Ti-Press
SUPER LEAGUE
01.12.2016 - 13:190
Aggiornamento : 14:08

Cornaredo non è aperto a tutti: il Lugano emette 16 divieti per i tifosi (ospiti)

Il club bianconero, in collaborazione con la SFL e la polizia cantonale, ha firmato diffide di due e tre anni per alcuni supporter di San Gallo, GC e Sion

LUGANO - Chi esagera, chi infrange le regole, non la fa franca. Il FC Lugano ha comunicato di aver preso posizione contro alcuni tifosi di San Gallo, GC e Sion, emettendo nei loro confronti dei divieti di stadio. Muovendosi in collaborazione con SFL e polizia cantonale, il club bianconero ha firmato quindici diffide di due anni (e una di tre) per tutti quelli che, a Cornaredo, hanno tenuto comportamenti violenti.

Ecco il comunicato ufficiale del club bianconero:
"Il FC Lugano comunica di aver emesso 16 divieti di stadio verso tifosi ospiti (delle tifoserie di FC San Gallo, Grasshopper Club Zurigo e FC Sion) per gravi infrazioni commesse durante le loro trasferte allo stadio di Cornaredo. Le diffide, di due anni (e per un caso più grave di tre anni), sono emesse conformemente all’applicazione uniforme del concordato contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive ed in stretta collaborazione con la SFL e la polizia cantonale. In particolare, il divieto si estende a tutti gli stadi svizzeri."

Commenti
 
Gio 2 anni fa su tio
Mi piacerebbe sapere come fanno ad identificare questi tifosi, visto che i biglietti non sono nominativi.
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 20:27:30 | 91.208.130.85