Archivio Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
33 min
Esteso a 24 mesi il diritto al lavoro ridotto
L'estensione è ammessa qualora il perdurare della pandemia e le limitazioni economiche lo giustifichino.
SVIZZERA
40 min
Jean-Philippe Gaudin lascia la direzione del SIC
Il concorso per il successore sarà pubblicato «a tempo debito»
SVIZZERA
43 min
Ristoranti: Berna dà l'ok a pranzi e cene anche all'interno
In vista del 31 maggio e grazie alla buona situazione epidemiologica, il Governo pone in consultazione diverse proposte.
BERNA
1 ora
Le decisioni di Berna alle 15.15
Appuntamento con la conferenza stampa del Consiglio federale che deciderà sull’apertura totale dei ristoranti
BERNA
2 ore
Covid, altri 1539 positivi e 4 decessi
Sono 50 le persone finite in ospedale nelle ultime 24 ore a causa del virus.
VAUD
2 ore
Tallona a 100 km/h un veicolo e telefona: «Infrazione grave»
Respinto il ricorso di un uomo a cui è stata ritirata la patente per tre mesi.
GRIGIONI
3 ore
Tasse sugli alcolici, ecco il loro utilizzo
È stato raccolto quasi un milione di franchi.
VALLESE
3 ore
Spunta la pubblicità sulle tombe nel cimitero
Le famiglie dei defunti sepolti a Collombey sono scioccate.
ZURIGO
4 ore
Gli interinali guadagnano come gli assunti dall'azienda
Uno studio dimostra che le condizioni di impiego sono praticamente equivalenti.
SVIZZERA
4 ore
Figli con gravi problemi di salute, 14 settimane di congedo ai genitori
Sarà suddivisibile tra i due genitori e dovrà essere preso entro 18 mesi, in una sola volta o in singoli giorni.
BERNA
5 ore
Tassa militare anche per le Guardie svizzere
L'eventuale deroga, secondo il Consiglio federale, sarebbe discriminatoria per i non cattolici
BERNA 
5 ore
Giornata dell'infermiere: «Gli applausi non bastano»
Azioni in undici città contro l'esodo.
GRIGIONI
5 ore
Proteggere il bestiame anche con nuove razze di cani
Il Governo retico ha deciso di promuovere anche i cani non riconosciuti ufficialmente dalla Confederazione.
SVIZZERA
5 ore
«È giunto il momento per altre aperture»
Vista la situazione epidemiologica, per Lukas Engelberger ulteriori allentamenti sono possibili.
SVIZZERA
02.09.2020 - 06:020
Aggiornamento : 15.09.2020 - 13:14

Gli aerei da combattimento guadagnano terreno

Sono invece in calo i favorevoli all'Iniziativa UDC per la limitazione, anche in Ticino

Ecco i risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni federali del prossimo 27 settembre

BERNA - Se nella prima metà di agosto la Svizzera era spaccata in due sull'acquisto di nuovi jet da combattimento, nel frattempo i favorevoli hanno guadagnato terreno: attualmente il 58% dei cittadini dichiara infatti di essere intenzionato ad approvare l'oggetto in questione. I sostenitori sono cresciuti in particolare tra le fila di PLR, PPD e UDC.

È quanto si evince dai risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni del prossimo 27 settembre a cui hanno preso parte oltre 20'000 persone da tutta la Svizzera.

Meno consensi per l'iniziativa UDC - Ma il prossimo 27 settembre non si andrà alle urne soltanto per gli aerei da combattimento, bensì anche per altri quattro oggetti: l'iniziativa UDC per la limitazione, il congedo di paternità di due settimane, le deduzioni fiscali per i figli e la legge sulla caccia. Tra questi si registra una variazione, rispetto al primo rilevamento, in particolare per l'iniziativa UDC: la quota dei cittadini che si dicono favorevoli alla proposta è infatti scesa al 37% (-4%). I contrari sono invece saliti al 61% (il 2% è ancora indeciso).

Un calo dei consensi si registra anche in Ticino: se nel primo rilevamento il nostro cantone era l'unico in cui per l'Iniziativa per la limitazione i favorevoli erano in vantaggio (55%), ora il sostegno è invece sceso al 50%. Mentre i contrari sono saliti dal 39 al 45%. Il 5% non ha invece fornito nessuna indicazione di voto.

Congedo col vento in poppa - In generale non è cambiato nulla per il congedo di paternità, che alle votazioni federali del prossimo 27 settembre resta l'oggetto con il più ampio consenso: 66% di favorevoli e 33% di contrari (l'1% non ha ancora deciso come votare), esattamente come nella prima metà di agosto.

Meno sostegno per le deduzioni - Per contro è leggermente calato (dal 55 al 53%) il sostegno all'aumento delle deduzioni fiscali per i figli (modifica della legge federale sull'imposta federale diretta). È infatti cresciuto il numero di cittadini secondo cui tale misura non sia altro che un regalo fiscale per le famiglie con reddito più elevato.

Un testa a testa su lupo - Infine sono in diminuzione i contrari alla modifica della legge sulla caccia, che ora si attestano al 50% (nel primo rilevamento erano al 53%). I sostenitori sono invece aumentati dal 37 al 43%. Le motivazioni principali dei due fronti sono le seguenti: la maggior parte dei favorevoli (55%) ritiene che i cantoni debbano poter gestire autonomamente la presenza del lupo, mentre il 54% dei contrari afferma che la legge attuale permette già di abbattere gli animali problematici.

Il sondaggio

Sono 20'148 le persone da tutta la Svizzera che dal 27 al 28 agosto hanno preso parte al secondo sondaggio 20 minuti/Tamedia sulle votazioni federali del 27 settembre 2020. Queste rilevazioni vengono condotte in collaborazione con LeeWas, che pondera i dati in base a variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d'errore si attesta all'1,1%. Più informazioni su tamedia.ch/umfragen

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 8 mesi fa su tio
si secco
sedelin 8 mesi fa su tio
NO secco!
ni_na 8 mesi fa su tio
Sarà quell'odorino di WWIII
francox 8 mesi fa su tio
Tra l'altro difenderebbero il ridotto nazionale, quindi il Ticino sarà escluso, sacrificato, come previsto dagli anni quaranta. Col cavolo che voto si.
Mah916 8 mesi fa su tio
Credo che la domanda sugli aerei fosse posta in modo equivoco come spesso accade nei sondaggi... credo che Il no vincera' con ampio margine...
1303 8 mesi fa su tio
Mi sembra chiaro che aerei aerei vadano sostituiti pertanto SI. Per l a limitazione peccato, ultima occasione per sistemare le cose, vabbè, ognuno poi se la gratta come meglio crede.
francox 8 mesi fa su tio
Francesco aquilano, le volete depurare le fogne prima di buttarle in acqua? Oltre che voi, solo l'Angola, vedete un pò.
francox 8 mesi fa su tio
@francox Sottointeso: fatti un piattino di cavoli tuoi.
francox 8 mesi fa su tio
Se davvero c'è così tanta disponibilità, aiutiamo i nostri vecchi che devono tirare la cinghia per campare, e non per rinnovare una forza aerea in proporzione quattro volte superiore a quella austriaca. In caso di guerra, non avremo medici e infermieri per curarci ma ci consoleremo con trenta aerei nuovi nuovi...
Didimon 8 mesi fa su tio
Niente aerei.. Niente fondi per esercito... Occorre un disarmo mondiale.... Belligerare e lucrare sulla morte altrui?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-12 15:58:43 | 91.208.130.89