Immobili
Veicoli

HCLDormite e reazione tardiva, stagione finita per il Lugano

31.03.22 - 22:28
Sconfitto 3-5 in gara-4, il Lugano ha chiuso la serie contro lo Zugo senza successi
Ti-press (Team)
HCL
31.03.22 - 22:28
Dormite e reazione tardiva, stagione finita per il Lugano
Sconfitto 3-5 in gara-4, il Lugano ha chiuso la serie contro lo Zugo senza successi
Competitivi nelle prime tre partite, in gara-4 dei quarti i bianconeri hanno vissuto mezz'ora d'inferno prima di cercare una rimonta impossibile.

LUGANO - Serviva un miracolo, e il miracolo non è arrivato. Il Lugano è uscito sconfitto per 3-5 da gara-4 della serie con lo Zugo, venendo quindi eliminato dai playoff.

Partito con l’imperativo di sovvertire i pronostici per sopravvivere, il complesso di Chris McSorley ha visto subito sfumare quello che già prima pareva più un miraggio che un concreto orizzonte. Sin dalla prima frazione infatti la contesa ha imboccato una strada senza uscita, che ha condotto Arcobello e compagni al macello. Il finale della serie probabilmente non rende giustizia a sufficienza a un Lugano che per diversi frangenti delle quattro sfide ha dimostrato di potersela giocare alla pari con i campioni in carica, e in questa gara-4 ha dato prova di carattere anche quando il verdetto pareva già annunciato.

Come in un ormai frequente déjà vu, anche nell'ultima fatica stagionale il boxplay è stato sinonimo di enormi grattacapi sulla sponda bianconera. I Tori hanno infatti marcato il tabellino in ognuna delle situazioni speciali a favore avute nel primo periodo, dapprima con la segnatura di Kovar (4’48”) e più tardi emulando quanto avevano fatto in gara-2. Proprio come nell’ultima sfida alla Cornèr Arena, lo Zugo ha approfittato di due penalità ravvicinate inflitte al Lugano per segnare sia nel doppio powerplay (Hansson, 16’44”) che nella seguente situazione di 5c4 (Marco Müller, 17’06”), infliggendo così in 22” un doppio colpo letale ad Arcobello e compagni. Un dolore che in casa Lugano è andato ad aggiungersi all’amarezza per non aver saputo sfruttare a dovere oltre 1’ giocato in 5c3 sul parziale di 0-1.

All’inizio del periodo centrale, Chris McSorley ha cercato di dare il la a un insperato cambiamento di rotta inserendo Fatton al posto di Schlegel. Tuttavia il giovane estremo difensore bianconero non ha potuto impedire che Senteler (26’18”) e Bachofner (31’06”) trovassero a loro volta la via del gol, di fronte all’incredulità del tifo bianconero.

La formazione ticinese ha comunque dato un ultimo colpo di coda nell’ultima frazione, facendo correre qualche brivido lungo la schiena degli svizzerocentrali, i quali avevano staccato la spina già 15’ prima della sirena. A seguito di una rete annullata ad Arcobello, nel giro di quattro minuti sono andati in gol Wolf (48’00”), Fazzini in powerplay (50’16”) e Alatalo (52’10”). A sole due lunghezze di distanza i bianconeri hanno provato a lanciarsi in un disperato assalto finale, ma non è stato abbastanza. Partita e serie allo Zugo.

Dopo un’annata in cui è stato protagonista di un nono posto in regular season, del successo ai pre-playoff contro il Servette, e di questa serie contro lo Zugo, il Lugano andrà dunque in vacanza.

LUGANO-ZUGO 3-5 (0-3, 0-2, 3-0) 
Reti: 4’48” Kovar (Djoos) 0-1; 16’44” Hansson (Kovar) 0-2; 17’06” Müller Ma. 0-3; 26’18” Senteler (Bachofner) 0-4; 31’06” Herzog (Kreis) 0-5; 48’00” Wolf (Thürkauf, Morini) 1-5; 50’16” Fazzini (Morini, Alatalo) 2-5; 52’10” Alatalo (Herren, Herburger) 3-5.
LUGANO: Schlegel (Fatton); Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Wolf; Morini, Arcobello, Abdelkader; Josephs, Thürkauf, Carr; Herren, Herburger, Fazzini; Stoffel, Tschumi, Bertaggia; Traber. 
Penalità: 4x2' Lugano; 6x2' Zugo
Note: Cornèr Arena. Arbitri: Piechaczek, Dipietro, Fuchs, Kehrli.

COMMENTI
 
sergejville 3 mesi fa su tio
Forza Lugano, sempre. La Serie è stata persa in Gara 1 (anche con qualche erroraccio arbitrale contro) e in Gara 2 (1-1 dopo aver dominato mezz'ora e poi harakiri con le penalità). Ma lo Zugo, lo si sapeva da agosto, è superiore un po' in tutto e non ci vedo nulla di male o di strano. Peccato uscire 4-0 ma questo è l'hockey. Il Lugano non mollerà e si va avanti a costruire. Forza Vecchio Cuore Bianconero.
vulpus 3 mesi fa su tio
Ma è un risultato onorevole. Qualcuno si è forse illuso di anadre oltre`? Qualche partita in più in fase finale ha portato un pò di soldini in più. Ma suvvia le nostre ticinesi hanno come obiettivo di divertire ed entusiasmare i tifosi, non di vincere campionati. Ci vogliono purtroppo caminate di soldi per ottenere risultati
Uluru 3 mesi fa su tio
@Bibo: io BN? Ma per favore, un po' di contegno! Comunque grazie di cuore ai tifosi BN per le godibilissime reazioni stizzite, buone vacanze anche a voi.
Bibo 3 mesi fa su tio
Era evidentemente un pesce d'aprile... ;-)
F/A-19 3 mesi fa su tio
Io al contrario di Bibo avevo capito benissimo il tuo sarcasmo, non è molto sportivo godere perché i cugini perdono ma capisco che fa parte del gioco, complimenti anche all’Ambri sopratutto per il grande attaccamento dei propri tifosi, siete accomunati dal famosissimo spirito della valle.
Bibo 3 mesi fa su tio
Guarda che lo sapevo benissimo che non è BN visto che aveva già fatti commenti in altri articoli...
gmx47 3 mesi fa su tio
bravo !!!!!!!!!!!!!!!!!!¨¨¨¨¨¨¨ se ti attacchi a cosa ha fatto HCAP sei un poverino !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! HCAP grande squadra con i giovani , ma hcl dove sono i giovani ? aaaa ho capito saranno i nuovi arrivi !!!!!! buffoni !! 4 partite e fuori !!! bene sono contento !!
Bibo 3 mesi fa su tio
I giovani il Lugano ce li ha e forse anche migliori dell'Ambrì (vedi gli ottimi campionati giovanili) ma poi non riesce a portarli, tranne poche eccezioni, in prima squadra, anche per gli obbiettivi diversi. Per poter crescere devono emigrare...
sergejville 3 mesi fa su tio
ahahaha, avete fatto 10 anni senza un giovane del vivaio (al contrario nostro) e adesso alzate la cresta?! Su, dai, un po' di coerenza. 11 derby su 12 cmq :-) Per noi è poca cosa però; ci interessa altro.
Bibo 3 mesi fa su tio
L'Ambrì non ha mai giocato stagioni senza giovani del vivaio... Come scritto sopra lugano ha un ottimo settore giovanile ma ora troppo pochi riescono ad approdare in prima squadra per evidenti grandi ambizioni della società
Uluru 3 mesi fa su tio
Altra stagione fallimentare costata milioni 😂😂😂
F/A-19 3 mesi fa su tio
