Immobili
Veicoli

MOSCARylov sospeso per la sua sfilata e il comportamento allo stadio Luzhniki

22.04.22 - 21:32
LA FINA ha squalificato Evgeny Rylov, nuotatore russo che ha più volte sostenuto l'invasione dell'Ucraina.
keystone-sda.ch / STF (Matthias Schrader)
Rylov sospeso per la sua sfilata e il comportamento allo stadio Luzhniki
LA FINA ha squalificato Evgeny Rylov, nuotatore russo che ha più volte sostenuto l'invasione dell'Ucraina.
Non si è fatta attendere la replica del Cremlino: «Decisione politicizzata che va contro i valori dello sport».

MOSCA - L’invasione russa in Ucraina continua a condizionare anche il mondo dello sport. Se in settimana aveva fatto discutere la decisione degli organizzatori di Wimbledon di escludere i tennisti russi e bielorussi - scelta definita «folle» dal numero 1 al mondo Novak Djokovic -, oggi è finito in primo piano il caso del nuotatore Evgeny Rylov. La commissione disciplinare della Fina ha infatti deciso di escludere per 9 mesi il biolimpionico (oro nei 100 e 200 m a Tokyo) da tutte le competizioni e attività della federazione internazionale.

Lo stop nei confronti di Rylov - atleta apertamente schierato a favore di Putin - è stato deciso «in seguito alla sua partecipazione e ai comportamenti a un evento allo stadio Luzhniki di Mosca, il 18 marzo scorso». Rylov, che ha più volte sostenuto l’invasione in Ucraina, aveva sfilato al fianco di Putin con tanto di medaglia d’oro al collo e una giacca con sopra la lettera Z.

Preso atto della notizia, non si è fatta attendere la risposta di Mosca. «Pensiamo che questo contraddica i valori dello sport. Alla fine, danneggia le federazioni internazionali e danneggia le competizioni internazionali se gli atleti più forti non hanno l’opportunità di gareggiare», ha commentato il portavoce del Cremlino. «Evgeny non è solo l’orgoglio della Russia ma di tutto il nuoto internazionale. Sospenderlo a causa della sua partecipazione a un evento pubblico, non è nemmeno vergognoso, è semplicemente ridicolo».

COMMENTI
 
Evry 3 mesi fa su tio
molto bene e avanti e cosi
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT