Immobili
Veicoli
STRICKER D. (SUI)
1
MENEZES J. (BRA)
0
2 set
(6-4 : 0-0)
GOLUBIC V. (SUI)
MORDERGER Y. (GER)
16:55
 
Slovacchia
1
Canada
3
2. tempo
(1-1 : 0-2)
Lettonia
3
Norvegia
1
2. tempo
(1-1 : 2-0)
STRICKER D. (SUI)
1
MENEZES J. (BRA)
0
2 set
(6-4 : 0-0)
GOLUBIC V. (SUI)
MORDERGER Y. (GER)
16:55
 
Slovacchia
1
Canada
3
2. tempo
(1-1 : 0-2)
Lettonia
3
Norvegia
1
2. tempo
(1-1 : 2-0)
Ti-press (Alessandro Crinari)
+15
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
NAZIONALE
1 ora
Miranda e Riat premiati da Patrick Fischer
Patrick Fischer ha assegnato gli ultimi due posti disponibili nel roster
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Un nuovo attaccante per lo Zurigo
L'attaccante svedese si è accordato con i Lions per le prossime tre stagioni
COPPA SVIZZERA
4 ore
Coppa Svizzera, festeggia anche Vacallo: «Alcuni a Berna solo per il Crus»
Il sindaco di Vacallo, comune nel quale Mattia Croci-Torti è nato e cresciuto, è naturalmente felice e orgoglioso
PREMIER LEAGUE
5 ore
Klopp sbotta: «È la competizione più ridicola nel calcio»
Troppi impegni, tanti infortuni (l'ultimo quello di Salah). Il mister dei Reds dice la sua...
AUTOMOBILISMO
6 ore
Marciello fa un altro sport: pole position e vittoria
A Magny Cours il ticinese si è mostrato intrattabile
FCL
9 ore
Il Lugano, la Coppa e (ancora) l'Europa: l'impresa del Crus è servita
I bianconeri hanno riportato la Coppa nazionale a Cornaredo: si tratta della quarta affermazione nella storia del club.
SERIE A
18 ore
Iradiddio-Lautaro, Inter ancora viva
Tre punti fondamentali per l’Inter: lo scudetto si assegnerà negli ultimi 90’
COPPA SVIZZERA
18 ore
Lugano, l'euforia è grande: «Il Ticino ha vinto»
Oltre al gladiatore Mijat Maric, si è espresso anche Martin Blaser, CEO del club: «Croci-Torti? Scelta azzeccata».
TAMPERE & HELSINKI 2022
19 ore
Danimarca, poca cosa: la Svizzera la demolisce
Secondo successo “mondiale” per la Svizzera, sbarazzatasi 6-0 della Danimarca
SERIE A
20 ore
Sculacciata la Dea, Diavolo a un passo dal paradiso
Battendo 2-0 l’Atalanta, il Milan si è avvicinato al titolo. Ora tocca all’Inter
HCL
30.11.2021 - 22:070
Aggiornamento : 01.12.2021 - 10:06

Il Lugano stende le Aquile sotto gli occhi di Nummelin: doppietta decisiva di Carr

I bianconeri di McSorley, trascinati dalla doppietta di Daniel Carr, hanno superato con merito il Ginevra.

I ticinesi hanno sconfitto il Servette in un match rimasto a reti bianche per oltre 40 minuti. Shutout di Schlegel, solito e attento tra i pali.

LUGANO - Prosegue l’ottimo momento di forma del Lugano, che - sotto gli occhi attenti di Petteri Nummelin, indimenticato e indimenticabile ex difensore bianconero - ha meritatamente conquistato la vittoria nella sfida al Ginevra (3-0). Con il successo odierno, sale a 10 – su 12 disponibili - il bottino di punti accumulato dal Lugano dopo la sosta.

All’interno dello scacchiere bianconero si è rivisto Calvin Thürkauf – out nelle ultime due uscite causa infortunio – posizionatosi tra Josephs e Bertaggia in terza linea.

È stato proprio il rientrante giocatore svizzero-canadese ad avvicinarsi maggiormente alla rete all’alba del match, quando un suo tap-in a botta sicura si è infranto sul palo. Nonostante l’entrata in materia degli uomini di McSorley sia stata decisamente preferibile rispetto a quella delle Aquile, i bianconeri non hanno saputo trovare la via del gol nei minuti iniziali. Dal canto suo, il Servette ha cominciato a bazzicare nel terzo offensivo solo negli ultimi attimi del periodo, creando comunque un paio di pericoli dalle parti di Schlegel (tra cui un’occasione fallita da Vermin a tu per tu col portiere sottocenerino).

Se nella prima frazione ambo le compagini avevano avuto la possibilità di passare in vantaggio, nel secondo periodo non si sono verificate grosse chance per gonfiare la rete. I tanti errori tecnici commessi, uniti ad un ritmo spezzettato, non hanno di certo favorito allo spettacolo. Ed infatti i venti minuti centrali sono stati tutt’altro che scoppiettanti.

Il match è dunque giunto all’ultimo terzo ancora bloccato sullo 0-0. Per spezzare l’equilibrio è stato necessario un assolo di Daniel Carr, autore questa sera dei suoi due primi centri stagionali. Il numero 7 bianconero ha dapprima portato avanti i suoi, liberandosi con una finta di un difensore ginevrino e insaccando il disco all’angolo alto (47’01”). Non pago, poco dopo – in situazione di powerplay – Carr ha scagliato un potente diagonale che ha trafitto Descloux e ha raddoppiato le distanze (51’45”). Svincolata dal dovere di sbloccare la sfida, la truppa di

McSorley ha giocato con molta più tranquillità gli istanti finali, ma continuando comunque a dominare il ghiaccio. A 10 secondi dalla sirena è arrivato il sigillo finale di Josephs (59’50”).

La vittoria odierna ha portato il Lugano a 36 punti in classifica (nono posto). Il prossimo impegno nell’agenda bianconera è la trasferta di Berna, in programma sabato.

LUGANO-GINEVRA 3-0 (0-0; 0-0; 3-0)

Reti: 47'01" Carr (Fazzini) 1-0; 51'45" Carr (Alatalo) 2-0; 59'50" Josephs (Herburger) 3-0.

LUGANO. Schlegel; Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Wolf; Carr, Arcobello, Fazzini; Boedker, Herburger, Morini, Josephs, Thürkauf, Bertaggia; Stoffel, Walker, Vedova; Traber.

Penalità: Lugano 6x2’, Ginevra 5x2'.

Note: Cornèr Arena, 4’758 spettatori. Arbitri: Wiegand, Hürlimann; Cattaneo, Kehrli.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 5 mesi fa su tio
Bravi, dopo i primi due tempi deludenti finalmemnte... cmq preferivo Hudachek a Boedker... avanti tutta e auguri
angie2020 5 mesi fa su tio
bene bravi, un punto alla volta risaliremo.
uriah heep 5 mesi fa su tio
@angie2020 Bene stiamo migliorando !! 👍👍piccola polemica però! Perché non si riesce a rinnovare i contratti di Riva e Bertaggia, cresciuti nel vivaio? Poi andremo a prendere chissà che cosa in cambio! Mi sembra che stanno facendo un buon campionato finora!👍👍👍affaire a suivre!!😩😩
Evry 5 mesi fa su tio
@uriah heep Riva rimane perchè bravo mentre Bertaggio che dimostra tanta voglia di giocatre , tenace e veloce ma purtroppo troppo "rügascion". Auguri a tutti
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-16 16:55:34 | 91.208.130.89