ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Un po' di neve che fa sorridere i ghiacciai
La perturbazione delle scorse ore ha fatto scendere il limite delle nevicate nelle Alpi
BERNA
3 ore
Errore sui luoghi di contagio, ora c’è chi vuole vederci chiaro
La politica si fa domande. Il PLR: «Come è stato possibile?». Parla l'ex medico cantonale di Berna: «Uno sbaglio grave»
SVIZZERA
8 ore
«Le accuse contro Infantino sono infondate»
È quanto ha ribadito oggi la FIFA, che non esclude il complotto
ZURIGO
8 ore
Atto di inciviltà: lancia un petardo nel tram per il primo di agosto
Dopo pochi secondi l’esplosione. Il video è stato pubblicato su Instagram.
VALLESE
9 ore
Il sindaco accusato di molestie rinuncia alla candidatura sulla lista PPD
A poche settimane dalle elezioni, nel comune di Collombey-Muraz è scoppiato un piccolo "sex-gate"
FOTO
LUCERNA
10 ore
Capannone agricolo divorato dalle fiamme
L'incendio è divampato venerdì sera a Menznau. Sul posto sono intervenuti oltre 100 pompieri
SVIZZERA
10 ore
Operazione al timpano per Palazzo federale
L'anno prossimo verrà lanciato un concorso per decorare una delle parti più in vista dell'edificio.
ZURIGO
10 ore
Il Leopardo Villy è stato addormentato, aveva 17 anni
Si trovava allo Zoo di Zurigo dal 2006, ma era malato da tempo.
GRIGIONI
12 ore
Un incendio manda in fumo casa e automobili
Le tre persone che si trovavano nell'abitazione di Wiesen sono riuscite a mettersi in salvo.
LUCERNA
12 ore
Fuochi d'artificio contro un ristorante, 13 persone (leggermente) ferite
Una batteria di fuochi si è ribaltata e almeno un razzo è partito in direzione della terrazza.
SVIZZERA
13 ore
Covid-19, «gestione calamitosa»
Didier Sornette, professore all'ETH per la gestione dei rischi, deplora l'agire delle autorità svizzere.
SVIZZERA
13 ore
In Svizzera ci sono 66 nuovi casi, ma con pochi test
Il numero dei contagi complessivi da inizio febbraio sale quindi a 35'616. Non si registrano nuovi decessi.
SCIAFFUSA
13 ore
Lo picchiano in Argovia e poi lo portano con la forza fino a Sciaffusa
L'alterco fra un gruppo di persone di nazionalità afghana ha portato all'arresto di due persone
SVIZZERA
14 ore
Affitti verso l'alto nonostante la crisi, ma non in Ticino
Il coronavirus sembra non fermare l'interesse per gli alloggi in città. Lo rivela un'analisi di Homegate.
SVIZZERA
14 ore
Ricongiungimento coppie non sposate: «Servono le prove»
Da oggi la Svizzera autorizza il ricongiungimento con i partner che si trovano in Paesi terzi.
ZURIGO
09.11.2015 - 09:160
Aggiornamento : 09:34

Spray contro il raffreddore: in Svizzera 11,70 franchi, in Germania a meno di 3

I prezzi dei farmaci da banco in Svizzera sono molto alti. I produttori si difendono, le associazioni dei consumatori attaccano: "differenza con la Germania ingiustificabile"

ZURIGO - Lo shopping in Germania costa meno. La cosa è ormai risaputa. Sono migliaia gli svizzeri che ogni finesettimana si riversano nei supermercati, discount e centri commerciali tedeschi. Tutto costa meno. Non solo gli alimentari, ma anche i giocattoli (arriva Natale), i capi d'abbigliamento, prodotti per l'igiene personale, profumi, pezzi di ricambio per l'auto, pneumatici e... farmaci. Ed è proprio su questa ultima categoria di prodotti che il Tages-Anzeiger ha dedicato un articolo in cui si mette in evidenza, ancora una volta, l'enorme differenza di prezzo tra un farmaco venduto in una farmacia tedesca e uno in Svizzera.

Prezzi in Germania più bassi di Francia e Italia - In questi paragoni tra Germania e Svizzera, comunque, bisogna sempre andare con i piedi di piombo. Infatti la Germania, con la sua politica di riforma economica iniziata agli inizi del 2000, culminata con l'"Agenda 2010" per adattarsi al mercato globale, è diventata molto competitiva tanto è vero che, i prezzi al consumo di moltissimi prodotti risultano inferiori a quelli applicati in Italia e in Francia e sono concorrenziali a Repubblica Ceca e Polonia.

Otrivin quattro volte più caro in Svizzera - Il quotidiano zurighese prende come esempio il prezzo dell'Otrivin, il nebulizzatore nasale che si usa in caso di raffreddore. Ebbene, acquistato in una farmacia in Svizzera (in questo caso si tratta di una farmacia del canton Argovia) il prodotto costa 11,70 franchi. Al di là del confine neppure 3 franchi. Bisogna comunque specificare che in Germania sono presenti vere e proprie catene di "Apotheke" che hanno di fatto contribuito ad abbassare i prezzi. Tuttavia le differenze sono enormi. Un altro esempio è il Lamisil, una crema per il trattamento delle infezioni fungine cutanee. Anche in questo caso la differenza di prezzo tra Germania e Svizzera è di quattro volte.

Farmaci molto più cari in Svizzera -  Sono esempi estremi, ma che rendono l'idea delle differenze di prezzo al di qua e al di là del Reno. Il Tages Anzeiger ha analizzato il prezzo di dodici farmaci da banco distribuiti da due distributori svizzeri e tre tedeschi. Il risultato: in sette casi su dodici lo stesso prodotto venduto in Svizzera costa più del doppio rispetto dalla Germania. Come detto, non solo Otrivin e Lamisil presentano differenze di prezzo importanti. Nell'analisi si sono presi in considerazioni anche la crema cicatrizzante Bepanthen, Aspirina Compex contro il raffreddore e la febbre e la pomata Voltaren contro i dolori. Meno marcate le differenze per Rennie contro il bruciore di stomaco e Imodium, contro la diarrea.

Se teniamo in considerazione tutti i dodici farmaci, la differenza di prezzo tra il prodotto meno caro in Svizzera e il più caro in Germania vi è una differenza di prezzo del 100%, ossia il doppio. La differenza di prezzo arriva al 160%.

Metalmeccanico in Germania guadagna 2.000 euro netti, compresa la Cassa malati - Sono differenze importanti, nonostante si tenga in considerazione che in Svizzera il costo della vita è decisamente più alto che in Germania. Nel Baden-Württemberg, per esempio, una delle regioni più ricche di Germania, un metalmeccanico guadagna in media 2.000 euro netti (la Cassa malati viene detratta direttamente dalla busta paga, è in base al reddito e viene pagata per metà dal datore di lavoro), in media un appartamento in affitto di quattro locali, 100 metri quadrati, si trova a 570 euro, mentre un appartamento di tre locali per l'acquisto costa circa 160mila euro.

"Differenza di prezzo non giustificabile" - Le associazioni dei consumatori svizzeri ritengono tuttavia che "l'enorme differenza di prezzo non è giustificabile". Lo ha dichiarato Sara Stalder, direttrice della fondazione per la tutela dei consumatori (Stiftung für Konsumentenschutz), che ha criticato la decisione del Tribunale federale di limitare fortemente la possibilità di acquistare su internet medicinali da banco. Il Tribunale federale ha deciso a fine settembre l'obbligatorietà di una ricetta medica nel caso di acquisto di farmaci da banco su internet. Questo impedisce al consumatore di poter acquistare liberamente su internet farmaci da banco a prezzi più bassi rispetto alla farmacia.

La Bayer: operiamo in Svizzera, dove diamo lavoro a oltre 1.000 persone - La Bayer, multinazionale tedesca con sede a Leverkusen (Renania Settentrionale-Vestfalia) che produce Bepanthen e Aspirina, spiega al Tages-Anzeiger che l'azienda è presente in Svizzera da 60 anni e occupa oltre 1.000 persone dislocate in quattro sedi. Ciò vuol dire assumersi tutti i costi "svizzeri", pagando salari svizzeri in un paese dove il costo della vita risulta molto alto, soprattutto per le fasce medio-basse della popolazione a cui l'acquisto di una propria abitazione risulta soltanto un miraggio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gus 4 anni fa su tio
Nel campo dei farmaci tutto è vergognoso. E Beltraminelli sorride!
burro 4 anni fa su tio
E questa vergognosa vessazione ai danni dei pazienti svizzeri sul costo dei farmaci, non finisce qui. Allora, su ricetta medica la farmacia aggiunge pure due, dico due tasse e sono: 1. Validation medicament Fr. 4.30. 2. Validation traitement fr. 3.25 totale fr.7.65 per singola ricetta. Se i farmaci sulla ricetta sono 2 allora si raddoppia e via così. Se questa non é disonestà ditemi voi cosa é. Per concludere oltre a farmaci tre volte più costosi che nei paesi a noi vicini, si aggiunge pure questo balzello. Conseguenza logica, aumento delle quote delle Casse Malati. Che dire di più? La lobby del settore farmaceutico alle camere non conosce limiti. Vergognatevi, e chi crede ancora alla politica dei pro-sacocia.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 02:11:57 | 91.208.130.85