keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
+ 9
ULTIME NOTIZIE Sport
MOTOMONDIALE
1 ora
«Caro Valentino, hai sbagliato...»
Jeremy Burgess, ex capo tecnico con il quale l'italiano ha vinto sette titoli in MotoGP, ha espresso il suo pensiero...
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
4 ore
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
CHAMPIONS LEAGUE
12 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
SWISS LEAGUE
12 ore
I Razzi rimangono a terra
Nuova sconfitta in campionato per i Ticino Rockets, superati 2-3 dall'Olten alla Raiffeisen BiascArena
NATIONAL LEAGUE
12 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
12 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
14 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
TENNIS
16 ore
Margaroli eliminato a Basilea
Il ticinese, in coppia con il tedesco Jan-Lennard Struff, è stato eliminato dal torneo di doppio degli Swiss Indoors. Out Zverev in singolare
CICLISMO
16 ore
Cipollini operato al cuore: è stato male dopo le accuse dell’ex moglie
Mario Cipollini non avrebbe retto allo stress della seconda udienza del processo che lo vede sul banco degli imputati per maltrattamenti
NHL
16 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Stagione finita per Fabian Lüthi
L'attaccante del Bienne, alle prese con dei problemi all’anca, deve essere operato
HCL
19 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
22 ore
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
SCI NORDICO
23 ore
Nathalie Von Siebenthal si ritira a soli 26 anni
La rossocrociata dice basta per mancanza di motivazioni
HCL
1 gior
Nuovo straniero a Lugano? C'è Paul Postma
Il 30enne difensore canadese si allenerà da mercoledì agli ordini di Sami Kapanen
HCL
08.10.2019 - 22:000
Aggiornamento : 09.10.2019 - 09:42

Il Lugano sgambetta i Lakers e balza al terzo posto

I bianconeri hanno superato il Rapperswil e si sono avvicinati alla vetta della classifica. 6-3 il risultato finale e doppietta di un grande Fazzini

LUGANO - Torna a vincere il Lugano. La squadra di Kapanen, reduce dalla sconfitta di Langnau, si è imposta per 6-3 su un combattivo Rapperswil. In doppio vantaggio dopo 20’, i bianconeri si sono fatti rimontare nel periodo centrale prima che Fazzini trovasse il nuovo allungo in powerplay. Nell’ultimo tempo le reti di Zangger, Lammer e il secondo sigillo del Top-Scorer hanno garantito la vittoria ai padroni di casa. Prossimo appuntamento per i ticinesi... sabato quando alla Cornér Arena arriverà il Friborgo.

Dopo un buon avvio di gara i padroni di casa hanno sbloccato la contesa con Loeffel, che al 2’30’’ ha depositato in rete un disco vagante nello slot. La reazione dei sangallesi non si è fatta attendere con Wellman che ha fatto vibrare i pali alle spalle di Zurkirchen. Una rapida ripartenza del duo Bürgler-Bertaggia ha poi regalato ai locali la seconda rete firmata dal numero 10 (9’09’’). Pochi secondi più tardi sono stati ancora i padroni di casa a rendersi pericolosissimi con Fazzini, che ha stampato il disco sul palo. Si è così andati alla pausa con il Lugano in saldo controllo del gioco.

La seconda frazione si è aperta senza grandi sussulti. Si è così arrivati rapidamente al 33’55’’ quando il Rappi ha sfruttato una superiorità numerica per accorciare le distanze con Rowe. 31’’ più tardi un errore nel terzo offensivo del Lugano ha permesso ai lacustri di innescare una ripartenza che Vukovic ha trasformato nel 2-2. A riportare avanti i sottocenerini ci ha quindi dovuto pensare il Top-Scorer Fazzini, che al 38’09’’ ha trovato la sua sesta rete stagionale. La seconda sirena è suonata sul 3-2.

Il terzo tempo si è aperto nel migliore dei modi per i padroni di casa con Zangger che dopo solo 17’’ ha sorpreso Nyffeler. Il cronometro è poi corso rapido fino al 50’, quando una deviazione sfortunata di Jecker ha accorciato nuovamente le distanze. A ristabilire l’ordine ci ha pensato ancora Fazzini che con il suo tiro mortifero al 52'11’’ ha infilato la quinta rete dei suoi. I minuti finali non hanno visto altri gol ospiti e così Lammer ha potuto chiudere la contesa a porta vuota.

LUGANO-RAPPERSWIL 6-3 (2-0, 1-2, 3-1)
Reti: 2’30’’ Loeffel (Suri) 1-0; 9’09’’ Bertaggia (Bürgler) 2-0; 33’55’’ Rowe (Wellman) 2-1; 34’26’’ Vukovic (Casutt) 2-2; 38’09’’ Fazzini (Klasen) 3-2; 40’17’’ Zangger (Lajunen, Chorney) 4-2; 49’49’’ Mosimann (Casutt, Egli) 4-3; 52’11’’ Fazzini (Klasen, Loeffel) 5-3; 58’41’’ Lammer 6-3.
LUGANO: Zurchirken; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Wellinger, Loeffel; Riva; Klasen, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussener, Jörg; Vedova.
Penalità: Lugano 3x2’ Rapperswil 2x2’.
Note: Cornèr Arena 5'482 spettatori. Arbitri: Wiegand, Borga, Kovacs, Ambrosetti.

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
Zarco 1 sett fa su tio
Il commento di ieri sera del Lugano del Della Valle e ciò che ha detto oggi a teleticino non lo condivido per nulla !!!!sembra che abbia fastidio che si vince ....beh lo capisco , più facile trovare argomenti quando si viaggia male ....di solito lo apprezzo, ma questi commenti stucchevoli
sergejville 1 sett fa su tio
Fazzini cecchino ma grande partita di Lajunen (a tutta pista e davanti a nyffeler), Bertaggia (argento vivo) e Chorney. Zurchi impeccabile.
Zarco 1 sett fa su tio
@sergejville condivido tanto , anche se l’americano non mi convince!!’ma Kapanen mica stupido e allora fiducioso
hcap76 2 sett fa su tio
Sarà l'arrivo del Mental Coach o altro? Comunque bel cambiamento complimenti.
VISIO 2 sett fa su tio
serve umiltà e continuità, bravi avanti cosi e auguri
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 11:03:21 | 91.208.130.89