lettore 20 Minuten
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
7 ore
Una passeggiata durante la quarantena gli costa 2'750 franchi
L'uomo quest'estate è andato in Serbia. Al suo ritorno è stato pizzicato fuori casa e denunciato.
GRIGIONI
9 ore
«Era una persona molto umile, viveva per lo sport»
Comunità in lutto per la scomparsa del 25enne, che ha trovato la morte in baita
SVIZZERA
12 ore
Sommaruga all'ONU per la biodiversità: «Servono sforzi globali»
«I governi devono allineare i loro incentivi finanziari e sussidi ai metodi di produzione sostenibili»
BASILEA CITTÀ
13 ore
Condannato il politico UDC che tirò un pugno a uno straniero
Il Tribunale penale di Basilea Città ha inflitto all'uomo una pena pecuniaria (sospesa) per lesioni semplici.
SVIZZERA
13 ore
La Svizzera sospende gli aiuti d'emergenza a Lesbo
Per quasi tre settimane l'Aiuto umanitario elvetico ha portato soccorso ai rifugiati dell'isola greca.
GIURA
15 ore
Il Giura si muove per congelare i premi di cassa malati
Presentata una risoluzione in cui chiedono l'utilizzo delle riserve da parte degli assicuratori
FOTO
BERNA
16 ore
Due bancomat fatti saltare nel giro di 48 ore
L'ultimo colpo non è andato a buon fine, ma i danni sono ingenti.
BERNA
16 ore
Questa ciotola è tossica, contiene troppa melammina
Si tratta del piattino della serie griffata “Wildlife Turtle” prodotta dall'azienda Lässig
SVIZZERA
17 ore
Swiss rimborsa 585 milioni di franchi ai clienti
Sono finora state trattate 1,1 milioni di richieste di rimborso per voi annullati causa Covid-19
SVIZZERA
17 ore
Coop e Migros: cala il divario dei prezzi con Lidl, Aldi e Denner
L'ultimo confronto mostra che lo scarto tra Migros e Coop, e le altre aziende, è ora meno marcato
LUCERNA
17 ore
Una IPA fatta con l'intelligenza artificiale
L'idea di un micro-birrificio e della Scuola universitaria di Lucerna ha prodotto 500 bottiglie
BERNA
19 ore
In Svizzera 411 casi e un morto
Covid, il bollettino delle ultime 24 ore. I nuovi ricoveri sono invece 11
SVIZZERA
19 ore
Vendita d'alcol ai minori
Le ragazze lo ottengono più facilmente dei loro coetanei maschi
SVIZZERA / STATI UNITI
19 ore
Julius Bär a misura di clientela latino-americana
L'interrogativo riguarda il genere di operazione che l'istituto intende praticare
SONDAGGIO
BERNA
19 ore
Covid: tra entusiasmo e restrizioni tornano i grandi eventi
Le limitazioni imposte fanno storcere qualche naso. E ricevere il via libera non è poi così facile.
FOTO
GINEVRA
19 ore
Regole sull'abbigliamento, gli allievi di scuola media protestano
Le nuove norme si riferiscono in particolare alle tenute che lasciano scoperte la pancia, le spalle e le cosce
SVIZZERA
20 ore
Berna pensa a una quarantena "light"
Da 10 a 7 giorni. È la proposta della task force anti-Covid
SVIZZERA
20 ore
Pareri discordanti dietro l'angolo
Secondo gli intervistati le differenze d'opinione sono imputabili al coinvolgimento di medici di diverse discipline
SVIZZERA
21 ore
ABB punta a raddoppiare le dirigenti donne
L'obiettivo si inserisce nella strategia di diversità globale e inclusione del gruppo elettrotecnico.
SVIZZERA
21 ore
Franco forte: la BNS è già intervenuta con 90 miliardi
Il dato supera quello dell'intero 2015. Misure necessarie a causa del coronavirus, aveva ammesso l'istituto.
SVIZZERA
22 ore
Tassi ipotecari in calo a settembre
Il cliente ha la possibilità di ottenere condizioni migliori per le ipoteche, secondo Moneypark
URI
22 ore
Festa di matrimonio con quarantena
Uno degli ospiti è risultato positivo al coronavirus. Sono così scattate le misure di tracciamento.
