Keystone
SVIZZERA
16.01.2020 - 15:440

F/A-18 pronti all'impiego dopo il problema delle crepe

Le verifiche effettuate dalla Ruag avevano mostrato la presenza di cosiddette crepe da fatica in circa due terzi di tutte le cerniere

di Redazione
ats

BERNA - Dopo la scoperta nell'ottobre 2019 di alcune crepe sulle cerniere di fissaggio di un F/A-18 delle Forze aeree misure sono state attuate e ora la prontezza d'impiego in occasione del Forum economico mondiale (WEF) di Davos (GR) è garantita.

Dopo la scoperta del problema, si legge in un comunicato odierno del Dipartimento della difesa (DDPS), sono stati effettuati controlli su tutti e 30 gli F/A-18. Le verifiche effettuate dalla Ruag hanno mostrato la presenza di cosiddette crepe da fatica in circa due terzi di tutte le cerniere.

Gran parte delle alette di atterraggio interessate è stata nel frattempo riparata e le conseguenti limitazioni di volo sono state annullate. Durante la fase di verifica i velivoli in questione non compivano più esibizioni vicino a terra e dovevano volare ad almeno 1000 metri dal suolo. Inoltre, il cannone di bordo non poteva essere utilizzato.

I lavori di riparazione alle rimanenti alette verranno svolti prossimamente, anche se non è stata fissata alcuna data.

Non si è trattata del primo caso di crepe nei jet da combattimento: all'inizio del febbraio 2018, cinque F/A-18 sono stati tenuti a terra per circa un mese a causa di fessure nelle cerniere di fissaggio dei flap. Anche allora tutta la flotta è stata sottoposta ad esami.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-29 06:45:49 | 91.208.130.87