Ti Press
SVIZZERA
04.06.2018 - 10:390

Condanne penali degli adulti in calo

La pena pecuniaria con la condizionale resta la sanzione comminata più spesso (87%)

NEUCHÂTEL - L'anno scorso in Svizzera si è registrato un calo del 5% delle condanne penale degli adulti. Al casellario giudiziale le registrazioni sono state 105'000, si legge in un comunicato odierno dell'Ufficio federale di statistica (UST).

La pena pecuniaria con la condizionale - che sin dal 2007 prevale di gran lunga sulla privazione della libertà - resta la sanzione comminata più spesso (87%). Anche se per una revisione d'ora in poi questa pena non potrà superare le 180 aliquote giornaliere (prima erano 360), non ci dovrebbero essere ripercussioni degne di nota sulla prassi vigente.

Il calo generale riguarda sia le sia le infrazioni al codice penale (-7%) che quelle relative alla legge sulla circolazione stradale (-4%), a quella federale sugli stranieri (-6%) o a quella sugli stupefacenti (-8%).

Nel 2017 sono state iscritte al casellario giudiziale 1039 espulsioni, l'88% delle quali obbligatorie, continua la nota dell'UST. Queste condanne riguardano principalmente persone soggiornanti in Svizzera senza permesso B o C (86%), vale a dire titolari di altri tipi di permesso di dimora (permesso temporaneo, richiedenti l'asilo, ecc.), turisti o persone soggiornanti illegalmente in Svizzera.

La quota di espulsioni pronunciate è risultata dell'80% per le condanne comportanti una pena detentiva. Considerando unicamente le pene superiori ai sei mesi, la quota arriva quasi al 90%. La stessa quota crolla al 3% nel caso delle condanne a pena pecuniaria.

Dal 2007 i lavori di pubblica utilità non hanno mai rappresentato più del 5% dell'insieme delle pene pronunciate. Negli ultimi otto anni il numero di condanne a lavori di pubblica utilità è persino diminuito in maniera costante (-51% tra il 2009 e il 2017). Con la revisione del 2018 questa categoria non fa più parte del catalogo delle pene, diventando "un tipo di esecuzione specifico per determinate sanzioni".

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-13 06:49:54 | 91.208.130.89