STATI UNITI / SVIZZERA
23 ore
Il cocktail di anticorpi anti-Covid di Regeneron fa ben sperare
Una volta ottenuto l'ok, Roche sarà responsabile della distribuzione in tutto il mondo tranne gli Usa
SVIZZERA
1 gior
Siamo un paese per vecchi, da noi la vita si allunga
Si vive bene e di più. Questa la conclusione sulla qualità della vita e la longevità degli anziani in Svizzera.
ZURIGO
1 gior
Senza mascherina, ingresso vietato nonostante il certificato medico
È accaduto all'Ikea di Dietlikon. La donna era stata esentata per motivi di salute.
SVIZZERA
1 gior
Per salutarvi non fate come loro
La nuova campagna dell’UFSP punta sulla responsabilità di tutti nel mantenere le distanze, sempre
SVIZZERA
1 gior
Neuchâtel come il Ticino: Berna riceve altre tre iniziative sulle casse malati
Il Gran Consiglio neocastellane le approvate nella giornata di oggi e presto finiranno sui banchi di Palazzo federale.
GINEVRA
1 gior
Giornalista ricoperto d'insulti (anche) razziali
Sami Zaïbi stava realizzando un'indagine sotto copertura sugli ambienti propensi alle teorie del complotto.
APPENZELLO INTERNO
20.08.2019 - 08:150

Un idillio alpino lordato dai rifiuti: «Ma perché lo fanno?»

Se l'è trovato davanti una lettrice di 20 Minuten che stava andando allo spettacolare Seealpsee, il sindaco: «Purtroppo fenomeno noto»

APPENZELLO - Un weekend di bel tempo in Appenzello Interno e così, come diversi altri, una lettrice di 20 Minuten ha pensato bene di fare una gita allo spettacolare Seealpsee.

L'idillio naturalistico però è stato subito sporcato... da una valanga di rifiuti. «Ci sono sempre più escursionisti e molti lasciano in giro la loro spazzatura... è una cosa preoccupante», racconta la 47enne, «io ho imparato dai miei genitori come si fa: quello che ti porti dietro poi viene via con te».

Quello di questo fine settimana, purtroppo, non è un caso isolato: «È un problema che ritorna spesso», conferma il sindaco di Schwende (AI) Sepp Manser, «non capisco come possano lasciare i loro rifiuti così, in mezzo alla natura».

Una soluzione, secondo entrambi, potrebbe essere una campagna di sensibilizzazione che però Appenzello Turismo rimanda al mittente: «Non vogliamo fare i maestrini», spiega il responsabile Guido Buob.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
centauro 1 anno fa su tio
Questa foto non è sufficiente per capire il luogo in cui si trova. Quando vado in montagna a camminare i rifiuti del mio pranzetto me li porto a casa così come quando si alloggia nei rifugi, per come mi hanno insegnato. Chiaro che, un'area di svago con parcheggi vicini e dotata di attrezzature per pic-nic dove le famiglie si fanno i loro pranzi e producono una certa quantità di rifiuti da smaltire, si aspettano contenitori di dimensioni adeguate per lo scopo, tipo i barili, così da non lasciarli in brutta vista ammucchiati. Mi sembra normale ciò!
klich69 1 anno fa su tio
La gran parte di questi schifosi senza civiltà sono turisti della domenica provengono della grande ue, sono anche quelli che vengono a rubare funghi e fare disastri con cattiveria bella e buona.
sedelin 1 anno fa su tio
@klich69 gli hai chiesto il passaporto?
moma 1 anno fa su tio
@klich69 Hai perfettamente ragione, l'ho costatato anch'io e l'ho visto fare. Sono intervenuto, m'hanno mandato affan...Ci sono anche dei nostri, vero, ma la maggior parte sono forestieri della domenica. Pet e cartacce dappertutto. Uno schifo. Lasciamo perdere.
Rusky 1 anno fa su tio
@klich69 sono quelli che si urlavano alla discriminazione quando si voleva introdurre la tessera a pagamento per i fungiatt non residenti in Isvissera ahaaaa
Rusky 1 anno fa su tio
qui non si parla di zone urbane dove si possono smaltire i rifiuti in modo appropriato. Si parla di montagna natura dove il senso civico impone di portarsi dietro il rüt per poi smaltirlo. Questo vale anche al mare. E i cestini sono pochi perché non é zona urbana. O qualcuno crede che gli operai comunali devono arrampicatsi in luoghi discosti per recuperare il rüt lasciato dai brozzoni?! E ripeto che troppe volte il littering viene praticato da personaggi in arrivo da certe zone etnico-geografiche perché per loro é normale.
Mag 1 anno fa su tio
Manca il senso civico; quest'ultimo non è innato. Va insegnato bene ai piccoli. Va forzato tanto duramente quanto necessario ai grandi a cui non è stato insegnato da piccoli.
dan007 1 anno fa su tio
Perché ? Dovunque vai c’è sempre la possibilità di incrociare turisti che non hanno nessuna educazione e rispetto e spesso e un problema culturale dei paesi di provenienza. ma oramai anche nelle nostre latitudini esistono persone che non rispettano i’ambiente e quando si interviene richiamandolo spesso nascono discussioni e violenze. in valle magia ho invitato alcuni turisti a posare i rifiuti in un contenitore sulla strada ma la discussione e finita male e ho lasciato perdere
vulpus 1 anno fa su tio
Quante parole di troppo: se si mettono i cestini, in una zona come questa vanno messi dei cestino adatti ad accogliere un quantitativo di rifiuti elevati: tipo bidone. E poi naturalmente vanno vuotati. Inutile mettere un cestino per le carte delle caramelle e poi lamentarsi. Poi sembrerebbe che la zona sia raggiungibile con i veicoli, per cui...
Mag 1 anno fa su tio
@vulpus Se non ci sono i cestini, ti porti via il pattume non biodegradabile, mentre l'umido lo sotterri (tutti sanno fare buche). Se invece dai la colpa agli altri per il fatto che non ci sono cestini, allora va bene buttare la spazzatura dalla finestra se in strada non ci sono cassonetti. Purtroppo il mondo è pieno zeppo di persone che ragionano "comodamente" come te.
vulpus 1 anno fa su tio
@Mag Ma sai leggere ? Mi sembra che hai capito un tubo: la questione è che se il comune ha messo i cestini è perchè ritiene di dare un servizio ai suoi ospiti. Ma dare un servizio di questo genere in una zona ampiamente battuta , con dei contenitori da bambole ,porta a questi risultati. Se non vuoi dare questo servizio, che a questo tipo di turismo è sicuramente un'attenzione supplementare ai tuoi ospiti, non metti nulla, e allora chi ha il rüt se lo porterà a casa. Dalla foto poi si direbbe che la zona è raggiungibile con veicoli, per cui mi sembra chiara la situazione.Nessuno butta la spazzatura dalla finestra, mi sembra un'affermazione infantile, tanto per...
miba 1 anno fa su tio
Enorme problema: un cestino stracolmo di rifiuti. Semplice soluzione: mettere un cestino più grande e/o incaricare qualcuno di svuotarlo più o meno regolarmente. Dov'è il problema?
sedelin 1 anno fa su tio
@miba più semplice e rispettoso della cosa pubblica é portarsi a casa la propria roba.
miba 1 anno fa su tio
@sedelin Mi spiace ma non concorso al 100%. Quello che scrivi va benissimo per le gite/escursioni in alta montagna dove nessuno pretende che vi siano cestini, container, punti di raccolta ecc. ma se come in questo caso mettono qualcosa allora adeguatelo semplicemente alla situazione, alias volete i turisti a spazzatura zero? Allora cercate da qualche parte il genio della lampada di Aladino!
volabas 1 anno fa su tio
La gente si comporta cosi perché non è roba sua, o di sua proprieta'. Non c'è rispetto della cosa pubblica, e certi brozzoni capiscono solo quando li tocchi nel portamonete.
Mag 1 anno fa su tio
@volabas Ragionamento crudamente perfetto.
Niccolò Zuccolo 1 anno fa su fb
Allora la prossima volta li spargeranno in tutto il prato, così non deturpano visivamente il cestino
Arciere 1 anno fa su tio
A chi ha risposto al mio commento: no signori, una pattumiera è fatta per depositarvi i rifiuti, non ho da portarmeli dietro. Mala organizzazione, punto. Mettano più cestini o mandino un disoccupato a svuotarli più frequentemente. Non ci sono MA.
sedelin 1 anno fa su tio
@Arciere la paatumiera é fatta per depositarvi piccoli rifiuti (carta di caramelle, cicche di sigaretta, fazzoletti) e non i resti di piatti, bicchieri, scatolame, imballaggi grandi. un po' di buon senso, no?
