keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
+ 9
ULTIME NOTIZIE Sport
SWISS LEAGUE
3 ore
«Esempio per i giovani? Bisognerebbe chiedere... a loro»
Il difensore del Sierre Goran Bezina: «Toglierei la retrocessione in Prima Lega, poiché a rimetterci sono soprattutto i ragazzi»
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Ginevra e Zurigo si divertono: 15 gol in 60'
Match pirotecnico tra Aquile e Lions, con questi ultimi impostisi 9-6
HCAP
6 ore
Horansky-Ambrì? Ci siamo (forse)
Il 25enne slovacco dell'Olten (che ha licenza svizzera) sembra aver trovato un accordo per le prossime due stagioni con il club leventinese
FORMULA 1
7 ore
«Non mangio animali (gli altri lo fanno e ci perdono)»
Lewis Hamilton ha raccontato i benefici del suo essere vegano: «Mi dà un vantaggio gratuito»
NATIONAL LEAGUE
10 ore
Il Berna guarda al futuro: preso Bader
Gli Orsi hanno messo sotto contratto l'attaccante del Davos, visto anche ai Rockets
VIDEO
BASKET
10 ore
Calci, pugni e... volano sedie: che rissa in Nord America
È successo al termine del match universitario fra Kansas e Kansas State
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Riccardo Sartori a Bienne
Il difensore ticinese si è accordato con i bernesi, dei quali vestirà la maglietta nella prossima stagione
SUPER LEAGUE
11 ore
Johan Djourou è un nuovo giocatore del Sion
Adesso è ufficiale: il difensore ginevrino si è accordato con i vallesani fino al termine del campionato
TENNIS
13 ore
Stan, che fatica: il vodese vince la battaglia di quasi 4 ore
L'elvetico ha superato Seppi in cinque set: 4-6, 7-5, 6-3, 3-6, 6-4
VIDEO
KHL
15 ore
Kvartalnov ma che fai? Si mangia un pezzo della sua... lavagnetta!
L'ex attaccante dell'Ambrì - e attuale coach del Baris Kazan - si è reso protagonista di un gesto tutto particolare durante l'All Star Game di KHL
HCAP
15 ore
Ambrì: Cédric Hächler è vicino
Il difensore lascerà con tutta probabilità il Rapperswil al termine della stagione per trasferirsi in Leventina
HCL
08.10.2019 - 22:000
Aggiornamento : 09.10.2019 - 09:42

Il Lugano sgambetta i Lakers e balza al terzo posto

I bianconeri hanno superato il Rapperswil e si sono avvicinati alla vetta della classifica. 6-3 il risultato finale e doppietta di un grande Fazzini

LUGANO - Torna a vincere il Lugano. La squadra di Kapanen, reduce dalla sconfitta di Langnau, si è imposta per 6-3 su un combattivo Rapperswil. In doppio vantaggio dopo 20’, i bianconeri si sono fatti rimontare nel periodo centrale prima che Fazzini trovasse il nuovo allungo in powerplay. Nell’ultimo tempo le reti di Zangger, Lammer e il secondo sigillo del Top-Scorer hanno garantito la vittoria ai padroni di casa. Prossimo appuntamento per i ticinesi... sabato quando alla Cornér Arena arriverà il Friborgo.

Dopo un buon avvio di gara i padroni di casa hanno sbloccato la contesa con Loeffel, che al 2’30’’ ha depositato in rete un disco vagante nello slot. La reazione dei sangallesi non si è fatta attendere con Wellman che ha fatto vibrare i pali alle spalle di Zurkirchen. Una rapida ripartenza del duo Bürgler-Bertaggia ha poi regalato ai locali la seconda rete firmata dal numero 10 (9’09’’). Pochi secondi più tardi sono stati ancora i padroni di casa a rendersi pericolosissimi con Fazzini, che ha stampato il disco sul palo. Si è così andati alla pausa con il Lugano in saldo controllo del gioco.

La seconda frazione si è aperta senza grandi sussulti. Si è così arrivati rapidamente al 33’55’’ quando il Rappi ha sfruttato una superiorità numerica per accorciare le distanze con Rowe. 31’’ più tardi un errore nel terzo offensivo del Lugano ha permesso ai lacustri di innescare una ripartenza che Vukovic ha trasformato nel 2-2. A riportare avanti i sottocenerini ci ha quindi dovuto pensare il Top-Scorer Fazzini, che al 38’09’’ ha trovato la sua sesta rete stagionale. La seconda sirena è suonata sul 3-2.

Il terzo tempo si è aperto nel migliore dei modi per i padroni di casa con Zangger che dopo solo 17’’ ha sorpreso Nyffeler. Il cronometro è poi corso rapido fino al 50’, quando una deviazione sfortunata di Jecker ha accorciato nuovamente le distanze. A ristabilire l’ordine ci ha pensato ancora Fazzini che con il suo tiro mortifero al 52'11’’ ha infilato la quinta rete dei suoi. I minuti finali non hanno visto altri gol ospiti e così Lammer ha potuto chiudere la contesa a porta vuota.

LUGANO-RAPPERSWIL 6-3 (2-0, 1-2, 3-1)
Reti: 2’30’’ Loeffel (Suri) 1-0; 9’09’’ Bertaggia (Bürgler) 2-0; 33’55’’ Rowe (Wellman) 2-1; 34’26’’ Vukovic (Casutt) 2-2; 38’09’’ Fazzini (Klasen) 3-2; 40’17’’ Zangger (Lajunen, Chorney) 4-2; 49’49’’ Mosimann (Casutt, Egli) 4-3; 52’11’’ Fazzini (Klasen, Loeffel) 5-3; 58’41’’ Lammer 6-3.
LUGANO: Zurchirken; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Wellinger, Loeffel; Riva; Klasen, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussener, Jörg; Vedova.
Penalità: Lugano 3x2’ Rapperswil 2x2’.
Note: Cornèr Arena 5'482 spettatori. Arbitri: Wiegand, Borga, Kovacs, Ambrosetti.

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
Zarco 3 mesi fa su tio
Il commento di ieri sera del Lugano del Della Valle e ciò che ha detto oggi a teleticino non lo condivido per nulla !!!!sembra che abbia fastidio che si vince ....beh lo capisco , più facile trovare argomenti quando si viaggia male ....di solito lo apprezzo, ma questi commenti stucchevoli
sergejville 3 mesi fa su tio
Fazzini cecchino ma grande partita di Lajunen (a tutta pista e davanti a nyffeler), Bertaggia (argento vivo) e Chorney. Zurchi impeccabile.
Zarco 3 mesi fa su tio
@sergejville condivido tanto , anche se l’americano non mi convince!!’ma Kapanen mica stupido e allora fiducioso
hcap76 3 mesi fa su tio
Sarà l'arrivo del Mental Coach o altro? Comunque bel cambiamento complimenti.
VISIO 3 mesi fa su tio
serve umiltà e continuità, bravi avanti cosi e auguri
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-24 02:25:31 | 91.208.130.87