keystone-sda.ch (Marco Alpozzi)
+11
SERIE A
06.01.2020 - 17:190
Aggiornamento : 21:04

Tris e show di CR7, la Juve stritola il Cagliari. Ibra non rialza il Milan

La Juventus, trascinata dalla tripletta del portoghese, ha vinto 4-0. La Samp ferma i rossoneri (0-0 a San Siro). Atalanta da sballo, Parma maltrattato (5-0)

TORINO (Italia) - Un tempo senza reti, poi un cambio di passo travolgente che non ha lasciato scampo al Cagliari nel match della 18esima giornata. Impegnata allo Stadium contro la truppa di Maran, la Juve ha calato il poker imponendosi con un netto 4-0. Tripletta e show di Cristiano Ronaldo, a segno al 49', 67' e 82'. Il momentaneo 3-0 porta invece la firma di Higuain, entrato al 72' e autore di venti minuti di grande qualità. In classifica la Juve si porta a quota 45 punti, momentaneamente a +3 sull'Inter (in campo stasera contro il Napoli).

Pochissimi sorrisi invece per il Milan, fermato dalla Samp nel giorno del ritorno ed esordio-bis di Ibrahimovic. Di scena a San Siro, i rossoneri non sono andati oltre lo 0-0, con Donnarumma che ha evitato il peggio negando due volte il gol a Gabbiadini. Ibra, in campo dal 55', ci ha provato ma non è riuscito a rianimare il Diavolo, che doveva riscattarsi dalla batosta contro l'Atalanta.

Inarrestabile invece proprio la Dea, che dopo le cinque sberle al Milan ha strapazzato anche il Parma (5-0). Per i bergamaschi a segno anche Remo Freuler, autore del 2-0 al 34'. All'11' aveva aperto le marcature Gomez, mentre le altre reti della Dea portano le firme di Gosens (43'), e Ilicic (60', 73').

Nel lunch match da segnalare l'1-1 tra Bologna e Fiorentina. Avanti al 27' con Benassi, la Viola è stata raggiunta al 94' da Orsolini.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Marco Alpozzi)
Guarda tutte le 15 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 06:33:55 | 91.208.130.89