Keystone
+1
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
21 min
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
2 ore
La Premier riparte il 17 giugno: subito un big match
I club hanno trovato un accordo per la ripartenza. Si inizia con Manchester City-Arsenal e Aston Villa-Sheffield
PREMIER LEAGUE
4 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
HCL
7 ore
Il Lugano non dimentica gli abbonati della scorsa stagione
Il club bianconero ha deciso di rimborsare i tifosi che avrebbero avuto il diritto di assistere agli ultimi tre match
SWISS LEAGUE
7 ore
Rockets & Losanna: continua la collaborazione
Importanti novità per i ticinesi: si giocherà sempre a Biasca, nel CdA entra Tami e Frigerio è il nuovo vice-presidente
SERIE A
8 ore
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
FORMULA 1
8 ore
35 anni di attesa non bastano: il coronavirus rovina i piani a Zandvoort
Gli appassionati olandesi di F1 aspettavano dal lontano 1985 di veder sfrecciare le monoposto di F1 sul circuito di casa
SUPERLIGAEN
9 ore
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
12 ore
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
FORMULA E
20 ore
Daniel Abt paga a caro prezzo la sua leggerezza: licenziato!
Il pilota tedesco ha ricevuto il benservito dall'Audi e ora dovrà trovare una nuova sistemazione
SUPER LEAGUE
22 ore
«Ripresa? Non si mette molto bene»
Angelo Renzetti, presidente del Lugano: «Non si tratta tanto di far felice qualcuno, ma di essere coerenti»
BUNDESLIGA
23 ore
Il Lipsia fallisce l'aggancio, Favre può tirare un sospiro di sollievo
La terza forza del campionato non è andata oltre al 2-2 casalingo contro l'Hertha. In Hoffenheim-Colonia rete di Zuber
PARIGI
1 gior
«Contrasti e mascherine? C'è troppa incoerenza»
Didier Deschamps, ct della Nazionale francese: «Tutto è legato agli incassi...»
BERNA
1 gior
Sport: via libera agli eventi con al massimo 300 persone
Il Consiglio federale ha comunicato nuovi importanti allentamenti sulle misure per combattere la pandemia
MOTO GP
1 gior
Jack Miller passa al team ufficiale Ducati
L'australiano, dal 2021, sarà promosso dal team Pramac a quello ufficiale: «Sono pronto a questa grande responsabilità»
TENNIS - LA PARTITA
29.01.2017 - 10:120
Aggiornamento : 16:46

Immenso King Roger: il 18esimo Slam è realtà

Il campione renano ha sconfitto Nadal con il punteggio di 6-4, 3-6, 6-1, 3-6, 6-3

MELBOURNE (Australia) - Roger Federer contro Rafael Nadal!

La grande sfida fra i due più grandi campioni di tutti i tempi di tennis, la 35esima in totale (ora il parziale è di 23-12 in favore dello spagnolo), ha sorriso a King Roger capace di conquistare il 18esimo Slam della sua carriera. Il campione renano ha così conquistato gli Australian Open grazie al successo per 6-4, 3-6, 6-1, 3-6, 6-3.

Di seguito il commento "live" dei singoli set della finale 2017 degli Australian Open fra Federer e Nadal.

PRIMO SET: Il primo set è finito e a condurre i giochi è Roger Federer, grazie al 6-4 rifilato al maiorchino. La gara è stata in perfetto equilibrio fino al 3-3, momento in cui King Roger ha beneficiato di due palle di break, chiudendo immediatamente il punto e rubando di fatto il servizio al suo avversario. Nel game seguente il campione renano si è confermato solidissimo e non ha lasciato scampo a Nadal, lasciandolo a "zero" e portandosi di conseguenza sul 5-3. Nadal ha poi ritrovato la sua battuta migliore accorciando le distanze (5-4), ma il tennista di Manacor niente ha potuto contro la furia rossocrociata di RogerOne, il quale ha chiuso il primo set con il punteggio di 6-4 in 34'.

