Archivio Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
49 min
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
1 ora
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
2 ore
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
SVIZZERA
11 ore
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
SVIZZERA / FRANCIA
12 ore
Omicidio di una prostituta a Sullens, condanna aumentata a 30 anni
Il killer è un ex lavoratore frontaliere francese
SVIZZERA
14 ore
Certificati internazionali per i vaccinati, il plauso di HotellerieSuisse
L'associazione chiede che si prosegua con la politica dei test gratuiti
SVIZZERA
15 ore
Un documento falso per aggirare l'obbligo di certificato Covid
Al momento su Telegram c'è un florido mercato di attestati falsi. Ma chi viene scoperto, è punibile
SVIZZERA
15 ore
In piazza per la giustizia climatica anche in Svizzera
Migliaia di giovani hanno partecipato alle manifestazioni di Fridays For Future
ZUGO
17 ore
Rifiuti in fiamme a causa delle batterie ricaricabili
L'incendio si è verificato a bordo di un camion della spazzatura a Zugo
BERNA
17 ore
Cade da una parete rocciosa del Loucherhorn e muore
La polizia ritiene che si tratti di un uomo dato per disperso qualche giorno prima. L'identificazione è in corso.
TURGOVIA
18 ore
Erwin Kessler è morto
L'animalista turgoviese è deceduto giovedì sera nella sua casa di Tuttwil.
SVIZZERA
19 ore
Vaccinazione: 10 milioni di dosi, 7'571 casi con effetti collaterali
Swissmedic ribadisce che le notifiche sinora analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei preparati
SVIZZERA
19 ore
Test Covid: esito negativo per molti
Chi chiedeva tamponi gratuiti per tutti è rimasto deluso, ma anche chi li voleva a pagamento non è soddisfatto.
SVIZZERA
19 ore
Covid Pass per accedere a Palazzo federale
Si tratta di una «misura proporzionata», secondo il Consiglio federale
SVIZZERA
02.09.2020 - 06:020
Aggiornamento : 15.09.2020 - 13:14

Gli aerei da combattimento guadagnano terreno

Sono invece in calo i favorevoli all'Iniziativa UDC per la limitazione, anche in Ticino

Ecco i risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni federali del prossimo 27 settembre

BERNA - Se nella prima metà di agosto la Svizzera era spaccata in due sull'acquisto di nuovi jet da combattimento, nel frattempo i favorevoli hanno guadagnato terreno: attualmente il 58% dei cittadini dichiara infatti di essere intenzionato ad approvare l'oggetto in questione. I sostenitori sono cresciuti in particolare tra le fila di PLR, PPD e UDC.

È quanto si evince dai risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni del prossimo 27 settembre a cui hanno preso parte oltre 20'000 persone da tutta la Svizzera.

Meno consensi per l'iniziativa UDC - Ma il prossimo 27 settembre non si andrà alle urne soltanto per gli aerei da combattimento, bensì anche per altri quattro oggetti: l'iniziativa UDC per la limitazione, il congedo di paternità di due settimane, le deduzioni fiscali per i figli e la legge sulla caccia. Tra questi si registra una variazione, rispetto al primo rilevamento, in particolare per l'iniziativa UDC: la quota dei cittadini che si dicono favorevoli alla proposta è infatti scesa al 37% (-4%). I contrari sono invece saliti al 61% (il 2% è ancora indeciso).

Un calo dei consensi si registra anche in Ticino: se nel primo rilevamento il nostro cantone era l'unico in cui per l'Iniziativa per la limitazione i favorevoli erano in vantaggio (55%), ora il sostegno è invece sceso al 50%. Mentre i contrari sono saliti dal 39 al 45%. Il 5% non ha invece fornito nessuna indicazione di voto.

Congedo col vento in poppa - In generale non è cambiato nulla per il congedo di paternità, che alle votazioni federali del prossimo 27 settembre resta l'oggetto con il più ampio consenso: 66% di favorevoli e 33% di contrari (l'1% non ha ancora deciso come votare), esattamente come nella prima metà di agosto.

Meno sostegno per le deduzioni - Per contro è leggermente calato (dal 55 al 53%) il sostegno all'aumento delle deduzioni fiscali per i figli (modifica della legge federale sull'imposta federale diretta). È infatti cresciuto il numero di cittadini secondo cui tale misura non sia altro che un regalo fiscale per le famiglie con reddito più elevato.

Un testa a testa su lupo - Infine sono in diminuzione i contrari alla modifica della legge sulla caccia, che ora si attestano al 50% (nel primo rilevamento erano al 53%). I sostenitori sono invece aumentati dal 37 al 43%. Le motivazioni principali dei due fronti sono le seguenti: la maggior parte dei favorevoli (55%) ritiene che i cantoni debbano poter gestire autonomamente la presenza del lupo, mentre il 54% dei contrari afferma che la legge attuale permette già di abbattere gli animali problematici.

Il sondaggio

Sono 20'148 le persone da tutta la Svizzera che dal 27 al 28 agosto hanno preso parte al secondo sondaggio 20 minuti/Tamedia sulle votazioni federali del 27 settembre 2020. Queste rilevazioni vengono condotte in collaborazione con LeeWas, che pondera i dati in base a variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d'errore si attesta all'1,1%. Più informazioni su tamedia.ch/umfragen

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 1 anno fa su tio
si secco
sedelin 1 anno fa su tio
NO secco!
ni_na 1 anno fa su tio
Sarà quell'odorino di WWIII
francox 1 anno fa su tio
Tra l'altro difenderebbero il ridotto nazionale, quindi il Ticino sarà escluso, sacrificato, come previsto dagli anni quaranta. Col cavolo che voto si.
Mah916 1 anno fa su tio
Credo che la domanda sugli aerei fosse posta in modo equivoco come spesso accade nei sondaggi... credo che Il no vincera' con ampio margine...
1303 1 anno fa su tio
Mi sembra chiaro che aerei aerei vadano sostituiti pertanto SI. Per l a limitazione peccato, ultima occasione per sistemare le cose, vabbè, ognuno poi se la gratta come meglio crede.
francox 1 anno fa su tio
Francesco aquilano, le volete depurare le fogne prima di buttarle in acqua? Oltre che voi, solo l'Angola, vedete un pò.
francox 1 anno fa su tio
@francox Sottointeso: fatti un piattino di cavoli tuoi.
francox 1 anno fa su tio
Se davvero c'è così tanta disponibilità, aiutiamo i nostri vecchi che devono tirare la cinghia per campare, e non per rinnovare una forza aerea in proporzione quattro volte superiore a quella austriaca. In caso di guerra, non avremo medici e infermieri per curarci ma ci consoleremo con trenta aerei nuovi nuovi...
Didimon 1 anno fa su tio
Niente aerei.. Niente fondi per esercito... Occorre un disarmo mondiale.... Belligerare e lucrare sulla morte altrui?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-25 11:17:21 | 91.208.130.86