Keystone
Risultati
15.07.2018
Mondiali
Francia
 4 - 2 
fine
2-1
Croazia
 
22.07.2018
Super League
Young Boys
 2 - 0 
fine
0-0
Grasshopper
Sion
 1 - 2 
fine
0-2
Lugano
Zurigo
 2 - 1 
fine
1-0
Thun
Challenge League
Chiasso
 1 - 3 
fine
1-1
Vaduz
 
27.07.2018
Challenge League
Winterthur
  
20:00
Aarau
 
28.07.2018
Super League
Grasshopper
  
19:00
Zurigo
Xamax
  
19:00
Basilea
 
Classifiche
Super League
1
Xamax
1
3
2
Young Boys
1
3
3
Lugano
1
3
4
S.Gallo
1
3
5
Zurigo
1
3
6
Thun
1
0
7
Basilea
1
0
8
Sion
1
0
9
Grasshopper
1
0
10
Lucerna
1
0
Ultimo aggiornamento:23.07.2018 18:47
Challenge League
1
Rapperswil
1
3
2
Vaduz
1
3
3
Servette
1
3
4
Wil
1
3
5
SC Kriens
1
1
6
Losanna
1
1
7
Chiasso
1
0
8
Aarau
1
0
9
Winterthur
1
0
10
Sciaffusa
1
0
Ultimo aggiornamento:23.07.2018 18:47
Serie A
1
Juventus
38
95
2
Napoli
38
91
3
Roma
38
77
4
Inter
38
72
5
Lazio
38
72
6
Milan
38
64
7
Atalanta
38
60
8
Fiorentina
38
57
9
Torino
38
54
10
Sampdoria
38
54
11
Sassuolo
38
43
12
Genoa
38
41
13
Chievo
38
40
14
Udinese
38
40
15
Bologna
38
39
16
Cagliari
38
39
17
SPAL
38
38
18
Crotone
38
35
19
Verona
38
25
20
Benevento
38
21
Ultimo aggiornamento:21.05.2018 23:45
ULTIME NOTIZIE Sport
NYON
12.01.2018 - 17:340

Milan e Inter grandi di sempre, Juventus no

Sono nove in totale le formazioni prescelte dalla UEFA dal dopoguerra a oggi

NYON - Nella rassegna delle più grandi squadre di sempre dell'Uefa, di quelle formazioni cioè capaci di segnare un'epoca, ci sono la grande Inter di Helenio Herrera e il Milan spettacolare di Arrigo Sacchi. Manca invece la Juventus.

Scorrendo le pagine del sito ufficiale della federazione continentale ci si imbatte in una lista contenente 9 squadre, più o meno una per decennio dal dopoguerra ad oggi. Si comincia con la Grande Ungheria di Puskas, che ha segnato gli anni dal 1950 al 1956 senza tuttavia riuscire a vincere nulla, e si prosegue col grande Real che invece ha fatto incetta di Coppe Campioni, aggiudicandosi le prime cinque edizioni.

Spazio poi al Benfica di Eusebio e alla grande Inter di Helenio Herrera, che hanno contraddistinto il calcio degli anni 60. Nel decennio successivo due le formazioni leader: l'Ajax del calcio totale e il Bayern espressione della solidità tedesca. Gli anni 80 invece sono stati segnati dalla rivoluzione portata dal Milan di Arrigo Sacchi, poi è tornato in auge il Real dei Galacticos, con le tre Champions vinte tra il 1998 e il 2002. L'ultima grande? Il Barcellona di Guardiola.

Chi sarà la prossima a segnare un'epoca?

Commenti
 
santo 6 mesi fa su tio
Ma perché la juve è.... fino al confine "Co-come mai... co-come mai? La champions league tu non la vinci mai?"
Potrebbe interessarti anche
Tags
milan
inter
formazioni
juventus
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-23 19:45:05 | 91.208.130.87