L'OSPITE - ARNO ROSSINI
31.07.2019 - 10:000
Aggiornamento : 16:33

Scambio secco: Bale all'Inter e Icardi al Real? «Ci sta, non è fantacalcio»

Arno Rossini ha espresso un commento su due campioni che non sono ancora riusciti a trovare una sistemazione in vista della prossima stagione

LUGANO - Dove giocheranno Mauro Icardi e Gareth Bale nella prossima stagione? È ormai noto da diverso tempo che sia il tecnico dell'Inter – Antonio Conte – sia quello del Real Madrid – Zinedine Zidane – hanno deciso di chiudere la porta ai rispettivi giocatori nonostante un contratto ancora in essere.

Le offerte non mancano, ma non si è ancora concretizzato nessun affare. A questo punto, vista la caratura di entrambi, uno scambio secco sull'asse Milano-Madrid potrebbe forse accontentare tutte le parti in causa... «Non è fantacalcio e potrebbe anche essere un'idea», è intervenuto l'esperto di calcio Arno Rossini. «Se una situazione del genere si presentasse, le due squadre ne beneficerebbero sicuramente. Sono due calciatori molto forti e sarei curioso di vedere soprattutto Bale all'Inter».

Dev'essere sicuramente successo qualcosa di grave per mettere alla porta un giocatore che ha vinto da protagonista quattro Champions League con il Real, fra cui tre con l'attuale coach Zidane. «Sono rimasto davvero sorpreso per come sia stato trattato Bale in questi ultimi periodi al Real Madrid. Penso che abbia comunque avuto dei problemi con l'allenatore – che non ritiene più il gallese uno dei suoi uomini – ma anche con la società per delle questioni economiche e ho l'impressione che questi due aspetti abbiano impedito che il legame continuasse. Le recenti dichiarazioni di Zidane hanno fatto inoltre capire che il rapporto è insanabile e adesso il Real farà di tutto per monetizzare la sua partenza, anche se non sarà semplice vendere un giocatore con uno stipendio così alto». 

C'è la possibilità che resti a Madrid da separato in casa? «Una squadra la troverà di sicuro. Adesso è soltanto una questione economica, ma ben presto le due parti arriveranno a una soluzione. Il giocatore non è obbligato a scegliere le destinazioni che gli vengono proposte dal club e non ha fretta di andarsene se non si presentano dei vantaggi. Sono comunque situazioni che si vedono in ogni sessione di mercato e attualmente ci sono diversi calciatori importanti che non sanno ancora dove giocheranno la prossima stagione. Lavorano in silenzio e aspettano...».

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-04 09:09:57 | 91.208.130.86