Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
1 ora
Irruzione al raduno di bolidi
La polizia ha controllato 160 auto di grossa cilindrata a Dübendorf questa notte, 12 persone denunciate
ZURIGO
3 ore
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
4 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
5 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
5 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
5 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
5 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
SVIZZERA
7 ore
«Potremmo dover tornare al lavoro ridotto»
Guy Parmelin si dice preoccupato. Non per il Covid, ma per la crisi delle materie prime
SVIZZERA
8 ore
«Il turismo rischia grosso»
Legge Covid: le associazioni di categoria compatte verso il voto del 28 novembre
SVIZZERA/SPAGNA
8 ore
L'eruzione, l'evacuazione e la casa travolta. Una zurighese a La Palma
Trasferitasi da Zurigo a La Palma, una 38enne ha vissuto in prima persona la perdita della casa dei sogni
NEUCHÂTEL
21.11.2017 - 12:140
Aggiornamento : 14:24

Oltre i 6'000 franchi il reddito medio delle economie domestiche

È quanto emerge dagli ultimi risultati relativi al 2015 pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST)

NEUCHÂTEL - Nel 2015, il reddito medio disponibile delle economie domestiche in Svizzera ammontava a 6957 franchi al mese, mentre le spese obbligatorie erano di circa 2990 franchi mensili (30% del reddito lordo). Per il tempo libero e la cultura si sono spesi in media 557 franchi. È quanto emerge dagli ultimi risultati pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Tra le spese obbligatorie, le imposte costituiscono la voce principale, con in media 1208 franchi al mese, ovvero il 12,1% del reddito lordo. Seguono i contributi alle assicurazioni sociali (9,8% del reddito lordo), i contributi AVS e alle casse pensioni nonché i premi per l'assicurazione malattie obbligatoria (589 franchi, 5,9%) e i trasferimenti monetari verso altre economie domestiche (2,2%), precisa l'UST.

Il 14,7% per abitazione ed energia

Il reddito disponibile è utilizzato in primo luogo per il consumo di beni e servizi (5298 franchi, ovvero il 53,3% del reddito lordo). Nel 2015 la voce più importante nel budget domestico è stata la spesa per l'abitazione e l'energia, pari a circa 1460 franchi, ovvero al 14,7% del reddito lordo.

Altre voci consistenti in questo ambito sono i trasporti (7,6%), seguiti da alimentari e bevande analcoliche (6,3%), tempo libero, svago e cultura (5,6%) e da assicurazioni complementari e altre assicurazioni (3,2%).

Il 27,3% delle economie spende in media 29 franchi al mese per animali domestici. Qualora si considerano solo i cani o i gatti la cifra è più elevata e sale a 89 franchi al mese.

Restano 1388 franchi al mese

Una volta coperte tutte le spese, nel 2015 alle economie domestiche rimanevano in media 1388 franchi al mese, l'equivalente del 14% del reddito lordo da destinare al risparmio.

Tale importo varia fortemente a seconda del tipo di economia domestica e della classe di reddito. Nell'anno in rassegna alle classi con reddito più basso (stipendio lordo inferiore a 5000 franchi) in media non rimaneva nulla da mettere da parte in quanto avevano speso più di ciò che avevano a disposizione. Questa classe è composta quasi per il 54% da pensionati.

Stipendio rimane entrata principale

Il reddito lordo di un'economia domestica, che si compone in media di 2,17 persone, comprende le entrate di tutti i membri e ammonta in media a 9946 franchi. Spesso le entrate delle economie domestiche composte da una persona sola sono inferiori di quelle più numerose. Nel 2015, il reddito del 61% delle economie domestiche era più basso al valore medio.

Il pilastro più importante delle entrate domestiche rimane il frutto del lavoro, che nel 2015 costituiva il 76,1% del reddito lordo (65,8% da salari e 10,3% da attività indipendente). Rendite (AVS/AI e casse pensioni) e prestazioni sociali sono la seconda fonte più importante (18,3%). I redditi patrimoniali (da affitti e da capitale) rivestono un ruolo marginale (4,4%) per una grande fetta delle economie domestiche. I trasferimenti da parte di altre economie domestiche (come per esempio gli alimenti) ammontano in media all'1,2% del reddito lordo; ma costituiscono oltre un quarto del reddito lordo per un'economia domestica su 40, essenzialmente famiglie monoparentali.

Come si calcola il reddito disponibile

Il reddito disponibile delle economie domestiche è costituito dal reddito lordo tolte le spese obbligatorie. Vengono conteggiati tutti i redditi all'interno di un'economia domestica, fra i quali rientrano, oltre ai salari e alle indennità percepiti mensilmente, anche i versamenti annuali, come ad esempio la tredicesima mensilità, tutte le rendite, le prestazioni sociali e i versamenti pecuniari provenienti da altre economie domestiche nonché i redditi da capitale, come interessi e dividendi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
splugen 3 anni fa su tio
reddito medio ????? ma chi si incassa i milioni al posto mio ? :) ma che reddito medio, un dipendente statale è di ca.3400.00 fr.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-24 16:57:09 | 91.208.130.85