Immobili
Veicoli

VAUDVaud: tra vaccinati e guariti, l'83% della popolazione è immune al Covid

26.11.21 - 11:45
Lo rileva uno studio. La percentuale è nettamente più bassa (49%) tra gli under 20
Tamedia
VAUD
26.11.21 - 11:45
Vaud: tra vaccinati e guariti, l'83% della popolazione è immune al Covid
Lo rileva uno studio. La percentuale è nettamente più bassa (49%) tra gli under 20

LOSANNA - Nel Canton Vaud l'83% della popolazione è attualmente immunizzata contro il coronavirus, secondo uno studio. Di questa percentuale, il 73% è vaccinato e il 10% guarito. L'indagine mostra anche che poco più di un terzo delle persone non vaccinate ha sviluppato un'immunità naturale dopo un'infezione.

Condotto da maggio 2020 da Unisanté su campioni rappresentativi della popolazione vodese, compresi i bambini, lo studio SeroviD fa parte del programma nazionale di ricerca Corona Immunitas. È sostenuto finanziariamente dal Dipartimento cantonale della salute e dell'azione sociale (DSAS).

L'analisi è stata effettuata dal Politecnico federale di Losanna grazie a una nuova microtecnologia, senza precedenti in Svizzera, che richiede solo una goccia di sangue. Rilevando la presenza di anticorpi nel sangue, lo studio permette di stimare la proporzione della popolazione che ha sviluppato difese immunitarie contro il coronavirus, indipendentemente dal fatto che le persone siano state infettate o vaccinate, spiega il DSAS. I risultati avevano già permesso di determinare che nel giugno 2020, circa il 7% della popolazione vodese era stata infettata dal coronavirus. Questa cifra è salita al 17% per gli adulti in novembre dello stesso anno e ha raggiunto il 25% nel febbraio 2021.

94% fra gli over 65 - La nuova parte dello studio indica che nell'ottobre 2021, l'83% dell'intera popolazione vodese era immunizzata contro il coronavirus: il 73% grazie alla vaccinazione e il 10% dopo un'infezione. Il tasso sale addirittura al 91% fra i 20-64 anni e al 94% tra gli over 65 anni, ma è solo del 49% per chi ha meno di 20 anni. Più in dettaglio, la percentuale è attualmente del 29% per i bambini dai sei mesi ai cinque anni, del 33% per quelli dai cinque ai dieci anni, del 48% per quelli dai dieci ai quindici anni e dell'84% per quelli dai quindici ai vent'anni. Il margine di errore è più o meno 2 punti percentuali. I campioni per questa parte dell'indagine sono stati prelevati tra il 4 e il 31 ottobre.

Tra i non vaccinati, il 36% ha sviluppato un'immunità naturale dopo un'infezione. Questi risultati si basano su un campione di 1'691 persone di tutte le età (compresi i bambini con più di sei mesi). I partecipanti sono stati estratti a sorte dal registro della popolazione dell'Ufficio federale di statistica, precisa il DSAS.

Diminuzione dopo sei mesi - Tra i vaccinati, il 99% ha anticorpi contro il coronavirus, indipendentemente dal numero di dosi ricevute. Le persone di oltre 65 anni vaccinate hanno livelli di anticorpi significativamente più bassi rispetto agli adulti più giovani e, più in generale, i vaccinati hanno livelli di anticorpi più alti dei guariti, rivela lo studio SerocoViD.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA