SVIZZERASempre più cantoni vietano i fuochi all'aperto

26.07.18 - 12:22
La siccità sta mettendo a dura prova il nostro Paese: oggi il provvedimento è stato preso anche in Appenzello Esterno e Argovia. Coira vieta anche i fuochi d'artificio
Tipress
Sempre più cantoni vietano i fuochi all'aperto
La siccità sta mettendo a dura prova il nostro Paese: oggi il provvedimento è stato preso anche in Appenzello Esterno e Argovia. Coira vieta anche i fuochi d'artificio

BERNA - Si allunga la lista dei Cantoni che a causa della siccità vietano i fuochi nei boschi o nelle loro vicinanze: oggi ad annunciare tale provvedimento sono stati Appenzello Esterno, Argovia, Basilea Città, Basilea Campagna e Soletta. Il cantone di Berna ha adottato la stessa misura nell'Altopiano e nelle Prealpi così come anche nel Giura bernese. Coira da parte sua ha deciso di proibire i fuochi d'artificio il Primo agosto.

Ieri a vietare l'accensione di fuochi nelle foreste e nei loro dintorni erano stati Sciaffusa, Lucerna, Zugo, Uri, Svitto, Obvaldo e Nidvaldo. I Grigioni avevano annunciato un divieto simile già due settimane fa, seguiti poi dai cantoni di Turgovia, San Gallo, Vallese e Ticino. Altri Cantoni invece raccomandano prudenza.

La città di Coira ha comunicato oggi che rinuncia agli spettacoli pirotecnici ufficiali del Primo agosto e che anche i fuochi d'artificio privati sono vietati sull'intero territorio comunale.

Altdorf (UR) ha da parte sua preso misure per risparmiare acqua: dopo la revisione annuale, avviata all'inizio delle vacanze, la piscina coperta non sarà riempita. La struttura resterà quindi chiusa fino quando permarrà la siccità.

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE