keystone-sda.ch/ (ALEXANDRA WEY)
+9
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BOSTON
4 ore
Il virus affossa la maratona di Boston: cancellata per la prima volta in 124 edizioni
La corsa è stata definitivamente annullata. Al suo posto si disputerà una gara virtuale
SCI ALPINO
7 ore
Nuovo accordo: il Lauberhorn è salvo
In un incontro a Berna sono state appianate le divergenze tra gli organizzatori e Swiss-Ski
SERIE A
7 ore
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
9 ore
La Premier riparte il 17 giugno: subito un big match
I club hanno trovato un accordo per la ripartenza. Si inizia con Manchester City-Arsenal e Aston Villa-Sheffield
PREMIER LEAGUE
11 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
HCL
14 ore
Il Lugano non dimentica gli abbonati della scorsa stagione
Il club bianconero ha deciso di rimborsare i tifosi che avrebbero avuto il diritto di assistere agli ultimi tre match
SWISS LEAGUE
15 ore
Rockets & Losanna: continua la collaborazione
Importanti novità per i ticinesi: si giocherà sempre a Biasca, nel CdA entra Tami e Frigerio è il nuovo vice-presidente
SERIE A
15 ore
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
FORMULA 1
15 ore
35 anni di attesa non bastano: il coronavirus rovina i piani a Zandvoort
Gli appassionati olandesi di F1 aspettavano dal lontano 1985 di veder sfrecciare le monoposto di F1 sul circuito di casa
SUPERLIGAEN
16 ore
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
19 ore
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
HCL
15.10.2019 - 22:110

Il Lugano si sveglia nel finale e piega i Lakers al supplementare

I bianconeri – con Spooner ancora in tribuna – hanno ribaltato la sfida grazie a Lajunen e Zangger. 2-1 il risultato finale dopo l’overtime

RAPPERSWIL– Torna a sorridere il Lugano. I ragazzi di Kapanen – che ha deciso di fare ancora a meno di Spooner – hanno superato il Rapperswil per 2-1 all’overtime, riscattando così il weekend da zero punti. In una partita avara di reti è stato Wellman a sbloccare la situazione al 28’. Nel terzo tempo è però arrivata la reazione dei bianconeri  che con Lajunen hanno pareggiato prima che Zangger al supplementare regalasse la vittoria al Lugano. Chiesa e compagni torneranno in pista venerdì nell’insidiosa trasferta di Berna.

I primi muniti di gara non hanno riservato grandi emozioni, con i padroni di casa a farsi preferire sul piano delle occasioni create. Al 14’ è stato bravo Zurchirken a fermare Wellmann che si era presentato solo dalle sue parti. Si è così arrivati rapidamente alla prima pausa senza che nessuno riuscisse a sbloccare la situazione.

In avvio di secondo tempo sono stati ancora i sangallesi a rendersi pericolosi con il numero 39 bianconero chiamato agli straordinari. I ticinesi non sono poi stati capaci di sfruttare una ghiotta occasione in 5c3. A trovare la prima rete della serata sono stati i Lakers con Wellman che, ben imbeccato da Hächler, ha siglato l’1-0 al 28’12’’. La reazione bianconera si è fatta attendere e la seconda sirena è così suonata con i Lakers in vantaggio.

La terza frazione ha visto i ticinesi faticare nei primi minuti ad impegnare seriamente Nyffeler. Il cronometro è così corso rapido fino al 50’ quando Lammer, ben imbeccato da Haussener, si è visto sbarrare la strada dal portiere dei sangallesi. L’assalto finale di Suri e compagni ha portato alla rete in powerplay di Lajunen (56’37’’) che ha mandato tutti all’overtime.

Il supplementare, dopo un miracolo di Zurchirken, è stato deciso da una deviazione di Zangger che al 61’24’’ ha regalato il secondo punto della serata al Lugano.

RAPPERSWIL - LUGANO d.s 1-2 (0-0, 1-0, 0-1, 0-1)
Reti: 28’12’’ Wellman (Hächler, Kristo) 1-0; 56’37’’ Lajunen (Fazzini) 1-1; 61’24’’ Zangger (Chorney) 1-2.
Lugano: Zurchirken; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Wellinger; Klasen, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussener, Jörg; Vedova.
Penalità: Rapperswil 4x2’ Hcl 0x2’
Note: St. Galler Kantonalbank Arena 3750 spettatori. Arbitri: Müller, Nikolic, Progin, Huguet.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (ALEXANDRA WEY)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mat78 7 mesi fa su tio
Il 55 gioco sempre ma non mi pare dia più questo grande apporto, in più ha la data di scadenza come lo yogurt...assurdo ingaggiare un fuoriclasse come Spooner e poi relegarlo sempre in tibuna fino ad esasperare a tal punto la situazione da portare il giocatore a chiedere la cessione...il 16 non è un fenomeno, eppure gioca sempre 25' a partita. Riva in tribuna e Julio che gioca 15', Welligner sfiduciato, se gli attaccanti sono abbastanza ben gestiti, per stranieri e difensori non si può certo dire lo stesso! Ieri partita triste, molle e inconcludente, 55' di mediocrità e sbadigli e poi partita portata a casa con un po' di fortuna e per via della pochezza offensiva dell'avversario. Dall'entusiasmo di 2-3 settimane fa, siamo tornati alle solite, dove sembra, tanto per cambiare, che la cocciutaggine di un allenatore stia cominciando a creare problemi...
sergejville 7 mesi fa su tio
@Mat78 totalmente in disaccordo. A rappi è dura per tutti e nyffeler ha già 3 shutout quest'anno. manca sempre -in certi tifosi- il rispetto dell'avversario. Lugano benino il primo tempo, male il 2.o e dominato il terzo. non una gran partita ma voglia, cuore e grinta di certo non sono mancati. Riva scelta tecnica, migliorerà, dopo aver saltato tutte le amichevoli. wellinger dal suo rientro, bene altro che sfiduciato. vauclair gioca perchè è forte e merita. Ebbett a berna (37 anni) gioca perché è forte, 21 o 22 minuti.
Zarco 7 mesi fa su tio
Dopo avere sentito stamattina Hnat, tra poco Spooner se ne va! Certo che puntare sul 3 e lasciare in tribuna il 37 lascia perplessi !!!!!!!poi adesso sono convinto che Kapanen lo fa per ripicca
VISIO 7 mesi fa su tio
Ben detto, hanno giocherellato senza idee chiare per 60 minuti e hanno dimostrato quello che ci si aspettava durante tutta la partita. Spero che gli ultimi schiaffi che hanno preso durante le ultime partite servono a colmare gli erroro madornali dimostrati. auguri. Grande Lajunen e Turkirchen, male Suri, Vauclaire, Klasen e Bertaggia
Zarco 7 mesi fa su tio
A questo punto , noi abbiamo 4 stranieri e non 5! Urge una soluzione, anche drastica ...
lord7874 7 mesi fa su tio
55 minuti di nulla e poi negli ultimi minuti una rete fortuita spiana la strada a 2 punti immeritati. Gioco da piangere,stranieri anche peggio.
Zarco 7 mesi fa su tio
io , sempre criticissimo con il 16, ma oggi molto meglio del 55!!!mi sembra con la testa altrove ....
Daniele Piona 7 mesi fa su fb
forza Lugano
Zarco 7 mesi fa su tio
Il Portiere per me una certezza! Zangger pensavo acquisto inutile, invece molto bene! Suri invece per adesso poca roba
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 03:49:56 | 91.208.130.87