ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
3 min
Coronavirus in Svizzera: gli esperti fanno il punto della situazione
È in corso a Berna una conferenza stampa sulla situazione nel nostro paese
SOLETTA
30 min
Contatti a rischio in discoteca: quarantena finita per 580 persone
La misura era stata ordinata ai frequentatori di club di Olten e Grenchen
SVIZZERA
1 ora
Le aziende svizzere, prevedono una veloce ripresa
L'87% dei ristoratori ticinesi prevede nel 2022 un numero di dipendenti uguale o superiore a quest'anno
SVIZZERA
1 ora
Quasi 3'000 svizzeri in quarantena
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati sono 32'501, mentre i morti restano 1'686
SVIZZERA
3 ore
Moto, un primo semestre «sensazionale»
Lo sviluppo del settore a maggio e giugno è stato definito «esplosivo»
SVIZZERA
3 ore
La soia importata «è sempre più sostenibile»
In Svizzera lo scorso anno ne sono arrivate 260'000 tonnellate dall'Europa e dal Brasile.
VALLESE
4 ore
Alpinista morto sulla Dent Blanche
La vittima è un cittadino tedesco di 55 anni
VAUD
5 ore
Coronavirus, personale sanitario ringraziato con... una spilletta
Il gesto non è piaciuto a molti dipendenti che hanno lavorato duramente nel periodo della crisi sanitaria.
SVIZZERA
5 ore
Si arricchisce l'accordo sui prodotti biologici tra Svizzera e Giappone
Il regime commerciale tra i due Paesi migliorerà nettamente, comunica l'Ufficio federale dell'agricoltura
SVIZZERA
13 ore
L'app SwissCovid non convince
Il 56% della popolazione non intende installarla sul proprio cellulare. C'è chi teme per la protezione dei dati.
SVIZZERA
18 ore
Svizzera e Stati Uniti a braccetto nello sviluppo di droni
Si mira in particolare a migliorare la loro integrazione in sicurezza nello spazio aereo
SVIZZERA/PRINCIPATO DI MONACO
18 ore
Miliardario russo contro il mercante d'arte elvetico: procedimento annullato
Si tratta del contenzioso tra Dmitry Rybolovlev e Yves Bouvier per truffa e riciclaggio di denaro
SVIZZERA
24.11.2014 - 09:290
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Cresce il numero degli occupati

L'aumento più netto nel terzo trimestre è stato registrato in Ticino

NEUCHATEL - Il numero degli occupati è cresciuto dello 0,7% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Il tasso è salito sia nel settore secondario (+0,6%) che in quello terziario (+0,8%). Il numero di posti liberi (-1,6%) è sceso leggermente, mentre l'indicatore delle prospettive d'impiego (+0,4%) e le difficoltà di reclutamento del personale (+1,6%) sono aumentati rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Lo comunica l'Ufficio federale di statistica.

Nel terzo trimestre 2014 in Svizzera si contavano 4,227 milioni di addetti. Calcolata al netto delle variazioni stagionali, l'occupazione ha subito un lieve incremento rispetto al trimestre precedente (+0,2%). Sulla base dell'andamento dell'indicatore delle prospettive d'impiego (1,03; +0,4%), si prevede un incremento dell'occupazione anche nel prossimo trimestre. Tuttavia sono stati registrati 800 posti liberi in meno rispetto all'anno precedente (-1,6%), mentre difficoltà di reclutamento del personale sono aumentate dell'1,6%. 

Secondario sempre su - Per la quarta volta consecutiva il settore secondario ha registrato un aumento dell'occupazione su base annua. L'andamento è stato leggermente positivo nel ramo «Attività manifatturiere» (+3000; +0,4%) per la terza volta consecutiva, anche grazie al risultato del ramo «Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica; orologi» (+3000; +2,6%). Continua l'andamento positivo anche nel ramo «Costruzioni» (+2000; +0,5%).

Terziario in crescita - Anche nel settore terziario la crescita dell'occupazione continua ad essere positiva. Nella maggior parte dei rami è stato nuovamente osservato un andamento positivo su base annua. Il miglioramento più significativo è stato registrato nel ramo «Salute e affari sociali» (+9000; +1,6%). Per contro, è stata osservato uno sviluppo negativo nei rami «Commercio» (-3000; -0,4%) e «Attività finanziarie e assicurative» (-1000; -0,3%).

Aumento maggiore in Ticino - Nel terzo trimestre 2014, sei Grandi Regioni su sette hanno registrato un aumento dell'occupazione su base annua. L'aumento maggiore è stato osservato in Ticino (+1,4%), mentre nella Svizzera centrale il numero di addetti è calato (-0,5%). Nel settore secondario, la Regione del Lemano e la Svizzera centrale hanno registrato un calo dell'occupazione (-0,4% ciascuna), mentre nel settore terziario tale arretramento si osserva solo nella Svizzera centrale (-0,5%).

Posti liberi - Sono 800 i posti liberi in meno sulla piazza economica svizzera rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (-1,6%). Nel settore secondario questa cifra è scesa di 300 unità (-2,8%), mentre nel terziario sono stati registrati 500 posti liberi in meno (-1,2%). Il tasso dei posti liberi rappresenta una quota dell'1,2% sul totale della domanda di lavoro nel settore secondario e terziario.

Prospettive di impiego - Nel terzo trimestre 2014 le imprese che intendevano mantenere stabile il proprio organico nel trimestre successivo rappresentavano il 73% dell'occupazione totale. Il 9,9% delle imprese ha segnalato di voler aumentare le proprie forze lavoro e il 4,9% ha preventivato un calo; le imprese che non si sono espresse a tal riguardo interessano il 12% degli addetti.

L'indicatore delle prospettive d'impiego calcolato in base a tali cifre ha segnato un lieve aumento rispetto all'anno precedente (1,03; +0,4%) e ha continuato ad attestarsi su valori superiori a 1,00 sia nel settore secondario (1,02; +0,3%) che nel terziario (1,03; +0,5%). Questi dati sembrano indicare che l'organico nel trimestre prossimo sarà nel complesso ampliato o rimarrà perlomeno invariato. Le previsioni più rosee sono state nuovamente rilevate nel ramo «Servizi di informazione e di comunicazione», anche se l’indicatore è sceso lievemente rispetto all’anno precedente (1,12; -1,1%), quelle meno positive nel ramo «Servizi di alloggio e di ristorazione» (0,97; -0,6%).

Scarseggia il personale qualificato - Rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, l'indicatore della difficoltà di reclutamento di personale qualificato ha segnato un aumento (32%; +1,6%), sia per il settore secondario (38%; +2,5%) che per il terziario (30%; +1,3%).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 14:03:57 | 91.208.130.85