Beh, eliminati con onore dai campioni Svizzeri che probabilmente replicheranno anche quest’anno visto la forza di questa squadra. Certo che se il Lugano dava di più in campionato sicuramente oggi non avrebbe avuto difficoltà ad eliminare un Rappi od un Davos. Pazienza, per riuscire bisogna comunque investire, se vogliamo metterla come dici tu mettiti già fin d’ora il cuore in pace che l’Ambri non arriverà mai a niente, bassa classifica, qualche vittoria onorevole e zero titoli in cento anni di esistenza.
Frankeat 3 mesi fa su tio
Tutti quelli che non vincono il campionato hanno, alla fin fine, una stagione costata milioni. Ci sono ancora squadre che non l'hanno mai vinto e non lo vinceranno di sicuro nei prossimi anni e non è pagano i giocatori come un apprendista di commercio.
Bibo 3 mesi fa su tio
Guarda che lui è tifoso BN... Per quanto riguarda l'Ambrì personalmente mi va benissimo così, stagioni piene di entusiasmo, alti e bassi fanno parte del nostro dna e solo il fatto di esserci sempre è già un miracolo. I tifosi lo sanno bene e difatti sono sempre presenti.
pardo54 3 mesi fa su tio
Invece di scolare in casa d’altri prova a chiederti perché in 4 partite la tua squadra s’e beccata 19 pappine
cle72 3 mesi fa su tio
Investire? Diciamo che a livello di squadra il Lugano ha giocatori di tutto rispetto. A mio modesto parere il Lugano ha sbagliato l'allenatore, in vent'anni al Ginevra non ha fatto nulla, ad oggi propone il solito gioco che tutte le altre squadre conoscono. Lo Zugo, oltre ad avere uno squadrone, propone un gioco moderno e bello da vedere. Per finire quello che dice uluru, non è così sbagliato, visto quanto detto dalla direzione a inizio campionato. Quanto dici tu anche vero, ma torno sul discorso dell'allenatore. Buone vacanze anche a voi.
sergejville 3 mesi fa su tio
McSorley non ha fatto nulla? Guarda che dalla B ha portato la squadra in A, riportato hockey competitivo e interesse in tutto il cantone ed ha fatto due Finali (grande risultato) + due Spengler vinte (ok, torneo e non campionato). Inoltre quest'anno, non ci fosse stato lui, con 7 titolari assenti per due mesi, 28 partite il portiere titolare..., non so chi avrebbe tenuto in piedi la baracca (e lo spogliatoio). Per me, un signor allenatore, anche tatticamente.
F/A-19 3 mesi fa su tio
Certo che se per la dirigenza l’allenatore è un punto fermo non vedo soluzioni, a meno che tu abbia torto.
cle72 3 mesi fa su tio
Solo il tempo darà risposte. Io rimango con la mia idea.
Bibo 3 mesi fa su tio
Ci mancava la caragnata... Invece lo Zugo (per fare un solo nome) non ha avuto infortuni importanti nella stagione vero? ma sono comunque arrivati secondi in campionato. Mc Sorley per me ha un grande difetto, non fa mai autocritica...
Bibo 3 mesi fa su tio
E con una delle difese più forti del campionato, 3 nazionali CH e uno austriaco, oltre a Chiesa, Riva e Guerra che non sono certo gli ultimi arrivati...
F/A-19 3 mesi fa su tio
Genoni portierone? Grande squadra ? Campioni svizzeri? Manifestamente superiori? Se lo Zugo è più forte merita sicuramente una riconferma, non vedo il problema, anzi, gli faccio i complimenti.
F/A-19 3 mesi fa su tio
Ma allora penso che la stessa cosa valga x il Lugano, spendono di più, ottengono di più, qualche titolo c’è lo siamo preso, divertimento tanto, almeno ai miei tempi, ora non so più.
Bibo 3 mesi fa su tio
Certo, ognuno gioca secondo le proprie possibilità (e quando l'Ambrì ha voluto esagerare, le paghiamo ancora ora quelle stagioni) ma vincere non è tutto nella vita mentre sembra che per alcuni valga solo quello...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT