Tipress
RUSSIA 2018
12.06.2018 - 07:000
Aggiornamento 13:58

«La Svizzera può creare la sorpresa contro il Brasile»

Non solo hockey: l'attaccante del Lugano Raffaele Sannitz è anche un appassionato di calcio e non vede l'ora di ammirare le gesta della nostra Nazionale

LUGANO - Terminate le meritate vacanze in seguito a una stagione giocata ad alti livelli con il Lugano, Raffaele Sannitz è tornato ad allenarsi in vista della prossima National League. «Finito il campionato ho staccato la spina per due settimane e devo dire che ho potuto approfittare appieno del relax», ha raccontato proprio la bandiera bianconera. «Da qualche giorno ho iniziato ad allenarmi a livello individuale, dato che devo ancora recuperare da qualche acciacco rimediato nei playoff (ginocchio e spalla, ndr). Mi sto sottoponendo a diverse sessioni di fisioterapia, ma appena avrò l'ok da parte dello staff medico mi aggregherò al resto del gruppo».

Fra poco iniziano i Mondiali di calcio... come vedi la Nazionale di Petkovic? «La Svizzera quest'anno è messa bene e ha le qualità per centrare un risultato di rilievo. La concorrenza è però molto agguerrita e non sarà così evidente nemmeno superare la fase a gironi. Reputo infatti il gruppo dei rossocrociati molto ostico, uno dei più difficili: il Brasile non ha bisogno di presentazioni, la Costa Rica non è da sottovalutare visto anche cosa aveva combinato quattro anni fa ai Mondiali (eliminata nei quarti di finale ai rigori contro l'Olanda, ndr), mentre la Serbia è sempre molto temibile ed è composta da giocatori di talento. Niente sarà scontato, ma i ragazzi di Petkovic hanno dimostrato di essere un gruppo molto compatto e di avere un'ottima organizzazione in campo».

Come vedi l'esordio contro il Brasile? «Sono dell'idea che alla Coppa del Mondo sia sempre meglio affrontare prima le nazionali forti e in questo senso la Svizzera potrebbe anche creare la sorpresa contro i verdeoro. In partite come queste sarà importante l'esperienza dei giocatori che militano nelle più importanti squadre europee come Xhaka, Lichtsteiner o Rodriguez, poiché sono in grado di gestire un certo tipo di pressione. In ogni caso... Hopp Suisse».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
svizzera
brasile
lugano
sorpresa
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-11-19 15:19:42 | 91.208.130.87