keystone-sda.ch/ (GEORGIOS KEFALAS)
+ 4
ULTIME NOTIZIE Sport
FORMULA 1
48 min
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
SWISS LEAGUE
1 ora
I Rockets si preparano al Raiffeisen Family Day
Raiffeisen e Ticino Rockets di nuovo insieme in una partita per tutta la famiglia. Entrata gratuita e altre iniziative in occasione della sfida del 17 novembre contro il Langenthal
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Simion non si muove: altri due anni a Zugo
In scadenza di contratto, l'attaccante ticinese ha rinnovato fino al 2022 con i Tori
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Il Friborgo perde Marchon
Il 22enne attaccante si è infortunato durante la pausa. Rimarrà ai box per molte settimane
TENNIS
3 ore
Federer molla e la Svizzera viene esclusa in favore della Bulgaria
Preso atto della rinuncia del renano, al posto della squadra rossocrociata gli organizzatori dell'ATP Cup hanno chiamato Dimitrov&soci
NATIONAL LEAGUE
3 ore
«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena
Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»
LOS ANGELES
4 ore
Ibra saluta LA: "Tornate a guardare il baseball"
A modo suo, lo svedese ha salutato Los Angeles e i Galaxy, "casa" negli ultimi due anni. Pronta per lui una nuova avventura
NATIONAL LEAGUE
6 ore
«L'ultima volta l'Ambrì ci ha ucciso»
Christian Dubé è l'artefice della rinascita del Friborgo: «Ma non ho la bacchetta magica, non c'è alcun segreto»
NAZIONALE
15.10.2019 - 07:010
Aggiornamento : 13:58

A Ginevra per non perdere il treno: arriverà la reazione?

Partita da non sbagliare questa sera per gli uomini di Vladimir Petkovic contro l'Irlanda, attuale capolista del Gruppo D

GINEVRA - Vietato sbagliare! Questo l'imperativo per la nostra Nazionale, impegnata stasera allo Stade de Genève nell’importantissima partita che la vedrà opposta all’Irlanda. Dopo il clamoroso passo falso di Copenaghen, non solo servirà una prestazione solida per tutti i 90 minuti, ma soprattutto i 3 punti. Una sconfitta o anche un pareggio metterebbero in discussione il cammino europeo della Svizzera. Invece con 3 vittorie la matematica presenza alla fase finale sarebbe certa. Dopo l'Irlanda Rodriguez e compagni affronteranno nell'ordine la Georgia a San Gallo venerdì 15 novembre e Gibilterra lunedì 18 novembre in trasferta.

Un programma non proibitivo, ma la “Nati” nel 2019 non sempre ha saputo convincere. Bisognerà voltare pagina, cercando di regalare a tutto il popolo elvetico una serata di grande calcio. Ci si aspetta chiaramente uno stadio ginevrino con il tutto esaurito: anche questa sera gli “Hopp Suisse” dovranno essere incessanti.

In passato l'undici di Petkovic, nei momenti di difficoltà, ha sempre saputo reagire trovando stimoli nuovi e mettendo in campo la giusta grinta. Soprattutto in attacco, dove nelle ultime uscite sono mancate cattiveria e concentrazione. Il gioco espresso in campo è piaciuto, ma non basta. I cali di tensione accusati molto spesso nelle fasi finali delle ultime partite dovranno essere cancellati.

Sulla formazione non sono attese grandi novità. Previsto in campo dal primo minuto Mbabu al posto di Lichtsteiner, mentre a sostituire il deludente Embolo ci sarà Drmic. Peccato che Freuler – nell'Atalanta sempre uno dei migliori – non trovi maggior spazio in questa nazionale.

keystone-sda.ch/ (GEORGIOS KEFALAS)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
VISIO 4 sett fa su tio
Certo per che la sedia dell'allenatore,...... scotta
Arciere 4 sett fa su tio
Abbiamo qui una Nati pretenziosa, cafona, parlafüs, sempre più esotica e al contempo incapace, nettamente inferiore alla Nati casalinga di 25 anni fa. Ora 3 punti contro l'Irlanda per contraddirmi. La vedo male.
Zico 4 sett fa su tio
naturalmente Freuler, che con l'Atalanda sta facendo benissimo in Italia, farà la riserva. cognome troppo svizzero
matteo2006 1 mese fa su tio
Servirebbe la non qualifica così scendiamo dal mirtillo, finalmente i risultati e le qualificazioni degli ultimi anni verranno ridimensionati per quello che erano; ci è andata bene per anni con gironi facilissimi e comunque si è sempre faticato nelle qualificazioni poi arrivati alle competizioni internazionali si è limitato i danni e la sola qualificazione sembrava sempre bastare a tutti come se non fosse possibile pretendere qualcosa di più.
Arciere 1 mese fa su tio
@matteo2006 Pienamente d'accordo.
roma 1 mese fa su tio
...giocatori senza fame, valutati eccessivamente e tragicamente sprovvisti di attributi. Aggiungerei che anche l'allenatore con la nazionale ha fatto il suo tempo.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 13:47:21 | 91.208.130.87