Ti-Press
FCL
25.04.2016 - 13:070
Aggiornamento : 14:40

Lugano, il futuro è al sicuro: ecco la Licenza

La Federazione ha accordato al club bianconero il permesso di poter disputare la prossima stagione agonistica, anche in Europa

LUGANO - Il futuro societario è al sicuro: il Lugano ora deve concentrarsi solo sul suo obiettivo, ovvero la salvezza.

La Swiss Football League, infatti, ha concesso in prima istanza la Licenza al club bianconero anche in caso di partecipazione all’Europa League. Se la Coppa Svizzera dovesse arrivare in Ticino….

Ecco il comunicato del club:
«Con grande soddisfazione il consiglio d’amministrazione e la direzione del FC Lugano annunciano di aver ottenuto in prima istanza la licenza I per la stagione 2016/2017.

Questo significa che il FC Lugano potrà continuare a disputare allo stadio di Cornaredo il campionato svizzero di massima categoria e prendere parte a eventuali competizioni europee in caso di qualificazione alle stesse.

Per quanto riguarda i criteri finanziari, gli stessi sono stati adempiuti senza riserve.

Sottolineiamo ancora una volta la serietà dimostrata da parte del presidente Angelo  Renzetti, che ha potuto dare prova nuovamente di far fronte a tutti gli impegni richiesti.

Particolarmente delicato il dossier infrastrutture. Per il secondo anno consecutivo (su un massimo di cinque a disposizione) è stata ottenuta l’autorizzazione eccezionale per poter continuare a disputare le partite casalinghe allo stadio comunale di Cornaredo. A tal fine si è resa necessaria una stretta collaborazione tra FC Lugano e la Città di Lugano (per il tramite del Dicastero Sport) per dimostrare l’avanzamento del progetto del nuovo polo sportivo e degli eventi. A tal proposito FC Lugano e Città di Lugano hanno dovuto indicare chiaramente quali saranno i prossimi passi necessari per il proseguimento del progetto e saranno chiamati a rispettarli.

Va infine da segnalare che la Swiss Football League ha richiesto due ulteriori lavori di miglioria allo stadio. Questi riguardano in particolare la costruzione di girelli anche per gli accessi alla tribuna principale e due reti di protezione contro il lancio di oggetti davanti agli spalti nord e sud. Città e club sportivo hanno manifestato delle riserve su questi due punti e hanno richiesto un incontro con la SFL per chiarire la reale necessità dei lavori citati. Non è al momento chiaro chi si prenderebbe a carico l’eventuale spesa da sostenere.

Il FC Lugano potrà ora concentrarsi sulla parte sportiva, nella quale si giocherà la salvezza nelle prossime quattro settimane».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 4 anni fa su tio
Bel traguardo,complimenti alla dirigenza,la promessa é stata mantenuta.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-21 15:44:04 | 91.208.130.85