keystone-sda.ch/STF (DIEGO AZUBEL)
+23
FORMULA 1
11.10.2019 - 19:460
Aggiornamento : 12.10.2019 - 13:34

«Vettel era il numero uno in Ferrari, ora non lo è più», Hamilton racconta la verità

Il britannico della Mercedes ha candidamente “svelato” il passaggio di consegne in rosso: «Successe anche a me nel 2007, con Alonso in McLaren»

SUZUKA (Giappone) – Sebastian Vettel è il numero uno della squadra, Charles Leclerc il suo scudiero. Così era in Ferrari a inizio anno. Così la Rossa ha sperato potesse continuare a "funzionare". Poi le prestazioni e i numeri del monegasco hanno partorito l'incredibile ribaltone.

Ora, secondo i dirigenti del Cavallino i due piloti partono alla pari. La sensazione è però che il giovane rampante abbia ormai superato, nelle preferenze del team, il vecchio campione.

«Quella che c'è in Ferrari è una dinamica interessante – ha spiegato Lewis Hamilton - perché ovviamente Sebastian era il numero uno e ora chiaramente non lo è più. Come energia e prospettiva, la squadra sta adesso spingendo Charles. E questa non credo sia una cosa buona, anche se è la filosofia che hanno sempre avuto. Qualcosa del genere è successo anche a me nel 2007, quando ero in McLaren con Alonso. All'inizio non avevo dietro di me il team perché Fernando era il numero uno designato. A metà stagione tutto è però cambiato. Lui era ancora il numero uno perché era il pilota più pagato, ma ad un certo punto hanno cominciato a trattarci alla pari e... si è visto cosa è successo a Montreal o Indianapolis con lo stesso quantitativo di benzina».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (DIEGO AZUBEL)
Guarda tutte le 27 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
VISIO 7 mesi fa su tio
Importante che sia FERRARI .
Zarco 7 mesi fa su tio
@VISIO che sogna da anni il Mondiale...
Norvegianviking 7 mesi fa su tio
Il signor Hamilton continua a sbandierare la propria arroganza quando non vanità. Lui che ha vinto solamente e unicamente quando aveva indiscutibilmente l'auto migliore, forse un bagno di umiltà dovrebbe farselo. Si diverte a creare dissidi nei team, a volte nel suo a volte in quelli altrui. Pessimo vincitore e pessimo perdente.
Zarco 7 mesi fa su tio
@Norvegianviking Fa parte del gioco! pure i dirigenti della rossa, fanno da anni lo stesso! Mi ricordo Arrivabene.,,
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 15:18:25 | 91.208.130.86