SECONDO SET: Il secondo set è iniziato alla grande, con Nadal motivato a pareggiare i conti. Lo spagnolo ha chiuso il momentaneo 1-0 mettendo a segno un ace sulla seconda palla di servizio e - sulle ali dell'entusiasmo - ha avuto il grande merito di rubare immediatamente la battuta a King Roger, grazie a un game giocato ad alti livelli e a un diritto letale (2-0). Nel terzo gioco Roger ha avuto due palle di break per portarsi sul 2-1, ma Nadal non si è scomposto legittimando così il suo vantaggio (3-0). Subito dopo è arrivato anche il secondo break del set: 4-0 in favore del maiorchino. Quando però sembrava che dovesse finire malamente, l'elvetico si è ripreso rubando il servizio a Rafa e portandosi in seguito addirittura sul 4-2. Il set si è poi chiuso sul 6-3 in 42' in favore del tennista iberico. 

TERZO SET: Il primo game del terzo set è stato entusiasmante e ricco di colpi di scena. Con King Roger al servizio, Nadal - addirittura in vantaggio 40-0 - ha sfiorato il break in apertura ma Federer è stato abile ad annullare ogni situazione sfavorevole, grazie a una battuta comunque efficace (due aces per lui). Subito dopo il campione renano è stato grandissimo ed è riuscito a rubare il servizio a Nadal (2-0), vincendo in seguito agevolmente anche il terzo game (3-0). Nel quarto gioco King Roger ha avuto la grande chance di portarsi sul 4-0, ma non è stato in grado di capitalizzare né una situazione di 40-15, né due break point ai vantaggi (3-1). In questo set non c'è però stata storia: la supremazia di Federer è stata netta e dopo aver colto un altro break, ha chiuso in 41' con il punteggio di 6-1!

QUARTO SET: La sfida si fa sempre più avvincente. Il quarto set è durato 40 minuti e ad imporsi è stato Nadal 6-3. Il maiorchino è stato abile a sfruttare alla perfezione il momentaneo calo di ritmo di King Roger per rubargli la battuta nel quarto gioco e per portarsi sul 3-1. Il tennista spagnolo è sembrato una furia e dopo aver centrato il 4-1, ha costretto Federer agli straordinari il quale ha conquistato il punto seguente sul suo servizio soltanto ai vantaggi, nonostante abbia messo a segno ben quattro ace (4-2). Il set ha poi sorriso a Nadal.

QUINTO SET: Il quinto e ultimo set è iniziato subito in salita per il renano, dato che ha perso il primo game sulla sua battuta di servizio (0-1). Nel gioco seguente Nadal è stato poi abile ad annullare tre palle di break e a portarsi sul 2-0, legittimando così la sua leggera superiorità in questo inizio. Nel quarto game - sul momentaneo 2-1 in favore del maiorchino - il renano è andato ancora una volta molto vicino al break, ma lo spagnolo ha mantenuto alto il livello riuscendo per l'ennesima volta a ribaltare la situazione e a portarsi sul 3-1. Nel sesto gioco, sul 3-2, la storia si è ripetuta ma questa volta Federer è riuscito a rubare la battuta a Nadal riaprendo di fatto il match (3-3) e portandosi poi rapidamente anche sul 4-3. In seguito King Roger è stato grandissimo: nel game più combattuto di tutto il match ha nuovamente rubato il servizio a Nadal portandosi sul 5-3. Infine, nel nono gioco, i due tennisti hanno inscenato la battaglia finale: dapprima Nadal ha fallito due volte il contro break e poi King Roger è stato divino, riuscendo così a vincere 6-3 in 3h38' e a conquistare il 18esimo Grande Slam della sua carriera.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
aquila bianca 3 anni fa su tio
Non si trovano più aggettivi per definire questo GRANDISSIMO CAMPIONE... ....... IMMMMMMMEEEEENNNNSSSOOOOOOOO ..... Bel match, e anche un grande Nadal.. Ma il nostro ROGER NAZIONALE è un highlander ;-))))) GRAZIE..... BRAVOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!
Iron 883 3 anni fa su tio
cosa si puo' dire? Nulla! ci si puo' solo inchinare al cospetto del RE!
Ceresiano 3 anni fa su tio
Non ci sono parole per ringraziarti delle emozioni che ci hai regalato! Grazie ROGER!
pardo54 3 anni fa su tio
Roger nella storia. Il più grande di sempre!!!!!!!'

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-28 20:37:29 | 91.208.130.85