FB/EVELYNE BRAUN
Domani a Brontallo Al Jones (a sinistra) e Michael Dotson.
ULTIME NOTIZIE People
CANTONE
1 ora
Tre ticinesi a Parigi, nel nome dell'arte
Visarte-Ticino ha selezionato tre artiste per la residenza nella capitale francese da luglio 2020 a giugno 2021
STATI UNITI
1 ora
Bill Murray tornerà ad acchiappare i fantasmi
Mancava solo la sua conferma per "Ghostbusters: Afterlife", e ora è arrivata
LUGANO
5 ore
Dieci anni di Block Party: «Il primo lo finanziammo con la tredicesima»
L'inizio, il momento più esaltante e quello più difficile. In vista di sabato sera ne ripercorriamo la storia con Moko e Costa della Big Bang Family
LOCARNO
5 ore
Ligabue arriva a Moon&Stars
Il rocker italiano sarà il protagonista della serata che chiude il festival
STATI UNITI
6 ore
«Se vedevo una foto in cui sembravo grassa, io smettevo di mangiare»
Taylor Swift si è aperta per la prima volta sulla sua lotta con i disturbi alimentarI: «Se la gente si preoccupava, avevo la risposta pronta»
CANTONE
9 ore
Con “Leaf” per i Make Plain è un po' un ritorno... al futuro
Il duo folk-rock momò ritorna con un pezzo tutto nuovo e un tour da pazzi in America Latina: «Con noi solo gli zaini e le armoniche»
STATI UNITI
22 ore
Il batterista degli Aerosmith perde la causa contro la band
Joey Kramer non suonerà domenica ai Grammy Awards
CANADA
22 ore
Ecco perché Harry e Meghan hanno scelto la Columbia Britannica
Una serie di fattori avrebbero spinto i Sussex a optare per l'isola di Vancouver
STATI UNITI
1 gior
Niente Matrix 4 per l'agente Smith
L’attore Hugo Weaving ha confermato che non sarà parte del cast, spiegandone i motivi
ITALIA
1 gior
Costanzo contro Hunziker: «Attacca Amadeus perché l’ha scartata»
Il conduttore contro Michelle per le critiche rivolte al direttore artistico di Sanremo
ITALIA
1 gior
Gregoraci bis: «Savino non ha avuto rispetto»
La showgirl torna all’attacco del presentatore per l’esclusione da “L’Altro Festival”
LOCARNO
1 gior
Questo è il nuovo manifesto del Locarno Film Festival
Che oggi ha svelato alcune anticipazioni per la sua 73esima edizione fra le quali spicca una Retrospettiva da primato
CANTONE
1 gior
Scilla Hess e la colonna sonora dei giovani che dicono «basta»
"Long Forgotten Road", il nuovo singolo in uscita venerdì, è un auspicio al cambiamento
CANTONE
11.07.2019 - 06:010

Al via domani Vallemaggia Magic Blues '19

Domani a Brontallo prende il via Vallemaggia Magic Blues. 10 appuntamenti spalmati su luglio e agosto in 5 località. Ne abbiamo parlato con Fabio Lafranchi, co-fondatore della rassegna

AVEGNO - Una manifestazione che dal 2002 ad oggi ha portato alle nostre latitudini nomi da capogiro, basti pensare, tra i numerosi altri, a Louisiana Red, Popa Chubby, Canned Heat, Robben Ford, Joan Armatrading, Manfred Mann’s Earth Band e Status Quo.

Alla vigilia dell’apertura di questa 18esima edizione, abbiamo chiesto a Lafranchi quali serate non sono assolutamente da perdere: «Ci sono chiaramente gli “highlight”, ma direi comunque di non mancarne nemmeno una, in particolare per chi di blues si ciba regolarmente. E perché, come sempre, c’è tanto da scoprire...».

