CHI Blackhawks
BUF Sabres
01:00
 
VEGAS Knights
CAL Flames
01:00
 
CHI Blackhawks
NHL
0 - 0
01:00
BUF Sabres
Ultimo aggiornamento: 18.11.2019 00:57
VEGAS Knights
NHL
0 - 0
01:00
CAL Flames
Ultimo aggiornamento: 18.11.2019 00:57
MOTOMONDIALE
02.04.2016 - 07:000

Lorenzo glissa sul contratto e Rossi lo stuzzica: «Io posso pensare solo alle gare»

Dopo il quarto posto colto nel primo GP in Qatar il pilota italiano punta al riscatto: «In Argentina la scelta delle gomme è più aperta»

TERMAS DE RIO HONDO - In Argentina va in scena il secondo atto della stagione di MotoGP ed è già tempo di rivincite per Valentino Rossi, che oggi festeggia i 20 anni esatti dalla sua prima gara nel motomondiale, ma anche per Marc Marquez che vuole tornare al successo dopo le polemiche del finale di stagione scorsa ed il terzo posto in Qatar. Chi potrebbe essere felice e appagato già ora è Jorge Lorenzo, campione in carica e vincitore del primo GP del 2016. Le voci sul suo futuro, però, rischiano di togliergli il sorriso.

«Non avrei potuto iniziare meglio la nuova stagione, a Losail siamo riusciti a essere costanti per tutto il GP trovando subito una buona quadratura a livello di elettronica e di gomme. Qui però è una pista differente, anche per l'asfalto. In Argentina non abbiamo svolto alcun test, bisognerà ripartire da zero. Il contratto? Non ne parlo», e via con una smorfia eloquente.

Più disinvolto il compagno di scuderia - ma per quanto? - alla Yamaha, Valentino Rossi: «Peccato aver perso il podio in Qatar, ma sono felice di essere rimasto nel gruppo di testa. In Argentina la scelta delle gomme è più aperta, conterà molto per il risultato finale. Il rinnovo? Sono contento, io ora posso pensare solo alle gare».

Quanto al più bel ricordo in 20 anni di motomondiale «forse il miglior GP è stato il primo vinto con la Yamaha nel 2011 a Welkom, il più brutto quello di Valencia nel 2006, quando ho perso il titolo all'ultima gara. Le polemiche con Marquez dell'anno scorso? Non credo siano iniziate in Argentina».

Già, Marquez: «Non vedo l'ora di guidare, in Qatar ho vissuto buone sensazione», il primo commento dello spagnolo della Honda. «Questa pista mi piace, sarà interessante trovare la gomma giusta in prova: è la chiave per far bene poi in gara».

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 01:00:58 | 91.208.130.87