Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA/AUSTRIA
4 ore
La Lamborghini finisce nel lago (e la polizia ride)
Un automobilista elvetico protagonista di una manovra rocambolesca in Austria.
FOTO
ZURIGO
8 ore
Berset contestato fuori dall'Uni
Questa sera a Zurigo diverse persone hanno manifestato contro l'obbligo di certificato per accedere alle lezioni.
VALLESE
8 ore
Due morti sul Cervino
Le vittime sono un 24enne e un 25enne, che ieri sono precipitati mentre scalavano la parete nord
SVIZZERA
9 ore
I partiti plaudono e criticano
I liberali soddisfatti a metà delle decisioni del governo: «Manca una strategia».
SVIZZERA
10 ore
Che salasso andare al museo
In certi casi per un'escursione familiare bisogna spendere anche 92 franchi
SVIZZERA
11 ore
Per i guariti certificato Covid esteso a un anno
La Confederazione vuole così introdurre una nuova versione del Covid-pass: il «certificato Covid svizzero».
ZURIGO
11 ore
Investito da un tram, morto un pedone
L'incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi a Zurigo, nelle vicinanze della fermata Bad Allenmoos
FRIBURGO
12 ore
Bimbo di 8 anni investito da un mezzo agricolo
È successo ieri a La Roche. Coinvolto nell'incidente anche il padre del bambino
SVIZZERA
12 ore
Giovani con il coltello in tasca: «Si sentono potenti e virili»
Si verificano con sempre più frequenza fatti di sangue in cui i giovani brandiscono un coltello.
SVIZZERA
13 ore
Aumentano ancora le infezioni, oggi sono 1'442
Le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore a causa del coronavirus sono 34. Cinque i decessi.
SVIZZERA
14 ore
Quattrocento milioni alla ricerca
Il Governo federale finanzia i ricercatori svizzeri per permettere loro di partecipare al programma “Orizzonte Europa”
SVIZZERA
15 ore
Alimentari online? Mancano informazioni su allergeni e ingredienti
L'allarme dei chimici cantonali: trecento controlli e nel 78% dei casi è stata riscontrata una carenza d'informazioni
SVIZZERA
15 ore
Mozione abate appesa a un filo
Anche il Nazionale potrebbe non entrare in materia nel merito sul salario minimo per i lavoratori distaccati
SVIZZERA
16 ore
La multa per chi dissimula il proprio volto
Scatta la procedura per l'attuazione nel Codice penale della misura approvata in votazione lo scorso 7 marzo
SVIZZERA
10.09.2020 - 09:550
Aggiornamento : 11:48

Mazzata Covid sulle FFS, persi 479 milioni in sei mesi

Il coronavirus ha inferto un duro colpo: nel primo semestre c'è stato un terzo di viaggiatori in meno.

Grazie alle misure di protezione, per il secondo semestre è previsto un miglioramento della situazione finanziaria.

BERNA - Un terzo di viaggiatori in meno rispetto all’anno scorso e una perdita di 479 milioni di franchi. Sono questi i principali dati del risultato semestrale delle FFS. Un semestre in cui il coronavirus ha avuto un ruolo chiave. «Le FFS si trovano in una situazione molto grave, simile a quella di molte altre aziende svizzere», ha dichiarato il CEO Vincent Ducrot.

Inizio positivo, poi la crisi - Il 2020 era iniziato bene per le FFS. Nel traffico viaggiatori, ad esempio, la domanda nei primi due mesi era aumentata di circa il quattro percento rispetto all’anno precedente. A marzo però la crisi causata dal coronavirus ha colpito duramente il sistema globale dei trasporti pubblici svizzeri e quindi anche le FFS. Mentre i ricavi sono crollati, il mantenimento dell’offerta non ha permesso di contenere i costi in misura significativa. Nel primo semestre le FFS registrano quindi un risultato consolidato di meno 479 milioni di franchi (anno precedente: più 279 milioni di franchi). Nel secondo trimestre le FFS hanno perso circa la metà dei ricavi da traffico viaggiatori rispetto all’anno precedente. 

