Keystone
HCAP
03.03.2018 - 22:050
Aggiornamento 04.03.2018 - 11:29

Il cammino vincente dell’Ambrì si ferma a Zugo

Dopo quattro vittorie consecutive i leventinesi si arrendono al cospetto dei tori per 5-3. Decimo posto più lontano

ZUGO - Nulla da fare per i leventinesi. Reduci da quattro successi consecutivi Fora e compagni, privi dell’aiuto dello squalificato Kubalik e con Karhunen tra i pali, sono stati superati per 5-3 dai tori di Zugo. Decisivo il secondo periodo nel quale i padroni di casa hanno cambiato marcia e trovato tre reti. Ticinesi che, complice la vittoria del Losanna, sono ora più distanti dal decimo posto.

Dopo un buon avvio dei leventinesi, una rapida verticalizzazione dei padroni di casa al 7’ ha permesso a McIntyre di trafiggere in 1vs1 Karhunen, questa sera preferito a Conz. In situazione di superiorità per lo Zugo è poi arrivato il pareggio biancoblu sull’asse Zwerger-Kostner, con il numero 22 a finalizzare l’azione al 9’28’’. Sempre in 5 contro 4 i tori hanno poi trovato il nuovo vantaggio 37’’ più tardi grazie ad una deviazione di Klingberg. A 46 secondi dalla pausa è poi caduto il 2-2 ospite grazie ad una caparbia azione di Emmerton che ha superato Stephan e ribadito il disco in rete.

Il secondo tempo ha visto il gioco correre veloce e con continui ribaltamenti di fronte fino al 26’27’’, quando una deviazione di Diem su tiro di Grossmann ha permesso ai suoi di tornare nuovamente in vantaggio. La situazione si è poi complicata per i ticinesi 2 minuti più tardi, Suri ha infatti insaccato il 4-2 finalizzando una bella azione corale della sua squadra. La pesantissima quinta rete dei tori è stata trovata al 34’ dal top-scorer Stalberg che ha appoggiato in rete un disco rilasciato dal portiere finlandese dell’Ambrì. Metabolizzato il colpo gli ospiti hanno subito accorciato le distanze con Zwerger su assist di D’Agostini (36’17’’). Si è così andati alla seconda pausa con il punteggio di 5-3.

Il terzo tempo ha visto i padroni di casa gestire il gioco e limitare le offensive della squadra di Cereda. L’Ambrì ha poi sfiorato con Incir il gol che avrebbe permesso di riaprire la sfida, Stephan è però stato bravo ad opporsi. Nei minuti finali il risultato non è poi più mutato e si è così concluso il match con il punteggio di 5-3 in favore dello Zugo.

Per una Ambrì comunque battagliero l’ultimo impegno della regular season prevede la rivincita alla Valascia contro lo Zugo lunedì.

ZUGO - AMBRÌ 5-3 (2-2, 3-1, 0-0)

Reti: 7’04 McIntyre (Alatalo) 1-0; 9’28’’ Kostner (Zwerger) 1-1; 10’05’’ Klingberg (Martschini, Roe) 2-1; 19’14’’ Emmerton (D’Agostini) 2-2; 26’47’’ Diem (Grossmann, Senteler) 3-2; 29’57’’ Suri (McIntyre) 4-2; 34’14’’ Stalberg (Lammer, Roe) 5-2; 36’17’’ Zwerger (D’Agostini) 5-3.

AMBRÌ: Karhunen; Zgraggen, Plastino; Pinana, Fora; Jelovac, Ngoy; Collenberg; Zwerger, Emmerton, D’Agostini; Incir, Müller, Lhotak; Lauper, Goi, Guggisberg; Bianchi, Kostner, Trisconi; Monnet.

Penalità: Zugo 2x2’ Ambrì 6x2’

Note: Bossard Arena 7125 spettatori. Arbitri: Dipietro, Koch, Kovacs, Küng.

Commenti
 
Tags
zugo
ambrì
tori
zwerger
agostini
padroni
karhunen
leventinesi
azione
emmerton
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-18 15:05:23 | 91.208.130.87