Keystone
MOSCA
28.02.2018 - 15:550

Scandalo doping: il CIO revoca la sospensione alla Russia

Ai recenti Giochi di PyeongChang gli atleti russi (OAR) avevano gareggiato sotto bandiera olimpica

 

MOSCA (Russia) - Il CIO ha tolto la sospensione inflitta al comitato olimpico russo, in vigore dal 5 dicembre e che aveva causato l'esclusione di molti atleti dalle Olimpiadi di PyeongChang in seguito all'enorme scandalo doping di Stato.

«Il Comitato Olimpico russo è stato completamente reintegrato nei propri diritti come membro», ha detto Alexander Zhukov, presidente del comitato russo, in una dichiarazione sulla televisione di stato. «È una decisione della massima importanza per noi».

Ricordiamo che alle recenti Olimpiadi di PyeongChang avevano potuto partecipare solo una parte degli atleti russi e dietro lo stendardo olimpico, gareggiando con la dicitura OAR (atleti olimpici russi).

 

Commenti
 
Evry 6 mesi fa su tio
La CORRUZIONE trionfa.... ma anche il caro Blatter ........
gabola 6 mesi fa su tio
E si é visto il risultato....quale buco avranno unto
Tags
atleti
stato
scandalo doping
cio
pyeongchang
doping
scandalo
russia
comitato
sospensione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-25 13:43:26 | 91.208.130.86