Keystone
TENNIS
18.07.2017 - 07:000

Federer, quando nemmeno il dizionario ti aiuta più...

Il basilese non smette mai di incantare: la “pensione” è ancora lontanissima

LONDRA (Gb) - Qualcuno chiami i maggiori dizionari della lingua italiana e chieda loro di poter allargare la loro proposta: sì perché i termini per definire Roger Federer sono finiti. Nessuno sa più come descrivere il campione della racchetta elvetico. Domenica il rossocrociato ha intascato il secondo Slam di un sin qui incredibile 2017.   

«Federer è finito», esclamava qualcuno l’anno scorso, quando Re Roger era a terra e pareva aver finito la benzina. L'infortunio, il “no” ai Giochi Olimpici e una stagione nera chiusa senza successi avevano fatto temere il peggio. E invece i suoi detrattori hanno dovuto rivedere la loro idea poiché, a modo suo, il basilese si è rialzato e – all’età di 35 anni – è ancora lì sui campi a insegnare tennis e a regalare emozioni infinite. Da ieri King Roger è tornato sul podio della classifica Atp, salendo al terzo posto alle spalle di Murray e Nadal. Per numero di tornei vinti, per classe, per longevità e per correttezza, però, Roger è e resta il numero uno. Vista la concorrenza – con Djokovic e Murray lontani dalla forma migliore – la giostra “Federeriana” potrebbe continuare a girare e a far divertire ancora a lungo. Attualmente è senza dubbio lui il tennista più in forma del momento. Nel 2017 lo svizzero ha perso due sole partite nei sette tornei disputati, con Donskoy a Dubai e con Haas a Stoccarda. 

Ciò che stupisce ancor di più è la varietà di colpi che Federer ha nel suo repertorio. Il basilese, negli ultimi tornei, ha infatti aumentato l'imprevedibilità del suo gioco e, non a caso, sull'erba londinese non ha concesso nemmeno un set ai sette avversari incrociati (è il quinto di sempre a centrare tale impresa). 

Insomma Roger non ha mai smesso di regalarci emozioni, si è solo fermato per qualche mese ma giusto il tempo per tornare ancora più forte di prima. Più forte, più "moderno" e sempre più vincente...

Commenti
 
bobifurgo 6 mesi fa su tio
Roger Federer è diventato il miglior Ambasciatore che la Svizzera abbia mai avuto. Dobbiamo essere orgogliosi di essere rappresentati da un personaggio di così alto livello, in tutti i sensi. Bravo Roger !
Liola 6 mesi fa su tio
sicuro sarà Mirka a decidere come ha fatto da quando lo conosce da "lattante"... In ogni caso lei ha acquisito un cognome importante e lui resta sempre un mito a breve o lunga scadenza...
GI 6 mesi fa su tio
Che pata con questa "pensione".....RogerFourOne che decida lui (o Mirka...) quando vorrà smettere di "prelibarci" (si può dire ??) di magie !!!!!!!!!!!!!!!!! Poi, continueremo a guardare le partite registrate....tanto per non restare senza !!
Potrebbe interessarti anche
Tags
roger
federer
basilese
tornei
Risultati
23.01.2018
AUSTRALIAN OPEN
2 set
MERTENS E. (BEL)
SVITOLINA E. (UKR)
2-0
(6-4 6-0)
4 set
DIMITROV G. (BUL)
EDMUND K. (GBR)
1-3
(4-6 6-3 3-6 4-6)
5 set
NADAL R. (ESP)
CILIC M. (CRO)
2-2
(6-3 3-6 7-6 2-6 0-2)
3 set
SUAREZ NAVARRO C. (ESP)
WOZNIACKI C. (DEN)
1-2
(0-6 7-6 2-6)
NEWPORT BEACH USA
2 set
TEICHMANN J. B. (SUI)
TOWNSEND T. (USA)
2-0
(6-4 6-2)
24.01.2018
AUSTRALIAN OPEN
07:00
HALEP S. (ROU)
PLISKOVA KA. (CZE)
09:30
BERDYCH T. (CZE)
FEDERER R. (SUI)
NEWPORT BEACH USA
19:00
DUVAL V. (USA)
TEICHMANN J. B. (SUI)
Ultimo aggiornamento:23.01.2018 22:04
ULTIME NOTIZIE Sport
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 22:38:44 | 91.208.130.87