keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
+5
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SCI ALPINO
1 ora
Nuovo accordo: il Lauberhorn è salvo
In un incontro a Berna sono state appianate le divergenze tra gli organizzatori e Swiss-Ski
SERIE A
2 ore
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
4 ore
La Premier riparte il 17 giugno: subito un big match
I club hanno trovato un accordo per la ripartenza. Si inizia con Manchester City-Arsenal e Aston Villa-Sheffield
PREMIER LEAGUE
6 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
HCL
9 ore
Il Lugano non dimentica gli abbonati della scorsa stagione
Il club bianconero ha deciso di rimborsare i tifosi che avrebbero avuto il diritto di assistere agli ultimi tre match
SWISS LEAGUE
9 ore
Rockets & Losanna: continua la collaborazione
Importanti novità per i ticinesi: si giocherà sempre a Biasca, nel CdA entra Tami e Frigerio è il nuovo vice-presidente
SERIE A
10 ore
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
FORMULA 1
10 ore
35 anni di attesa non bastano: il coronavirus rovina i piani a Zandvoort
Gli appassionati olandesi di F1 aspettavano dal lontano 1985 di veder sfrecciare le monoposto di F1 sul circuito di casa
SUPERLIGAEN
11 ore
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
14 ore
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
FORMULA E
22 ore
Daniel Abt paga a caro prezzo la sua leggerezza: licenziato!
Il pilota tedesco ha ricevuto il benservito dall'Audi e ora dovrà trovare una nuova sistemazione
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ripresa? Non si mette molto bene»
Angelo Renzetti, presidente del Lugano: «Non si tratta tanto di far felice qualcuno, ma di essere coerenti»
BUNDESLIGA
1 gior
Il Lipsia fallisce l'aggancio, Favre può tirare un sospiro di sollievo
La terza forza del campionato non è andata oltre al 2-2 casalingo contro l'Hertha. In Hoffenheim-Colonia rete di Zuber
HCL
17.09.2019 - 21:580
Aggiornamento : 18.09.2019 - 09:14

Lugano ancora al tappeto, fa festa solo il Davos

Bianconeri sconfitti anche nella seconda uscita stagionale. I grigionesi si sono imposti 3-2 alla Cornér Arena, decisivi Wieser e Tedenby

LUGANO - Altro boccone amaro per il Lugano. Chiesa e compagni sono stati sconfitti per 3-2 dal Davos nella seconda partita di campionato e restano così fermi a zero punti in classifica. Alla rete d’apertura di Chiesa nella frazione centrale ha subito risposto la doppietta di Marc Wieser. Nell’ultimo periodo le segnature di Tedenby e Fazzini hanno fissato il punteggio finale. Prossimo impegno per i bianconeri in programma sabato, quando Zurchirken e soci andranno a far visita allo Zugo.

Il match si è aperto con poche interruzioni e diverse occasioni su entrambi i lati della pista. Dopo una fase di pressione dei grigionesi il gioco ha visto le squadre attente a non concedere opportunità all’avversario. A scaldare l’ambiente ci ha quindi pensato Walker, che al 12’ ha compito il palo dopo una bella incursione nel terzo avversario. Anche i minuti finali non hanno regalato la prima rete della serata e si è così andati alla pausa sullo 0-0.

La prima occasione del secondo periodo è capitata sul bastone di Bürgler che da pochi passi non è riuscito a superare Van Pottelberghe. Senza grandi sussulti si è giunti al 30’ quando il palo ha fermato un tiro di Chiesa dalla media distanza. A sbloccare il punteggio ci ha pensato lo stesso capitano bianconero, che con la complicità del portiere ospite ha portato in vantaggio i suoi al 31’53’’. La reazione dei gialloblù non si è fatta attendere e 3’ più tardi Wieser ha pareggiato la contesa in powerplay. Pochi istanti più tardi lo stesso numero 65 dei grigionesi ha trovato il gol del 2-1 sfruttando un erroraccio di Zurkirchen. Si è così andati alla pausa con gli ospiti in vantaggio.

A farsi preferire in entrata di terzo tempo sono stati i ragazzi di Wohlwend, con l’estremo difensore sottocenerino più volte chiamato agli straordinari. Il numero 39 ha però dovuto capitolare al 46’51’’ sul veloce tiro di Tendemby che ha portato il punteggio sul 3-1. Il cronometro è poi corso rapido fino ai minuti finali di gara quando Fazzini ha riacceso le speranze dei luganesi. Il fortino del Davos ha però retto l’assalto bianconero e così Corvi e compagni hanno potuto festeggiare la vittoria.

LUGANO - DAVOS 2-3 (0-0, 1-2, 1-1)

Reti: 31’53’’ Chiesa (Jecker) 1-0; 35’19’’ M.Wieser (Eggenberger, Baugartner)1-1; 37’31’’ M.Wieser 1-2; 46’51’’ Tedenby (Ambühl) 1-3; 58’40’’ Fazzini (Loeffel) 2-3.

LUGANO: Zurkirchen; Chorney, Ohtamaa; Vauclair, Loeffel; Jecker, Chiesa; Riva; Jörg, Lajunen, Zangger; Bertaggia, Sannitz, Bürgler; Suri, Spooner, Fazzini; Lammer, Romanenghi, Walker; Haussener.

Penalità: HCL 4x2’ HCD 2x2’. 

Note: Cornér Arena 5434 spettatori. Arbitri: Wiegand, Ströbel, Bürgi, Wolf.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
El Jardinero 8 mesi fa su tio
Ovviamente io sono in linea col vero tifo (quello di sergej e barry) tuttavia ho un sassolino che mi da fastidio nella scarpa in merito al mercato del Lugano. Magari è pure errore del giocatore ma non si può vedere sempre ai margini Linus Klasen. È come se il Berna tenesse sempre fuori Arcobello con la differenza che loro per lo meno hanno un ossatura più solida ce l'hanno pure se dovesse mancare Marc. Noi assolutamente no ! Ora la mia domanda è questa che senso ha avuto fare un mercato che tarpasse ancora le ali a "Barbarossa"? Ali svizzere , centro straniero , difensore straniero e Linus sempre fuori.. Da fastidio!
fakocer 8 mesi fa su tio
Ora è chiaro chi sono i tifosi che Kampanen dixit che quest'anno si divertiranno. Erano pochi pochi, ventisei uno più uno meno. Venerdi prossimo al derby di Zugo (il fedele Gregory contro l'esperto in finanze Reto...) si divertiranno almeno in 6000! Attendesi sagace (o segace) commento di Zarco...
sergejville 8 mesi fa su tio
@fakocer ci sono ancora 48 partite, facocero. e inoltre, la squadra è da costruire e sistemare. E in più -dettagliuzzo- ci sono anche gli avversari. il Losanna per esempio ha espugnato Zugo. Gregory, gran fromboliere, ieri 2+10 + altri 2. negli ultimi 40 anni, o 30 o 20 o anche 3 i tifosi bianconeri si son divertiti parecchio. Quasi più di tutti comunque.
fakocer 8 mesi fa su tio
@sergejville Prima che qualcuno arrivi a dirlo prima dime, ammetto che sono irrimediabilmente sadico in ambito HCL. Sono di modestissima estrazione operaia, faccio i conti per sapere cosa mangerò il giorno dopo, e quando sento di quanto ha beneficiato Fischer, o i quattordicimila Fr. al mese di Kabisreutinger, o quando sento che Domenichelli grande giocatore ora si allinea agli usi e costumi aziendali strombazzanti pronostici stellari, allora capirai la mia goduria come quando il Ginevra ha sistemato le cose come dovevano essere. 2 volte di fila. Ora Il buon Hnat spara siamo una squadra tra le prime 6. Ecco lo stile a pallini. Coni piedi in terra sa anche lui che la realtà è tra le prime dodici.
Giambi 8 mesi fa su tio
Boh ma la partita l'hai vista? Oltre i soliti insulti riesci a fare un commento? O vale tutto? A parer mio altra partita da playouts, come in preseason e mia moglie lasciala stare, forse hai problemi piú di altri. Almeno parlassi di hockey, ma no, chissà, vai col mantra grande Lugano.
Zarco 8 mesi fa su tio
@Giambi Mi sa che di problemi ne hai a iosa!!!!insulti?????leggi il Garzanti ....certo che l’ho vista ....parlare di hockey con te , impresa titanica , poi su chi e come devo parlare non chiedo consigli a nessuno , se non eventualmente a chi ne sa elargire ....te mi sa che che devi gestire alla grande le tue problematiche, pertanto nullo !!!!!!
Giambi 8 mesi fa su tio
Vergogna??????
Giambi 8 mesi fa su tio
Grande divertimento, grande portiere, stupendi stranieri, Spooney decisivo, Klasen ad applaudire in tribuna, mitici snipers, Suri Lammer Zangger Jörg tremendi, il gioco del Kapanen é spettaccolare, stranieri da sballo a parte che non neanche un goal, fortunatamente 5000 tessere, ma ci rifaremo con berna e zugo, dai 0 punti im 4 partite ma siamo solo a settembre. Restiamo fiduciosi?????? tanto le tessere le abbiamo vendute ??
Zarco 8 mesi fa su tio
@Giambi Beh , stattene a casa ! Nessuno di obbliga di venire alla pista ....a meno che la moglie non ti voglia tra i piedi ?????
sergejville 8 mesi fa su tio
@Giambi Ma tu, in realtà -ora son curioso- come vivi lo sport e la tua squadra del cuore? Ma non solo, come vedi l'avversario e le sue ambizioni e forza? Veramente, spiegami un po'. E stiamo parlando di un Club che ha fatto storia, che ha fatto 14 Finali, e che nel 2016 e 2018 altrettanto Finali, in un contesto equilibratissimo come quello svizzero. Se tu fossi un tifoso dello Zugo, preferiresti l'HCL negli ultimi 20 anni? O loro? E se tu fossi del Bienne o del friborgo o del servette? Preferiresti l'HCL o no? Mah.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 22:34:29 | 91.208.130.86