Immobili
Veicoli

HCAPL'Ambrì si scatena e travolge le Aquile

02.10.21 - 22:27
Sfida pirotecnica a Ginevra: i biancoblù di Cereda vincono 10-4.
keystone-sda.ch (MARTIAL TREZZINI)
L'Ambrì si scatena e travolge le Aquile
Sfida pirotecnica a Ginevra: i biancoblù di Cereda vincono 10-4.
Dopo il 4-4 siglato da Vatanen ad inizio terzo tempo, i leventinesi hanno piazzato un'accelerazione letale. 4 reti di Pestoni. Serata da incubo per il giovane portiere Stéphane Charlin.

GINEVRA - Sfida pazza e scoppiettante a Les Vernets, dove l'Ambrì ha dimostrato grinta e carattere andando ad imporsi addirittura per 10-4. Rimontati due volte dai granata (da 0-2 a 2-2; da 2-4 a 4-4), i biancoblù non si sono disuniti e, dopo il quarto gol dei locali, hanno piazzato un'accelerazione letale prendendosi 3 punti meritatissimi.

Entranti bene in partita e bravi nel mettere subito pressione al 21enne Stéphane Charlin, schierato da Emond a difesa della porta granata, i biancoblù sono passati in vantaggio una prima volta al 6', quando l'appoggio apparentemente innocuo di Bürgler ha clamorosamente sorpreso l'estremo difensore. Nel finale di tempo altre emozioni, con un'occasione di Fora cui ha fatto seguito - sul ribaltamento di fronte - il palo colpito da Filppula.

Nel secondo periodo il match si è letteralmente infiammato. Trovato il 2-0 con Zwerger, lesto nel seguire l'azione innescata da Pestoni (traversa) ed infilare il raddoppio, l'Ambrì ha poi subito la reazione delle Aquile. Il rapido "uno-due" ha portato al 2-1 di Smirnovs (deviazione sottoporta) e al 2-2 di Filppula, a segno con un bel tiro al volo in powerplay.

Incassato il colpo l'Ambrì non si è disunito e ha prontamente rialzato il capo, tornando avanti di due reti grazie a Pestoni - perfettamente assistito da Zwerger al 32' - e Bürgler, che al 35', da distanza ravvicinata, non ha lasciato scampo a Charlen (ben coperto anche dal lavoro di Heim).

A quel punto i leventinesi hanno però dovuto fare i conti con la ferocia delle Aquile e la verve del neo-acquisto Vatanen, autore del 4-3 in mischia al 39' e del pareggio a inizio terzo tempo. Con i ginevrini in 5c3, il finnico ha infatti segnato il 4-4 al 41' con un pregevole tiro al volo.

Se a quel punto ci si poteva aspettare un Ambrì scosso dalla seconda "rimonta" ginevrina, ecco che la truppa di Cereda ha dato prova di grande carattere e forza mentale. Al 45' Isacco Dotti ha riportato avanti i biancoblù (5-4), mentre al 50' Yanik Burren ha affondato i rivali, mettendo la firma sul 6-4.

Subita la sesta rete il Ginevra ha accusato il colpo, finendo con il capitolare altre quattro volte. Incassato il 7-4 al 53' ad opera di Kostner, le Aquile hanno poi assistito alla tripletta di Pestoni, a segno al 54'10", 54'21" e 59'. Il figlio della Valle, già autore del terzo gol di serata, ha così firmato un clamoroso poker di gol.

GINEVRA - AMBRÌ 4-10 (0-1; 3-3; 1-6)

Reti: 5’46” Bürgler (Hietanen, Heim) 0-1; 21'52 Zwerger (Pestoni) 0-2; 24'38" Smirnovs (Maurer, Berthon) 1-2; 26'59" Filppula (Vatanen) 2-2; 32'00 Pestoni (Zwerger) 2-3; 34'36" Bürgler 2-4; 38'29" Vatanen 3-4; 40'38" Vatanen (Tömmernes, Jooris) 4-4; 44'09" Isacco Dotti (Grassi) 4-5; 49'51" Burren 4-6; 52'02" Kostner 4-7; 54'10" Pestoni 4-8; 54'31" Pestoni (Zwerger) 4-9; 58'32" Pestoni (Zwerger) 4-10.

AMBRÌ. Ciaccio; Isacco Dotti, Fora; Fischer, Hietanen; Zaccheo Dotti, Burren; Pezzullo, Hächler; Kneubuehler, Regin, Kozun; McMillan, Heim, Bürgler; Zwerger, Grassi, Pestoni; Bianchi, Kostner, Trisconi.

Penalità: Ginevra 5x2'; Ambrì 8x2’.

Note: Les Vernets, 5’105 spettatori. Arbitri: Wiegand, Hüngerbühler; Progin, Dreyfus.

COMMENTI
 
Evry 1 anno fa su tio
Bravi Inti !!! e auguri
Tato50 1 anno fa su tio
Non segnate troppo, tenete qualche cosa di riserva per altre occasioni, non si sa mai ;-)) Grandi !!!!
SteveAMG 1 anno fa su tio
Chi sei il maestrino?
Evry 1 anno fa su tio
Bravi. ma umiltà e costanza perchè il campionato e lungo
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT