Police vaudoise
VAUD
16.11.2019 - 19:300

In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma

La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)

di Redazione
Yannick Weber/G.D.

LOSANNA - «Guidare a 100 km/h invece degli 80 ammessi? Guadagnerai 1 minuto e 17 secondi, ma ti costerà 240 franchi. Uomo avvisato...». Il post della polizia cantonale vodese, scritto con tono ironico, ha certamente colpito nel segno, visto che è stato ampiamente condiviso e commentato.

Velocità media - La polizia ha infatti voluto annunciare su Facebook, senza specificare la data, la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada A9b tra Orbe e Vallorbe (VD). Il sistema calcola la velocità media degli automobilisti in tutta la sezione, in modo da pizzicare anche coloro che sono abituati a superare i limiti e dare un colpo sul pedale del freno appena prima dei radar.

L'unico in Svizzera romanda - «È l'unico radar di questo tipo nella Svizzera romanda e nessun altro progetto è all'ordine del giorno», ha affermato a 20 minutes Olivier Floc'hic, portavoce dell'Ufficio federale delle strade, che ha finanziato l'installazione. La polizia cantonale si è per contro occupata della sua omologazione. E se è stato installato fra Orbe e Vallorbe, è perché la tratta è nota per essere teatro di molti incidenti.

Misura aggiuntiva - Inutile è però stato ridurre la velocità massima consentita da 100 a 80 km/h. «Dopo aver abbassato il limite, un monitoraggio ha dimostrato che gli eccessi erano ancora importanti», ha aggiunto il portavoce. Da qui l'installazione del "tutor", come «misura aggiuntiva per rendere più sicuro il tratto stradale».

Un trucco (gratis) - La pubblicazione della polizia vodese ha suscitato molte reazioni. Molti ringraziano le forze dell'ordine per il messaggio di prevenzione. Alcuni automobilisti a cui piace avere il piede un po' pesante sull'acceleratore, si lamentano del limite di 80 km/h, stimando che la strada può essere tranquillamente percorsa a 100 km/h. Altri, più ironici, non hanno esitato a dare consigli: «Ho un fantastico trucco per non farmi multare per eccesso di velocità: rispetto i limiti. È un po' strano, certo, ma non mi costa un centesimo...».

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 23:14:31 | 91.208.130.87