Immobili
Veicoli
SVIZZERA
15.08.2018 - 16:340
Aggiornamento : 17:17

Quando a cadere fu un viadotto di Neuchâtel

Il disastro del ponte Morandi a Genova ha ricordato ai neocastellani il crollo del ponte in costruzione avvenuto a Valangin nel 1973. I feriti furono sette.

NEUCHÂTEL - Il disastro del ponte Morandi a Genova ha ricordato ai neocastellani il crollo di un viadotto autostradale in costruzione avvenuto a Valangin (NE) il 13 settembre 1973. Sette persone rimasero ferite, tre delle quali gravemente.

Alle 9.10 di mattina, la piattaforma del ponte, alla quale gli operai stavano inserendo un nuovo elemento, inizia a scivolare lungo le travi di metallo travolgendo alcuni operai. Il viadotto - lungo la futura autostrada Neuchâtel - La Chaux-de-Fonds - si spezza così in più parti, ricorda oggi Le Matin che cita un articolo dell'allora Feuille d'avis de Neuchâtel del 2009 e un servizio della Televisione romanda trasmesso il primo novembre 1973

I danni ammontarono a 4 milioni di franchi dell'epoca (più del doppio al valore attuale). L'inchiesta potrò alla condanna - con la condizionale - di tre responsabili del cantiere. L'ingegnere cantonale fu invece assolto.

Il ponte ha dovuto essere ricostruito e fu inaugurato nel 1975. Per dimostrare la sua stabilità, la prova carico si fece con quattro blindati dell'esercito da 50 tonnellate l'uno.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 01:43:30 | 91.208.130.89