Cerca e trova immobili
«Non parlo molto. Mi esprimo attraverso la musica»

MAROGGIA«Non parlo molto. Mi esprimo attraverso la musica»

27.05.24 - 06:30
La cantante Sofia ha appena sfornato il suo primo singolo "Just a Page"
Sofia
«Non parlo molto. Mi esprimo attraverso la musica»
La cantante Sofia ha appena sfornato il suo primo singolo "Just a Page"

MAROGGIA - Giovanissima. Appena 17 anni. E già una carriera alle spalle. Sofia Villa, in arte Sofia, vive a Maroggia e ha fatto della musica una ragion di vita. In intervista a tio/20minuti racconta del suo percorso musicale.

Hai di recente sfornato il singolo "Just a page”. Come si è svolto il processo creativo? 
«Avevo questa melodia in testa e mi sono detta: "Sai che c'è? Proviamo a metterla giù". Avevo voglia di scrivere. Essendo la prima, volevo che fosse perfetta. Ho capito che si trattava di un condensato tra passato, presente e futuro. Ne parlo nel ritornello, quando dico: "Qualcuno ha cambiato il testo". Le esperienze che ho vissuto hanno contribuito a formare la persona che sono oggi».

Parliamo un po’ di te. Studi pianoforte e canto alla Pop Music School di Paolo Meneguzzi da 8 anni, hai già lavorato con grandi produttori e direttori d’orchestra, e collaborato con vari artisti. Come mai hai aspettato tanto per pubblicare il tuo primo singolo? 
«Non saprei dire. Mia mamma dice sempre che ho cominciato a cantare prima che cominciassi a parlare. Spesso mi fa ascoltare delle registrazioni in cui canto da piccola. In molti credono sia troppo piccola per fare questo mestiere. Secondo me bisogna cominciare presto. Voglio diffondere la mia musica il prima possibile. Anche perché mi esprimo molto meglio attraverso la musica che attraverso le parole».

Il tuo ultimo exploit risale al febbraio scorso, quando ti sei aggiudicata la semifinale di "Una voce per San Marino". Come si è svolta la competizione?
«È stata un'esperienza meravigliosa. Per la prima volta ho presentato il mio brano al pubblico. È stato molto arricchente passare del tempo in compagnia di altri musicisti. Soprattutto quelli che fanno musica diversa dalla mia. Quando c'è da salire sul palco sono sempre contenta, anche se va male. Quando canto, canto con il sorriso».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE