Napoli
1
Milan
1
1. tempo
(1-1)
TiPress
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
PRIMEIRA LIGA
7 min
Lascia il match al 45' per andare... in quarantena
È successo al secondo portiere del Belenenses André Moreira in occasione della sfida contro il Moreirense
SERIE A
1 ora
Pioggia di reti nei finali di gara
Il Bologna ha impattato 2-2 in trasferta. Pari anche fra Fiorentina-Verona e Cagliari-Lecce, vincono Samp e Genoa
SUPER LEAGUE
3 ore
Coronavirus: positivo anche Ancillo Canepa
Il presidente dello Zurigo è risultato positivo al Covid-19: «Non presento nessun sintomo e mi sento bene»
SUPER LEAGUE
4 ore
Il Lugano spreca tutto: dal 3-0 al 3-3 in un quarto d'ora
Sabbatini e compagni hanno perso la grande possibilità di recuperare terreno in classifica sul Lucerna
CICLISMO
4 ore
Küng ancora campione
Il 26enne ha preceduto Dillier e Bisseger. Tra le donne corona a Marlen Reusser
FORMULA 1
5 ore
Hamilton vince, le Ferrari si speronano
La seconda tappa del Mondiale, il GP di Stiria, ha regalato emozioni. E domenica si va in Ungheria.
ASUNCION
7 ore
Dinho non è collaborativo: resta agli arresti domiciliari
Il Tribunale di Appello di Asuncion ha respinto un nuovo ricorso presentato dai legali dell'ex fenomeno verdeoro
MILANO
11 ore
Rosso “bruciato”, targa sbagliata e alcol, via la patente a Brozovic
Il croato si muoverà a piedi per qualche mese
FORMULA 1
14 ore
Ferrari in affanno: «Così non va...»
Seb partirà dalla decima piazza: «Faremo di tutto per migliorarci». Quattordicesimo Leclerc (post retrocessione)
SERIE A
22 ore
Ronaldo riprende due volte la Dea
È finita in parità la sfida della 32esima giornata (2-2). Bergamaschi avanti due volte grazie a Zapata e Malinovskyi.
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Basilea stende l'YB e fa felice il San Gallo
I renani si sono imposti 3-2 al St.Jakob. Per i gialloneri rigore fallito da Sulejmani al 95'
SUPER LEAGUE
1 gior
«Covid-19? Non vorrei essere nei panni della SFL»
Mister Jacobacci ha parlato alla vigilia del match col Lucerna: «Servirà un altro sforzo notevole».
CHALLENGE LEAGUE
1 gior
Il Chiasso cade al Riva IV
I momò di Lupi sono stati sconfitti 4-2 dal Kriens
SUPER LEAGUE
16.09.2019 - 18:050
Aggiornamento : 17.09.2019 - 12:26

«Celestini sarà sull'aereo per Copenaghen»

Giorni intensi e di riflessioni in casa Lugano. Renzetti: «Mancano i tempi tecnici, è il momento di prendersi il tempo necessario e fare tutte le valutazioni. Bottani? Avevo lanciato una provocazione»

LUGANO - Giorni intensi e di grande riflessione in casa Lugano, dove la situazione si è fatta decisamente preoccupante dopo il ko in Coppa. Quattro sconfitte filate in campionato seguite dal pesantissimo tonfo col Losanna (club di Challenge League), hanno fatto sorgere mille dubbi nella testa del presidente Renzetti.

Via Celestini? Avanti con lui al timone? I tempi sono stretti, poiché i bianconeri sono attesi dalla trasferta di Europa League a Copenaghen (giovedì alle 18.55) e dal match interno col Lucerna (domenica).

«Al momento non ci sono novità, mancano i tempi tecnici - interviene il presidente Angelo Renzetti - È il momento di prendersi il tempo necessario e fare con calma tutte le valutazioni. Non ci corre dietro nessuno. All'orizzonte abbiamo una partita dietro l'altra ed è meglio concentrarsi sul campo, anziché su eventuali cambiamenti».

Celestini sarà dunque alla guida del Lugano per la trasferta di Copenaghen e la sfida interna col Lucerna.
«Sì. Nella vita non c'è mai certezza di niente, ma per il momento non ho interpellato nessuno e non ho alternative. Sto ancora portando avanti con calma le mie valutazioni, ma in questo momento è importante concentrarsi sulle partite alle porte».

Quindi sull'aereo che dalla Malpensa porterà i bianconeri in Danimarca... Celestini ci sarà.
«Sì, questo sì. Ho parlato col gruppo e stiamo valutando tutta la situazione nel suo insieme. Le cose però sono abbastanza sane».

Il tonfo di Losanna ha fatto particolarmente male al "pres", che alla Coppa teneva parecchio. In campionato invece, seppur con una classifica deficitaria, il Lugano ha mostrato anche lampi di buon gioco raccogliendo poco.
«Vero, ma quella di Losanna è una sconfitta amara. Era un nostro obiettivo, sfumato malamente, alla chetichella».

Ultime battute su Mattia Bottani e la questione legata al suo rinnovo.
«Questa faccenda è rientrata. Avevo lanciato una provocazione dicendo che avrebbe dovuto rinnovare prima dell'EL, ma non bisogna montare casi. Non siamo ancora entrati nei dettagli, ma ne abbiamo già iniziato a parlare. Da parte di tutti c'è la volontà di andare avanti insieme. Adesso dobbiamo concentrarci sulle partite e restare uniti: questa può essere la risposta alle nostre difficoltà».

CALCIO: Risultati e classifiche

Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 9 mesi fa su tio
non significa che sarà ancora lui l'allenatore....potrebbe essere "il premio alla sua (breve) carriera"....
Fabio Cabianca 9 mesi fa su fb
A proposito (c entra poco con il calcio...🤠) ma il Lugano parte da Malpensa (Giustamente!) quindi che prendano nota anche i sostenitori di Agno!!! Chi andrebbe ancora a fare Agno Zurigo....quando da Malpensa vai diretto e quasi a metà prezzo...🙄🙄🙄🙄
Dario Rossi 9 mesi fa su fb
Scusate ma qualcuno sa dirmi la rosa ufficiale dei giocatori convocati per la trasferta a Copenaghen???
Indira69 9 mesi fa su tio
Copenhagen e Lucerna determineranno il futuro prossimo.
albertolupo 9 mesi fa su tio
"È il momento di prendersi il tempo necessario e fare con calma tutte le valutazioni. Non ci corre dietro nessuno….". È troppo messa su un piatto d'argento: "Eh no, non avete dietro proprio nessuno. Eventualmente qualche squadra di challenge, il prossimo mese campionato...". Detto questo, io starei con un classico "calma e gesso". Una bella strigliata a tutti e vediamo.
neuropoli 9 mesi fa su tio
Non ci vuole un nuovo allenatore, bensì un nuovo presidente!
cle72 9 mesi fa su tio
Leon 9012 beh considerando che è uno dei pochi che sa saltare l'uomo e che quando parte per la maggior parte dei casi per fermarlo subisce falli...E quando lui e in campo le azioni pericolose aumentano non direi proprio.
Chica Mossi 10 mesi fa su fb
Mariano Farfi 10 mesi fa su fb
Al carrello delle bevande
Leon9012 10 mesi fa su tio
Bottani.. ma si vuole capire che non vale niente e non è un giocatore da Super league? bah pazzesco
Zarco 10 mesi fa su tio
@Leon9012 Renzetti già parlato troppo
cle72 10 mesi fa su tio
@Zarco Questa volta al 100% con te! Hanno già parlato alla stampa e davanti alla televisione in troppi portando fuori dagli spogliatoi parole che non fanno del bene al gruppo. Ora Celestini deve usare il pugno di ferro. Non è colpa sua.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-12 22:47:43 | 91.208.130.85