Keystone
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LIVE TV
TOKYO 2020
1 ora
Svizzera, altra medaglia in arrivo
Heidrich/Vergé-Dépré in semi nel beachvolley. E non è finita
LIVE-TICKER
TOKYO 2020
LIVE
Bottino ricchissimo e può ancora crescere
Tante medaglie in cassaforte, altre potrebbero arrivare presto
SERIE A
7 ore
Ronaldo, addio Juve?
Dalla Spagna sganciano la bomba: CR7 vorrebbe fare le valigie al più presto. Intanto Chiellini rinnova fino al 2023.
SUPER LEAGUE
9 ore
Risposte e fiducia, un successo che vale più di 3 punti
Battuto all'esordio, il Lugano di Braga si è riscattato sbancando lo Stade de Genève. Decisive due fiammate.
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Zangger al Rapperswil
L'attaccante è reduce da due stagioni a Lugano
TOKYO 2020
13 ore
Bentornati campioni!
Il ritorno degli eroi di Tokyo, compreso Noè Ponti capace di regalarci uno splendido bronzo nei 100 metri delfino.
TOKYO 2020
15 ore
Il ticinese Petrucciani saluta i Giochi con un ottimo risultato
Il 21enne ha colto la 14esima posizione assoluta, la terza fra gli atleti europei.
HCL
15 ore
A Lugano è iniziata l'era McSorley
Questa mattina i bianconeri hanno svolto la prima seduta sul ghiaccio, agli ordini del nuovo coach
TOKYO 2020
16 ore
Mujinga Kambundji ce l'ha fatta: l'elvetica vola in finale
L'atleta rossocrociata ha nuovamente uguagliato il proprio record nei 200m.
FC LUGANO
17 ore
Lugano (di nuovo) vicino alla cessione?
Il presidente bianconero potrebbe cedere il testimone a un imprenditore americano, già attivo nella Major Soccer League
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Simon Knak per due anni a Davos
Il talento 19enne si farà le ossa in National League
NAZIONALE
19 ore
«Il sostituto di Petkovic? Questa settimana i colloqui»
Pier Tami ha espresso quelli che saranno i prossimi passi nella ricerca del nuovo coach: «Ricevute tante candidature».
NATIONAL LEAGUE
22.09.2017 - 06:550
Aggiornamento : 13:49

Pestoni: «Le origini non si dimenticano, le emozioni non cambieranno mai»

L'attaccante è atteso domani alla Valascia con i suoi Lions: «Voglio fare dei passi avanti rispetto allo scorso campionato, sul ghiaccio mi sento bene. Ambrì? La squadra è energica e pattina molto»

ZURIGO - Prima il duello all’Hallenstadion con il solido Bienne di McNamara, poi la trasferta alla Valascia contro un Ambrì affamato di punti: lo Zurigo di Hans Wallson, fin qui poco brillante e reduce da due ko filati, affila gli artigli in vista degli impegni del weekend. Inti Pestoni, alla sua seconda stagione in terra zurighese ma rimasto profondamente legato ai colori biancoblù, ci ha parlato dell’inizio di stagione dei Lions (8 punti in 5 match) e della sfida in programma domani contro la sua ex squadra.

«Il nostro campionato è iniziato così così, pur avendo vinto le prime 3 partite non siamo mai stati in grado di giocare come vogliamo realmente - spiega l’attaccante ticinese - Sappiamo di dover lavorare ancora tanto e migliorare, ma il potenziale c’è e non ci possiamo nascondere. Il campionato è molto equilibrato, se vogliamo raggiungere obiettivi importanti starà a noi cercare di giocare molto meglio di come stiamo facendo».

Dopo due stagioni chiuse con il ko nel primo turno dei playoff, la società pretende qualcosa in più... «L’obiettivo, dopo le eliminazioni patite nei quarti delle ultime due stagioni, è quello di arrivare perlomeno alle semifinali». Per farlo i Lions potranno contare su un Pettersson in più, vero sniper che a Lugano - prima della parentesi deludente in KHL -, aveva collezionato 71 reti in 140 partite. «Lo scorso anno, specialmente nei playoff, si è visto che ci è mancato un vero cecchino. Ora c’è Pettersson che si sta confermando uno scorer: dal punto di vista realizzativo ci potrà dare una grossa mano. Certo anche quando segna uno o due gol noi non possiamo incassarne 3… tutti devono lavorare meglio difensivamente e aiutare maggiormente i portieri».

Domani il calendario dei Lions “dice” Ambrì, avversario da affrontare alla Valascia. Un match che per Inti resta emozionante e speciale. «Contro l’Ambrì non è e non sarà mai una partita qualunque. Tornare alla Valascia è sempre speciale, le origini non si dimenticano, per me sarà un po’ come giocare a casa. Anche con il passare degli anni non cambieranno mai le emozioni che provo».

Lo scorso 11 novembre - con un Ambrì contestato dalla Sud e in grossa difficoltà -, Pestoni, praticamente “ignorato” dai suoi ex tifosi, era tornato alla Valascia da avversario per la prima volta (il 21 gennaio la seconda). Sabato ti aspetti un’accoglienza un po’ più “calorosa”? «Non mi aspetto nessuna accoglienza particolare. Lo scorso anno avevano altri problemi, altro a cui pensare piuttosto che alla mia situazione. Ora ho visto un grande ambiente alla Valascia, in cui è davvero bello giocare, spero che ci sia anche sabato».

Rispetto allo scorso campionato in casa biancoblù sono cambiate molte cose. Inti, da fuori, come vedi il nuovo corso biancoblù? «Non ho ancora potuto guardare una partita intera, ma Cereda mi ha allenato negli juniori e lo conosco bene: è un ottimo allenatore. Porta energia ed è bravo con i giovani, penso che insieme a Duca possa far bene. La squadra sta rispondendo in maniera positiva e fin qui mi sembra che sia sempre rimasta in partita contro ogni avversario. Penso sia un buon passo avanti. Andando avanti potranno ancora migliorare».

Domani sera quindi per voi sarà dura… «Assolutamente. Vedo nell’Ambrì un gruppo molto aggressivo, che pattina tanto: per noi è difficile giocare contro squadre del genere».

A livello personale cosa ti aspetti dalla stagione 2017/18? «Sicuramente voglio fare un passo avanti rispetto al campionato scorso (8 reti e 5 assist in 45 partite, ndr). In estate ho lavorato bene e penso di essere sulla buona strada. Sul ghiaccio mi sento molto meglio, ora però si tratta di dimostrarlo in partita», conclude il 26enne attaccante ticinese.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 3 anni fa su tio
A parte le origini, Pestoni? Mah.
El Jardinero 3 anni fa su tio
Buon rientro a casa!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-03 05:28:23 | 91.208.130.86