keystone-sda.ch/STF (Vincent Thian)
+6
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CHALLENGE LEAGUE
5 sec
Due arrivi a Chiasso
In rossoblù giungono Nicolò Abazi e Matteo Cortesi
NATIONAL LEAGUE
43 min
Ginevra in quarantena preventiva, saltano altri due incontri
I romandi non potranno scendere in pista: niente match contro Friborgo e Berna
PREMIER LEAGUE
1 ora
Tuchel al posto di Lampard
Il Chelsea ha deciso di cambiare allenatore: l'ex PSG chiamato a guidare la squadra di Premier League.
SUPER LEAGUE
2 ore
Jacobacci, Abubakar e gli altri: il Lugano è già grande
La compagine bianconera ha agganciato il San Gallo e il Basilea al secondo posto in classifica.
SCI ALPINO
5 ore
Ottimo Odermatt, ma vince Kriechmayr
Nel super G di Kitzbühel altra grande prova per la pattuglia elvetica
HCL
9 ore
Il Lugano rialza la testa. Ambrì, il cuore non basta
Shutout di Zurkirchen con i bianconeri, mentre il nuovo innesto biancoblù Perlini non ha ancora lasciato il segno.
PREMIER LEAGUE
18 ore
«Eriksen? No grazie, mi ha deluso»
Finito ai margini nei nerazzurri, il danese resta sul mercato. Graham Roberts: «Inter? Voleva un'altra squadra»
SERIE A
19 ore
La Sampdoria espugna Parma
I blucerchiati si sono imposti con il punteggio di 2-0.
SERIE A
21 ore
La Lazio non sta Immobile
Piegando 2-1 il Sassuolo, i biancocelesti hanno avvicinato la zona-Champions.
HCAP
23 ore
L'Ambrì ci prova, il Bienne ci riesce
I biancoblù sono stati sgambettati 3-4 dai bernesi. Decisivo un gol di Brunner.
HCL
23 ore
Il Lugano torna al successo, shutout di Zurkirchen
La truppa di Pelletier ha piegato il Rapperswil: 1-0 il risultato finale.
SUPER LEAGUE
23 ore
Successo e secondo posto: è un gran Lugano
Un rigore di Maric a 5’ dalla fine ha fatto gongolare i bianconeri.
MOTOMONDIALE
24.06.2020 - 21:240
Aggiornamento : 25.06.2020 - 13:37

«La sua strategia è la vendetta», bordate allo spagnolo da papà Lorenzo

Nuove ombre sui comportamenti del Cabroncito, vincente ma - ai più - antipatico.

«Ricorre a trucchi e poi va nei box facendo la faccia innocente»

CERVERA - Vince sempre e per questo non può essere simpatico. Nessun campionissimo dello sport, all’apice della carriera, lo è. Marc Marquez riesce però davvero ad attirare grandi antipatie, molte più di quelle generate da qualche suo illustre collega. E questo non ha nulla a che fare con i risultati, quanto piuttosto con un comportamento - in pista - da sempre “al limite”. Tra i grandi critici del Cabroncito c’è Chicho Lorenzo, papà di Jorge, che ha usato parole molto dure per “descrivere” il 27enne di Cervera. 

“Marc odia i rivali e contro di loro attua una strategia che si può chiamare in un solo modo: vendetta - ha raccontato Chicho Lorenzo - ha fatto così per esempio in Malesia nel 2015: in quella gara si è concentrato esclusivamente sulla distruzione della carriera di Valentino Rossi, facendo di tutto per non fargli vincere il titolo».

Pur non condividendo la conferenza stampa “provocatoria” tenuta da Rossi in quel weekend, Lorenzo Senior si è detto certo delle scorrettezze del connazionale. «Guardando i tempi dei giri, è chiaro che, invece di fare la sua gara, Marc si sia dedicato a infastidire Valentino. Marquez non avrebbe bisogno di tenere certi comportamenti perché si è già imposto come pilota di riferimento, ma in lui vedo spesso una mancanza di rispetto nei confronti degli altri. Per lui l’importante è vincere. A qualsiasi prezzo. E per farlo ricorre anche a trucchi antisportivi. Poi magari va a scusarsi nel box del rivale facendo la faccia innocente».

Come successo nel GP d’Argentina del 2018. «O nel GP di Aragon dello stesso anno (quando Marquez ha tagliato la strada a Jorge in partenza, facendolo cadere, ndr). Lì Marquez non ha sbagliato. La manovra è stata ben studiata, fatta da un pilota sempre molto preciso. Era tanto lontano dalla sua linea perché la sua intenzione era quella di fregare l’uscita di Lorenzo. Questo perché Jorge era quello che, in quel momento, lo stava mettendo più sotto pressione».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Yoebar 7 mesi fa su tio
Tipico comportamento da bimbominkia.
Dioneus 7 mesi fa su tio
Che Marquez sia scorretto per DNA penso sia evidente.
navy 7 mesi fa su tio
Marquez è sicuramente un parac...... lo si intuisce chiaramente. Detto ciò di santi in pista non credo ve ne siano tanti. Viceversa la direzione corsa fa la nanna da troppo tempo.....a discapito di tutti i piloti ma a favore dello show e relativi quartini....
Tio1949 7 mesi fa su tio
E quindi?
GI 7 mesi fa su tio
le "sportellate".....atti alquanto comuni nel mondo delle moto....chi non ha colpe, lanci la prima pietra !
Zarco 7 mesi fa su tio
Tutti lo fanno !!!
ziopecora 7 mesi fa su tio
hehehe al Chicho gli girano le palle perché Marquez ha praticamente cancellato il suo figliol prodigo. E gli è ancora andata bene, perché nel 2015 con la sua foga ha buttato alle ortiche un altro titolo che avrebbe potuto vincere facilmente accontentandosi dei piazzamenti nella prima parte della stagione.
interceptors 7 mesi fa su tio
Che novità! Come se Rossi è sempre stato un santo quando vinceva....con Marquez, Rossi ha ricevuto indietro una minima parte di quello che aveva fatto lui.
Yoebar 7 mesi fa su tio
@interceptors Incompetente.
interceptors 7 mesi fa su tio
@Yoebar Magari argomentare un po di più i tuo commento? Ah, vero...forse di argomenti non ne hai!! ....asan
Yoebar 7 mesi fa su tio
@interceptors Tipico comportamento da bimbominkia
Heinz 7 mesi fa su tio
I bravi ragazzi arrivano da metà griglia in giù, quelli così vincono i mondiali.
VECCHIOTTO 7 mesi fa su tio
Ma noooo! Cosa dite maiiiiiiiii! Ma adesso addio sogni di gloria per l ispano! Ah ah ah
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-25 17:56:38 | 91.208.130.86