Keystone
ITALIA
21.11.2019 - 13:140

Fedez su Tiziano Ferro: «Non volevo offenderlo. Non capisco perché ora»

Il cantante romano ha spiegato che si è sentito offeso per il testo di una canzone scritta 10 anni fa dal rapper

di Redazione
Bang ShowBiz

MILANO - Fedez si è scusato con Tiziano Ferro dopo che quest'ultimo lo avrebbe accusato di scarsa sensibilità durante la conferenza stampa di presentazione del suo ultimo album, "Accetto miracoli". Secondo Ferro infatti il rapper lo avrebbe bullizzato con toni omofobi nel testo di una canzone del 2011 dal titolo "Tutto il contrario".

«Sembrerebbe che in una conferenza stampa Tiziano Ferro mi abbia accusato di omofobia e bullismo facendo riferimento a un testo che io ho scritto circa una decina di anni fa», ha affermato il marito di Chiara Ferragni in un video pubblicato nelle sue Instagram Stories. «Mi fa strano dover rendere conto di una cosa che ho scritto dieci anni fa. Il titolo della canzone è 'Tutto il contrario'. Inizio dicendo: 'Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing'. Proprio per dire che per me le preferenze sessuali di un artista sono accessorie al giudizio che do all'artista, poi lo condisco con la scrittura dissacrante che un 19enne ha», ha aggiunto.

L'artista ha poi spiegato di non essere mai stato omofobo e di averlo dimostrato in diverse occasioni. «Penso di aver dimostrato di non essere omofobo, anche con Mika a X Factor abbiamo fatto molto contro l'omofobia e il bullismo, non riesco a capire perché questa polemica oggi e adesso», ha continuato il 29enne.

Fedez ha poi chiesto pubblicamente scusa a Tiziano e lo ha invitato a fare qualcosa di concreto insieme per combattere il bullismo e l'omofobia. «Non ho mai pensato che la canzone potesse offendere Tiziano, ci siamo conosciuti e non mi ha riferito questo, forse non sapeva nemmeno della canzone. Ora che lo so dico che non era quella l'intenzione, capisco che poteva essere mal interpretata, mi dispiace, ma sul tema omofobia e bullismo penso che io e Tiziano siamo d'accordo. Magari possiamo fare molto insieme, quindi cerchiamo di rendere costruttiva questa cosa piuttosto che litigare tramite interviste», ha concluso.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 18:55:55 | 91.208.130.89