Ti Press
SVIZZERA
18.07.2019 - 16:080

Cannabis, i minorenni con meno di 10 g non sono punibili

Secondo il tribunale federale, la legge non prevede infatti un trattamento speciale per gli adolescenti rispetto agli adulti

LOSANNA - Anche per i minorenni il possesso di meno di 10 grammi di hascisc o marijuana non è punibile. La legge non prevede infatti un trattamento speciale in questi casi per gli adolescenti rispetto agli adulti, sottolinea il Tribunale federale (TF).

Finora la Corte suprema non si era pronunciata sull'opportunità di estendere ai minori la non punibilità di questi atti preparatori per gli adulti. Con una decisione di principio pubblicata oggi il TF ha respinto il ricorso della Procura minorile del Canton Zurigo.

Il caso in questione riguarda un ragazzo di 16 anni, fermato dalla polizia nel 2017, che era in possesso di 1,4 grammi di marijuana per uso personale.

La Procura minorile di Winterthur, con un decreto d'accusa, lo ha ritenuto colpevole di infrazione alla legge sugli stupefacenti e gli ha imposto un'ammonizione. Successivamente, il tribunale distrettuale di Winterthur ha assolto l'adolescente, e quello cantonale ha confermato la sentenza.

La procura minorile zurighese era invece dell'opinione che il legislatore non intendesse lasciare impunite le azioni preparatorie per l'uso di derivati della canapa da parte degli adolescenti.

Nella decisione di principio pubblicata oggi il TF ricorda che chiunque prepari piccole quantità di stupefacenti per il proprio consumo personale non è punibile. Ciò malgrado, secondo la giurisprudenza, l'acquisizione e il possesso di meno di 10 grammi di marijuana sono ritenuti atti preparatori.

La suprema corte con sede a Losanna sottolinea che né i testi di legge né i lavori del processo legislativo indicano che l'impunità relativa a una piccola quantità di droga per uso personale debba essere limitata agli adulti. E anche all'epoca, nel 1975, il consumo di hascisc e marijuana da parte di minorenni era un problema noto.

La revisione di legge del 2012 ha poi solo stabilito la nozione di "quantità modica" - 10 grammi - e che l'uso di cannabis da parte degli adulti poteva essere sanzionato con una multa disciplinare di 100 franchi.

Queste multe disciplinari non concernono però l'uso di stupefacenti da parte minorenni. D'altro canto non si può però dedurre che l'acquisto e il possesso di una piccola quantità di cannabis da parte degli adolescenti sia esente da punizioni, scrive il Tribunale Federale.

E anche se la tutela dei minori gioca un ruolo importante nella legge sugli stupefacenti, ciò non significa che ci debba essere una sanzione più severa per i minori, sottolinea il TF. Il legislatore ha invece previsto una pena più severa per chi dà stupefacenti ai minori.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 15:09:34 | 91.208.130.85