Keystone
HCAP
22.08.2017 - 07:000
Aggiornamento : 14:25

«È bello vedere tanti giovani sorridenti»

Il difensore Marc Gautschi si è espresso sul nuovo Ambrì

AMBRÌ - Ad Ambrì c'è un'aria nuova. I tanti giovani in rampa di lancio, inseriti nel roster dalla società al posto di giocatori "bolliti" e in là con gli anni, hanno dato un nuovo volto alla squadra. Consci del fatto che i lavori in corso in Leventina sono appena iniziati, in seno alla squadra di Luca Cereda c'è molto entusiasmo e voglia di "spaccare le montagne". 

«Senza dubbio è un gruppo diverso rispetto all'anno scorso - le parole di Marc Gautschi - È bello vedere tanti giovani sorridenti che vogliono mettersi in mostra. D'altro canto sappiamo che quest'anno ci mancherà un po' d'esperienza...».

Marc tu sarai uno degli esempi per questi giovani giocatori...
«Essendo uno dei più "vecchi" della squadra mi sento obbligato a dover dare l'esempio. Quando un ragazzo viene a chiederti qualcosa non può che farti piacere. A me però non piace essere troppo invadente e non sono uno che va sempre dire ai giovani come e cosa devono fare...».

L'Ambrì è tornato ad essere un po' più...ticinese
«Chiaramente Ambrì è un posto particolare e ai tifosi piace vedere i ticinesi in pista. Tutte le squadre fanno così, se possono prima danno la precedenza ai giovani locali. Ma ad Ambrì nelle ultime stagioni non c'erano tanti ragazzi pronti per il salto in LNA. Speriamo che questa nuova politica possa avvicinare ancor di più il tifoso alla Valascia». 

...e Cereda? Che allenatore è?
«È molto bravo e intelligente. Fa capire ad ogni giocatore qual è il suo ruolo e questo è molto importante. Per lui questa è la prima grande esperienza, qui avrà a che fare con un gruppo in cui alcuni giocatori sono più vecchi di lui. Ad Ambrì poi c'è molta più pressione che ai Rockets. Reputo ottima la scelta di affiancargli René Matte, un uomo che negli ultimi anni ha accumulato tanta esperienza. Insieme formano un ottimo mix». 

Come sia sta integrando il tuo nuovo compagno di reparto Nick Plastino?
«Innanzitutto è un bravissimo ragazzo, parla con tutti e si è integrato bene nel gruppo. Non è un difensore offensivo come Mäenpää, ma già in queste prime amichevoli ha dimostrato di essere molto affidabile. E, non da ultimo, sa gestire molto bene il powerplay». 

 

 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 3 anni fa su tio
Fora, Bianchi, Stucki sono i ticinesi. Anche Trisconi, Pinana e Moor ma... questi giocheranno?

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-01 02:56:10 | 91.208.130.87