MVAgusta
MOTOMONDIALE
30.11.2019 - 11:050
Aggiornamento : 16:45

Il campionissimo (rincorso da Rossi e Marquez) ha la sua casa

Inaugurato il museo di Giacomo “Ago” Agostini, l'uomo dei record sulle due ruote

BERGAMO (Italia) - 15 titoli mondiali, 123 Gran Premi vinti, 18 titoli italiani, 10 Tourist Trophy e un totale di 311 vittorie in gara: questi i numeri impressionanti dell'irripetibile carriera agonistica di Giacomo Agostini, che si estende dagli inizi degli anni ’60 fino alla seconda metà dei ’70, gran parte della quale in sella ad una MV Agusta. Un palmares sognato dai mostri sacri di oggi come Valentino Rossi e Marc Marquez ma mai eguagliato. Una pagina di storia del motociclismo che sarà ora conservata in un museo, per la gioia dei fan della MV Agusta ma anche di tutti gli appassionati di corse. Agostini lo ha allestito nella sua casa di Bergamo, aprendolo al pubblico.

Progettato dall’architetto Michele Giavarini, il museo raccoglie gli oltre 350 trofei conquistati dal campione, organizzati in modo cronologico e razionale ma con ampie concessioni anche all’emozione. Così vi trovano posto alcune moto tra le più significative della sua carriera, come la MV Agusta 500 tre cilindri, i caschi, le tute e gli oggetti personali del campione. Sul pavimento, quel leggendario numero “1”, nero su campo giallo, e la scritta “Ago” in rosso, ad accogliere i visitatori.

«Ho sentito la necessità di avere una sala trofei mia – ha raccontato proprio il 77enne campionissimo - concepita come la sognavo per poter passare i momenti liberi, ricordando i miei successi».

MVAgusta
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Tio1949 2 gior fa su tio
Anch'io vorrei essere nessuno come lui. Patetico,un altro della massa.
Lena Salitto 4 gior fa su fb
Aldilà che vengono copiati ormai articoli a destra e manca dall’Italia, ma dovete proprio per fare soldi, click, ogni giorno, nutrirvi come nella vicina penisola del dualismo Rossi-Marquez costruito per business per sopravvivere economicamente come sito internet? Wow! Perché non mi risultano svizzeri entrambi... ma state triturando i maroni su Tio da mesi ogni giorno con loro. Alla fine facendoli odiare entrambi alle rispettive “schiere ignoranti” di tifosi. Mentre gli ignoranti siete voi, della redazione acchiappa click e di un sito davvero tristissimo. Che pena. Lo ribadirò ad ogni vostro schifo quotidiano su Rossi e Marquez. TIO FA PENA
Yoebar 5 gior fa su tio
Non sei nessuno e rompi le palle
OCP 5 gior fa su tio
@Yoebar Chi non è nessuno? Giacomo Agostini?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-05 21:50:47 | 91.208.130.89