bls.ch
Gli interventi, per cui BLS investe circa 105 milioni di franchi, si protrarranno fino alla fine del 2022.
SVIZZERA
21.10.2019 - 10:550

Lunghe attese all'orizzonte al Lötschberg

Dal 28 ottobre scattano (fino al 20 dicembre) i lavori di rinnovamento dei binari della galleria in quota. I treni per il trasporto veicoli e i RegioExpress circoleranno una volta all'ora

BERNA - Cantiere nella galleria in quota del Lötschberg da lunedì fino a prima di Natale per il rinnovamento dei binari. I treni per il trasporto veicoli e i RegioExpress circoleranno una volta all'ora. Da prevedere "lunghe attese" alle stazioni di carico. I lavori di costruzione durano quattro anni.

BLS avvia la seconda fase di costruzione intensa nella galleria in quota del Lötschberg. Nel corso delle prossime otto settimane, dal 28 ottobre, si interverrà sugli scambi al centro del tunnel, indica la compagnia in una nota odierna. A tal fine, BLS chiuderà completamente un binario.

I treni per il trasporto veicoli tra Kandersteg (BE) e Goppenstein (VS) circoleranno almeno una volta all'ora, cadenza oraria mantenuta attraverso la linea di valico e il tunnel anche per i treni RegioExpress. La fine del cantiere è prevista per il 20 dicembre.

Nella nota la compagnia di trasporto rende attenti gli automobilisti sulle "lunghe attese" da prevedere alle stazioni di carico. «Ogni volta che sarà possibile, BLS aggiungerà prontamente ulteriori treni auto».

BLS ha previsto di ripartire i lavori su varie fasi nell'arco di quattro anni, in modo da garantire la continuità del servizio. La fase intensa è programmata nelle settimane di novembre e dicembre a scarsa affluenza. Nei fine settimana del periodo compreso tra Natale e Pasqua da venerdì pomeriggio i lavori saranno sospesi. Nei giorni di punta in inverno l'utenza del trasporto veicoli avrà così a disposizione tutti i sette treni all'ora per ciascuna direzione.

La galleria in quota del Lötschberg collega il Vallese a Berna dal 1913. I binari della galleria di 14,6 km sulla linea di valico tra Kandersteg e Goppenstein hanno più di 40 anni e devono essere sostituiti. BLS eliminerà le vecchie rotaie dotate di traversine in legno e ghiaia per installare binari fissi in cemento. Gli interventi, per cui BLS investe circa 105 milioni di franchi, si protrarranno fino alla fine del 2022.

Per la situazione del traffico attuale del trasporto veicoli si può consultare il sito bls.ch/autoverlad-loetschberg, informazioni sul progetto di rinnovamento su bls.ch/scheiteltunnel.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 19:19:13 | 91.208.130.86