stato malmenato, senza essere "veramente ferito", si legge in una nota diramata oggi dalla polizia.

Poi il presunto ladro si è dato alla fuga ma è stato presto localizzato da diverse pattuglie messe in allerta. Ha però loro opposto una "massiccia" resistenza, bersagliando gli agenti con lanci di sassi e bottiglie. Due poliziotti sono stati colpiti dai sassi ma non sono rimasti feriti. La loro auto di pattuglia è stata invece "considerevolmente danneggiata" pur rimanendo "ancora utilizzabile".

L'uomo ha potuto infine essere neutralizzato con l'impiego di spray al peperoncino ed è stato trattenuto temporaneamente agli arresti. La Procura cantonale ha aperto un procedimento penale a suo carico, conclude il comunicato.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ladro
sassi
polizia
basilea campagna
campagna
bottiglie
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-24 14:25:29 | 91.208.130.86