Immobili
Veicoli

FORMULA 1Allarme Ferrari: «Non siamo veloci, la pressione aumenta»

29.02.20 - 11:01
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Non andiamo in Australia convinti di poter lottare per la vittoria»
keystone-sda.ch / STR (Joan Monfort)
FORMULA 1
29.02.20 - 11:01
Allarme Ferrari: «Non siamo veloci, la pressione aumenta»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Non andiamo in Australia convinti di poter lottare per la vittoria»

BARCELLONA - Quando mancano ormai poche settimane al semaforo verde della nuova stagione - col GP d'Australia, coronavirus permettendo, in programma il prossimo 15 marzo - Mattia Binotto lancia una sorta d'allarme sulla competitività della Ferrari. Il team principal, invero piuttosto preoccupato, non ha usato molti giri di parole dopo gli ultimi test a Montmelò.

«Abbiamo accumulato dati per lavorare meglio in vista dell'inizio della stagione, ma non siamo veloci e di questo ne sono certo - ha detto Binotto - Adesso è importante capire la macchina e ottimizzarla per permettere ai piloti di trovare il proprio comfort».

Insomma in casa Ferrari bisogna rimboccarsi le maniche: i tifosi, per il GP di Melbourne, non devono farsi troppe illusioni... «Non andiamo in Australia convinti di poter lottare per la vittoria, poi si vedrà: magari altri team hanno problemi legati all'affidabilità. Ad ogni modo non siamo soddisfatti delle nostre prestazioni».

La speranza del team principal è che la Rossa possa crescere col passare delle gare. «La macchina va via via migliorata: la stagione è lunga, quanto sei bravo non lo scopri nelle prime due gare. Detto questo non siamo dove vorremmo essere. Non stiamo facendo dei giochi, questa è la nostra vera performance. Siamo la Ferrari e quando non vai come vorresti... la pressione aumenta».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT