Keystone, archivio
Calcio
07.12.2019 - 19:070
Aggiornamento : 08.12.2019 - 01:12

Dai gol all'arresto nella boutique della moglie per droga: la triste parabola di Kuljic

L'ex attaccante di Sion e Xamax è stato condannato a un anno di reclusione con la condizionale

SALISBURGO (Austria) - Sanel Kuljic, l'ex attaccante fra le altre squadra anche di Sion (2007) e Xamax (2011), è stato arrestato nel negozio di sua moglie per possesso di droga e porto d'armi illegale. Il 42enne è così stato condannato a una anno di reclusione con la condizionale. 

Dal campo alle manette, è dunque questa la triste parabola di Kuljic, che se la caverà con tutta probabilità con una terapia, visto che è un tossicodipendente.

Ricordiamo che nella sua carriera l'ex giocatore della nazionale austriaca (20 partite, tre reti con la selezione del suo paese) ha conquistato un campionato con il Salisburgo (1997) e si è laureato miglior realizzatore della Bundesliga austriaca (2006) con il Ried, che ha anche ritirato la sua maglietta numero 27. 

Keystone, archivio
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-17 23:51:28 | 91.208.130.85