tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
32 min
I Verdi approvano il piano climatico (da casa)
L'assemblea dei delegati ha pure deciso di dire «tre volte no» ai temi in votazione il prossimo 7 marzo.
FOTO
BERNA
1 ora
Corona-scettici scacciati dalla polizia
Un centinaio di persone si è ritrovato su Piazza federale per protestare contro le misure imposte dal Governo.
VIDEO
ZUGO
2 ore
Attorno alla polizia che balla "Jerusalema" scoppia la querelle
C'è chi ha accusato la Cantonale di non avere i diritti per la clip diventata virale
SAN GALLO
5 ore
Sei anni di carcere al rapinatore mascherato
Tra il 2016 e il 2019, il 27enne aveva colpito nove volte in banche e distributori di benzina della Svizzera orientale.
SVIZZERA
5 ore
Quei giovani rampanti diventati milionari vendendo FFP2 (inutilizzabili) all'esercito
E facendole pagare anche 9.90 l'una. Le ultime novità da un caso di cui si parla poco e che imbarazza Berna
ZURIGO
5 ore
Beccato con un chilo e mezzo di coca nello zaino
Un 23enne lettone, giunto in Svizzera con un volo dal Brasile, è stato fermato all'aeroporto di Zurigo-Kloten.
ZURIGO
7 ore
«Per sostenere l'economia più aperture domenicali dei negozi»
Da farsi a ridosso di Natale 2021, è la proposta di recuperare quelle "saltate" l'anno scorso di Carmen Walker Späh
GRIGIONI
8 ore
Fra hotel e scuole di sci, a St. Moritz previsti nuovi tamponi a tappeto
A partire da lunedì prossimo, l'obiettivo è essere sicuri che la variante britannica non si sia diffusa nel comune.
GLARONA
8 ore
Una frittura finita malissimo
Momenti di panico a Oberurnen dove una famiglia è stata costretta a rifugiarsi sul balcone dopo un incidente in cucina
SVIZZERA
9 ore
La pandemia pesa su AutoPostale che perde il 25% dei passeggeri
E circa 50 milioni di franchi nel solo 2020, i mesi più interessati dal calo sono quelli primaverili
VALLESE
9 ore
Tragedia fuori pista a Saxon, morto uno sciatore 23enne
Il ragazzo si trovava con un amico sui pendii questo venerdì ed è stato sorpreso dal crollo di un blocco nevoso
SCIAFFUSA
10 ore
All'asilo con la mascherina? L'obbligo è durato poco
Ma i docenti che rientrano in una categoria a rischio devono indossare protezioni ultrafiltranti del tipo FFP2
VALLESE
22 ore
Cede un cornicione di neve: morta una guida alpina
L'incidente si è verificato in Vallese. La vittima è un 56enne della regione
SVIZZERA
23 ore
Beny Steinmetz condannato a cinque anni di carcere
Il magnate è stato riconosciuto colpevole di corruzione di pubblici ufficiali stranieri in Guinea e falsità in documenti
BERNA
13.05.2020 - 15:050
Aggiornamento : 16:20

Calcio e hockey, prestiti fino a 350 milioni

Società locali, club di professionisti e associazioni sono minacciate dalle conseguenze della pandemia

In una fase iniziale è previsto il versamento della prima metà per compensare le perdite di guadagno dal 1° giugno ai successivi sei mesi

BERNA  - Il Consiglio federale viene incontro alle leghe sportive pesantemente colpite dall'epidemia di coronavirus. Per garantire l'esercizio sino alla fine della stagione 2020/21, il governo prevede per calcio e hockey su ghiaccio prestiti restituibili per un importo complessivo massimo di 350 milioni di franchi, da sbloccare in due tranche.

Il pacchetto di stabilizzazione a favore dello sport svizzero è stato presentato oggi in conferenza stampa a Berna dalla responsabile del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) Viola Amherd.

Società locali, club di professionisti e associazioni sono minacciate dalle conseguenze della pandemia a livello di vendita di biglietti e abbonamenti, possibilità di organizzare manifestazioni ed eventuali disdette da parte di sponsor. Secondo l'esecutivo, si tratta quindi di un settore che risentirà in modo grave e duraturo della crisi economica.

Oltre 100.000 persone colpite - Sono circa 100.000 le persone che dipendono economicamente dall'industria sportiva e rappresentano circa l'1,7 per cento del prodotto interno lordo.

I 350 milioni da destinare ai due maggiori sport di squadra del Paese si suddividono in due crediti da 175 milioni ciascuno. In una fase iniziale è previsto il versamento della prima metà per compensare le perdite di guadagno dal 1° giugno ai successivi sei mesi. Nel caso in cui le partite dovessero aver luogo solo in misura limitata per un periodo di 12 mesi, sarà liberata anche la seconda serie di prestiti. In entrambi i casi, per il calcio sono a disposizione a 100 milioni, per l'hockey 75.

Il governo sosterrà inoltre lo sport di massa e gli altri sport di competizione. Dopo aver già approvato il 20 marzo il versamento di 50 milioni a fondo perso per società e organizzazioni in difficoltà finanziarie, prevede di erogare ulteriori 50 milioni nel 2020 e di iscriverne altri 100 nel preventivo 2021. L'obiettivo è impedire che le strutture, in larga misura basate sul volontariato, subiscano danni duraturi. Esse dovranno però dimostrare che la loro esistenza è realmente minacciata dal coronavirus.

Pericolo insolvenza - «In Svizzera hanno anche la propria sede una sessantina di organizzazioni sportive internazionali», ha poi ricordato Amherd. L'annullamento di grandi eventi prospetta per alcune di esse il pericolo di insolvenza. Il DDPS deve ancora sondare il terreno, ma anche in questo caso si prevede la concessione di un prestito restituibile, che secondo la ministra ammonterà globalmente a 150 milioni: il Comitato olimpico internazionale (CIO) parteciperà al sostegno nella misura del 50%, mentre l'altra metà sarà coperta dai Cantoni che ospitano le federazioni e dalla Confederazione. Il provvedimento non riguarda organi con le tasche piene come la FIFA, l'UEFA o lo stesso CIO.

Infine, il Consiglio federale ha preso atto della decisione del DDPS di versare comunque i sussidi alle società che non hanno potuto svolgere le attività di Gioventù+Sport (G+S) a causa del Covid-19. Tale esborso rientra nel credito approvato e corrisponde agli auspici espressi dalle commissioni parlamentari.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
streciadalbüter 8 mesi fa su tio
Panem et circenses:l`umanita`non cambia.
miba 8 mesi fa su tio
Eppure seo56 non ha proprio tutti i torti.... Se come indicato nell'articolo la FIFA, l'UEFA o lo stesso CIO hanno le tasche piene perché mai questi non sopperiscono primariamente ai deficit causati dal coronavirus???
Bibo 8 mesi fa su tio
@miba Sono prestiti non regali. Uefa potrebbe fare qualcosa x il calcio ma x gli altri sport?
seo56 8 mesi fa su tio
Vergognoso
Bibo 8 mesi fa su tio
@seo56 E perché mai? Tutta la gente che ruota attorno allo sport non è come quelli del turismo, industria, edilizia ecc... ?
SSG 8 mesi fa su tio
@seo56 saresti in grado di arricchire il tuo commento?
Blobloblo 8 mesi fa su tio
@seo56 Sono prestiti, non sono regalati!!! Cosa c’è di vergognoso???
Frankeat 8 mesi fa su tio
@SSG Probabilmente tirerà fuori il cavallo di battaglia che usano un po' tutti: "e i nostri anziani che non arrivano a fine mese?"
Frankeat 8 mesi fa su tio
Coma mai solo hockey e calcio, ma non ad esempio basket?
SSG 8 mesi fa su tio
@Frankeat Leggo male o c'è scritto: " Il governo sosterrà inoltre lo sport di massa e gli altri sport di competizione. Dopo aver già approvato il 20 marzo il versamento di 50 milioni a fondo perso per società e organizzazioni in difficoltà finanziarie, prevede di erogare ulteriori 50 milioni nel 2020 e di iscriverne altri 100 nel preventivo 2021"
Frankeat 8 mesi fa su tio
@SSG No, non leggi male, ma io si :-) Mea culpa che ho letto l'articolo "in diagonale".
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-23 18:03:46 | 91.208.130.87