Un terzo di viaggiatori in meno - La media giornaliera dei viaggiatori nel primo semestre si è attestata a 810'000 unità, più di un terzo in meno rispetto all’anno precedente (1,29 milioni); il valore dei viaggiatori-chilometri è calato del 38,4 percento. Un dato confortante è invece rappresentato dall’aumento dei viaggiatori con abbonamento metà-prezzo, che hanno raggiunto i 2,72 milioni (anno precedente: 2,64 milioni). I titolari di abbonamento generale sono calati a 459 000, una flessione del 7,0 percento rispetto ai 493 000 dell’anno precedente. 

Lavoro ridotto, c'è il ricorso - La domanda di lavoro ridotto delle FFS è stata rifiutata dalle autorità cantonali preposte al mercato del lavoro, «nonostante negli ultimi 20 anni le FFS e i suoi collaboratori abbiano versato alla cassa di disoccupazione oltre un miliardo di franchi», viene precisato sul comunicato stampa. Le FFS hanno presentato ricorso contro la decisione.

Clienti comunque soddisfatti - La crisi causata dal coronavirus non ha avuto nessun effetto negativo sulla soddisfazione dei clienti nel traffico viaggiatori, che è aumentata rispetto allo scorso anno, raggiungendo i 76,6 punti (più 1,1 punti). La puntualità è stata del 93,6 percento (anno precedente: 91,6 percento). Anche la puntualità delle spedizioni di Cargo è aumentata rispetto all’anno precedente (93,4 percento; anno precedente: 92,1 percento).

Miglioramento per il secondo semestre - Da giugno il numero di viaggiatori è in aumento e praticamente tutti si attengono all’obbligo della mascherina imposto a luglio dalla Confederazione. Il grado di occupazione attuale nel traffico a lunga percorrenza si attesta al 70 percento (settimana 36) rispetto ai livelli dell’anno precedente; nel traffico regionale si attesta al 80 percento. Di conseguenza, le FFS partono dal presupposto che nel secondo semestre la situazione finanziaria sarà un po’ meno tesa. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tip75 1 anno fa su tio
beh non volevano far metter le mascherine colpa loro..e poi che ammortizzino con gli strautili già fatti
saetta 1 anno fa su tio
Che usino i milioni di utili accantonati negli anni scorsi per coprire il buco di quest'anno! Perché mai dovrebbe sempre metterci mano la Confederazione?
lollo68 1 anno fa su tio
L'abbonamento annuale dei figli è stato incassato al 100% anche se per 2-3 mesi non hanno più preso i mezzi pubblici.
Pongo 1 anno fa su tio
VI STA BENE LADRI
JJ1979 1 anno fa su tio
@Pongo FFS=Ladri
momo73 1 anno fa su tio
Avete puntato il dito sui trasporti pubblici come potenziale luogo di propagazione delle infezioni , ancora pochi giorni fa su questo giornalino si puntava il dito sugli assembramenti dei ragazzi che vanno a scuola con il bus...Ora cosa vi aspettate? che la gente usi i mezzi di trasporto? Ci state prendendo ancora in giro?
sedelin 1 anno fa su tio
@momo73 la farsa del millennio :-)
spank77 1 anno fa su tio
@momo73 Attualmente a Zurigo non sono certamente vuoti. Sono pochi quelli che non lo prendono. Preferisco ni farsi 3o minuti di colonna in macchina
MIM 1 anno fa su tio
Chi ha preso certe decisioni, sapeva delle conseguenze. Ora non facciano orecchio da mercante, e con i milioni erogati alle aziende chiuse, devono pensare anche alla FFS (anche se la cosa non mi riempie di gioia). Pensare a un aumento delle tariffe è una doppia presa per i fondelli per i paseggeri.
mombelli 1 anno fa su tio
un bel aumento dello stipendio dei 5 - 6 inutili direttori ...
skorpio 1 anno fa su tio
Quindi mi raccomando...un bel aumento dei prezzi...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-21 03:32:17 | 91.208.130.86