Domani, venerdì 12 luglio, si parte per cui da Brontallo con i live di Al Jones e di Michael Dotson: «Si tratta di un appuntamento interamente dedicato al Chicago Blues, con Jones - americano di stanza in Germania che a livello europeo è molto conosciuto - e con Dotson (dei Mississippi Heat), che giunge in Ticino con la Mo Folk Blues Band: e questa è un’assoluta primizia», spiega Lafranchi.

Mercoledì 17 luglio, nella prima serata a Giumaglio vedremo dei veri e propri “guitar hero”, ossia Al Brown e John Jorgenson: «Il primo, scozzese, è attualmente uno dei maggiori esponenti del british blues, mentre Jorgenson da molti è ritenuto uno dei migliori chitarristi a livello mondiale».

A Giumaglio, si proseguirà il giorno successivo, il 18, con la Electric Rock Night: in apertura vedremo la Fabio Marza Band e poi «colui che viene considerato l’erede naturale di Jimi Hendrix, ovvero Eric Gales».

Dal 24 luglio sarà invece Cevio, «quella che per noi è la “piazza regina”», a ospitare la rassegna per tre giorni, dove nei primi due sarà celebrato il 50esimo anniversario di Woodstock: il 24, in apertura, ascolteremo Arianna Antinori - colei che viene spesso definita la “Janis Joplin italiana” -, alla quale seguirà lo show di Miller Anderson - «che nel 1969 partecipò al celeberrimo festival nelle fila della Keef Hartley Band», mentre in chiusura sarà il turno dei Creedence Clearwater Revived, «supergruppo guidato dall’ex Titanic Johnny "Guitar" Williamson che, oltre a Walter Day (batteria), conta Chris Allen (basso) e John Doyle (voce, chitarra) dei Troggs»: la superband riporrà lo storico repertorio dei Creedence Clearwater Revival, ovvero pezzi come “Proud Mary”, “Bad Moon Rising” e “Who’ll Stop The Rain”.

Il 25 a Cevio, subito dopo l’apertura “hendrixiana” affidata ai More Experience di Marcel Aeby, sarà il turno dei Ten Years After, «nella cui attuale line-up figurano due componenti originali - Chick Churchill (tastiere) e Ric Lee (batteria) - che 50 anni fa, con Leo Lyons e il compianto Alvin Lee, calcarono il palco di Woodstock». Al loro fianco ora troviamo Colin Hodgkinson (basso) e Marcus Bonfanti (voce, chitarra)

L’ultima serata a Cevio, il 26, ossia la “Special Rock Night”, sarà aperta dai rocker luganesi Those Furious Flames - reduci, tra l’altro, dalla realizzazione del nuovo singolo, “Voodoo” -, a cui seguiranno lo show di Andrea Bignasca - «il quale non ha più bisogno di presentazioni» - e «l’attesissimo live di Ian Paice, batterista dei Deep Purple che, in compagnia dei veronesi Forever Deep, porterà sul palco le canzoni del gruppo-madre, da “Child In Time” ad “Highway Star”, passando per “Smoke On The Water”».

Il 30 e il 31 luglio Magic Blues si sposta ad Avegno, dove nella prima serata «ascolteremo dell’ottimo rock’n’roll con i Band Goes Wild e Slick Steve & The Gangster», mentre il giorno successivo «avremo modo di gustarci dell’eccellente Delta blues, con la Delta Groove Band e gli attesissimi Delta Moon».

La rassegna si chiuderà a Maggia, il 7 e l’8 agosto: nella prima serata sul palco vedremo «il meglio del blues europeo contemporaneo, ovvero i croati Two Blues, il tedesco Richie Arndt e il norvegese Eric Zahl». La seconda sarà dedicata al blues rossocrociato, con il portabandiera Philipp Fankhauser e Marc Amacher, il quale, nonostante la giovane età, «ha già aperto quattro concerti di Eric Clapton».

Info: magicblues.ch

Prevendita: biglietteria.ch

 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-24 15:16:37 | 91.208.130.86