Arciere 1 anno fa su tio
@sedelin E allora che ci mettano dei bidoni, cribbio! Non puoi chiedere alla gente di tirarsi dietro tutto un pomeriggio bucce di banane e quant'altro. Io non butto mai una carta di caramella per terra, mai. Ma se sono in gita e vedo una pattumiera ci metto i miei rifiuti. E se la pattumiera è piena li metterò accanto. Non mi frega niente della tua opinione, tirati tu il tuo rüt nello zaino.
matteo2006 1 anno fa su tio
@Arciere Ma tu vorresti davvero vedere in piena montagna un bidone pieno di spazzatura ogni 400 metri perchè tu e gli altri svelti non siete in grado di portarvi a casa la vostra spazzatura? scendi dal mirtillo se hanno riempito questo piccolo contenitore ne riempiono uno grande 10 volte tanto allo stesso modo senza alcuna creanza MANCA RISPETTO ecco il PUNTO!
sedelin 1 anno fa su tio
@Arciere certo che il mio rüt me lo riporto a casa nel sacco, come fanno le persone che non pensano soltanto egoisticamente al proprio orticello ma anche alla cosa pubblica (ché e poi di tutti).
Rusky 1 anno fa su tio
io dico che molte volte il lasciare in giro i rifiuti dipende dalla provenienza etnico-geografica dei personaggi. L‘altro giorno ho fatto 2 giorni in montagna in zona Surenenpass Canton Uri. Non ci sono cestini ma ognuno si porta dietro i rifiuti per poi smaltirli in modo appropriato. Eccetto per alcuni personaggi di altre culture: visto e beccati a lordare e mandati fan kulo da me e altri con l‘invito a non farsi più vedere da noi.
Mag 1 anno fa su tio
@Rusky Purtroppo hai ragione da vendere. Gli stranieri lordano mediamente molto più degli svizzeri e questa è una statistica empirica verificabile da chiunque faccia sondaggi onesti.
curzio 1 anno fa su tio
Appenzello Turismo fa marketing e pubblicità per promuovere le visite da parte di escursionisti. Volete attirare i turisti di giornata, mountain bikers, parapendisti e quant'altro... dovete anche mettere a disposizione le infrastrutture necessarie, per esempio i cestini per i rifiuti. Troppo comodo attirare turisti, mungerli e spennarli e poi lamentarsi!
curzio 1 anno fa su tio
Perchè lo fanno? Perchè avete introdotto la tassa sul sacco! Inoltre, come si vede bene dalla foto, avete ridotto l'apertura del cestino con una placca metallica. Così, invece di depositare i rifiuti nel cestino, i menefreghisti li lasciano sopra o attorno al medesimo. Il mix di menefreghismo da una parte e la brama di incassare sempre di più portano questi risultati.
sedelin 1 anno fa su tio
@curzio lo fanno perché sono maleducati e incivili. la buona educazione e il senso civile indicano che ognuno si fa carico dei propri rifiuti, anche delle cicche di sigaretta. la tassa sul sacco non c'entra un fico secco.
curzio 1 anno fa su tio
@Tato50 La placca è bloccata. Anche nel mio comune le hanno montate su tutti i cestini pubblici. Una placca metallica con un foro. Lo hanno fatto subito dopo aver introdotto la tassa sul sacco, per evitare che la gente possa smaltire gratis i rifiuti. Il risultato ottenuto è più o meno quello che vedi nella foto.
curzio 1 anno fa su tio
@Tato50 Se vogliamo essere precisi, quello nella foto sarebbe un "robi-dog" per metterci la cacca dei cani e non un cestino per rifiuti. Ciò non toglie che se un ente turistico promuove la propria regione per attirare turisti di giornata, dovrebbe anche mettere a disposizione le infrastrutture necessarie. Troppo comodo attirare turisti, mungerli e spennarli e poi lamentarsi!
curzio 1 anno fa su tio
@Tato50 La questione è molto semplice. Ogni medaglia ha il suo rovescio. Un ente turistico sceglie di promuovere la regione per incrementare il turismo. Se aumenti il numero di visitatori, ne approfitta i commerci locali: ristoratori, alberghi, pensioni, take-away, noleggiatori di mountain bike, negozietti di souvenir e chi più ne ha più ne metta. Devi però anche mettere in conto che più persone attiri, inevitabilmente ci sarà qualche maleducato in più e per questo devi premunirti. Piuttosto che mettere la placca con il foro, metti un bidone come si deve, per evitare di ritrovarti i rifiuti in giro.
Blobloblo 1 anno fa su tio
Come ci si è portati le cose piene si può riportarsele a casa vuote! Che sicuramente non pesano molto come quando si è partiti, questa è solo pigrizia!! Non capisco chi se la prende con i cestini piccoli o pochi! Se si va in un posto dove non ce ne sono del tutto? Anche i miei genitori mi hanno insegnato che nella natura non si lascia niente, ho sempre fatto così fin da piccolo che di cestini in giro non ce n’erano come adesso... poi i cestini sono fatti per le piccole cose, se tutti lasciassero tutti i resti dei loro pic nic vi rendete conto come dovrebbero essere grandi questi cestini? Ci vorrebbero delle benne, altro che cestini!!! Ragionate prima di sparare ca..ate!!!
tip75 1 anno fa su tio
i maleducati indubbiamente esistono MA qui il problema non ê questo, si presenta ovunque dove i cestini sono ridicolamente chiusi e piccoli (come questo) al fine unico di farcassetta e multe invece di voler offrire un servizio e pensare all'ecologia. Alla fine si voleva metterli dove dovrebbero stare, si vergognino le autorità che continuano a rendere al cittadino la vita difficile! basti guardare le fantomatiche isole ecologiche, sempre piene perché le hanno fatte piccole e per risparmiare le svuotano troppo poco frequentemente, invece di aumentare la frequenza loro multano...perfavore ticino, che terra di barabbini
sedelin 1 anno fa su tio
@tip75 ognuno si porti a casa il suo rüt.
briciola68 1 anno fa su tio
@tip75 Impara dal Giappone! Nessun cestino = nessuna carta per terra! E chi lo fa, multe pesanti! PORTA A CASA!!
Arciere 1 anno fa su tio
La foto, per niente scioccante, al contrario mostra chiaramente che il cestino è stato usato diligentemente fino allo stracolmo ma che non è stato svuotato. Che si dovrebbe fare? Portarsi dietro i rifiuti per tutta la camminata o organizzare lo svuotamento dei cestini a intervalli più corti?
gioretti 1 anno fa su tio
@Arciere Sarebbe un ragionamento sensato, se si trattasse di un posto in città o dintorni. Se sei in montagna o in luoghi isolati... si! Dovresti portarti dietro i rifiuti per tutta la camminata.
sedelin 1 anno fa su tio
@Arciere sì, caro mio, si riporta TUTTO a casa!
Rusky 1 anno fa su tio
@Arciere ma che ragionamenti sono?! Si riporta tutto con sé per poi smaltire i rifiuti in modo appropriato!
Zico 1 anno fa su tio
@Arciere certo, si riporta tutto a casa!non mi risulta che un sacchetto vuoto possa pesare più di uno pieno. io fumavo e mi portavo a casa le cicche della sigaretta o le buttavo negi contenitori. mai buttato nemmeno una cicca per terra. da sempre!
andrea28 1 anno fa su tio
I cestini non sono stati pensati per deporvi tutti i rifiuti derivanti da un pic-nic, ma per piccoli rifiuti occasionali. Visto che la gente è troppo maleducata bisogna toglierli completamente, non cercare di rincorrere i pigri aumentandone il numero. Chi ha portato alimenti confezionati alla gita può (anzi deve) anche riportare a casa gli imballaggi.
Mirko Zxy 1 anno fa su fb
Meglio ammuchiata vicio ai conteiner che sparpagliata sul sentiero
tazmaniac 1 anno fa su tio
«Non vogliamo fare i maestrini», e allora tenetevi i rifiuti o aumentate i cestini... detto questo, purtroppo il rispetto e la buona educazione sono merce sempre più rara....

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 07:46:57 | 91.208.130.86